Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere 1 Condivisione Nessun commento

3 cose interessanti da fare col vostro dispositivo Android

La settimana scorsa abbiamo pubblicato un articolo dove vi suggerivamo 3 cose interessanti da fare con il vostro dispositivo Android. La saga continua! Ecco altre tre operazioni possibili con Android ma non con differenti sistemi operativi come iOS o Windows.

3 cose da fare android
© Android

Effettuare una connessione a una Flash Drive USB

Ogni telefono Android è provvisto di una micro porta USB che viene utilizzata per la ricarica e il trasferimento dati da e verso PC. Molti utenti, però, ignorano che è possibile collegare il proprio dispositivo anche ad una memoria Flash Drive. Sarà sufficiente connettere la memoria esterna con un micro adattatore USB allo smartphone per poter accedere ai dati. La stessa operazione è fattibile con con un lettore di schede SD.  Potrete, per esempio, trasferire le foto dalla memoria interna del vostro smartphone ad una esterna senza utilizzare il PC.

Collegare e utilizzare un mouse wireless

Utilizzando lo stesso micro adattatore USB potrete anche collegare un mouse wireless al vostro smartphone o tablet ed utilizzarlo per navigare tra i vostri file o sfogliare comodamente le pagine di un browser. Il telefono fornirà energia sufficiente per il funzionamento del mouse. E' possibile connettere anche una tastiera ma in quel caso sarà necessario un collegamento USB alimentato. 

Diminuire il voltaggio del telefono per una maggiore durata della batteria

Alcuni telefoni Android sono provvisti di batteria estraibile, altri no. Nel secondo caso è comunque possibile migliorare la durata del telefono regolando la frequenza della CPU e il voltaggio. Questo procedimento è noto come undervolting è permette di aumentare di un po' la durata della vostra batteria. 
L'undervolting è possibile solo dopo aver effettuato il rooting del proprio dispositivo.

 

1 Condivisione

Nessun commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK