Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

4 min per leggere 1 Commento

5 tipi di app che danneggiano il vostro smartphone

Sul vostro smartphone sono installate molte applicazioni, ne sono certo. Purtroppo, alcune sono inutili o ancor peggio dannose (problemi di memoria, autonomia, velocità...). Ecco una piccola selezione di applicazioni che è consigliabile rimuovere dallo smartphone.

1. App killer e pulizia della RAM

Le applicazioni in esecuzione in background occupano memoria e continuano a consumare energia anche in standby. Molte applicazioni propongono pertanto di porre rimedio a tale preoccupazione. Purtroppo, nella maggior parte dei casi, la situazione peggiora utilizzando queste applicazioni.

Alcuni riescono a capirlo, ma non la maggioranza. Perché queste app sono dannose? Perché le applicazioni che girano in background di solito tentano di riavviarsi dopo la chiusura. Questo aumenta il fabbisogno energetico e, nel peggiore dei casi, rende lo smartphone instabile. Queste applicazioni inoltre riempiono spesso lo smartphone di pubblicità invasive.

Le applicazioni in esecuzione in background di solito tentano di riavviarsi dopo la chiusura

In realtà, non è necessario chiudere le applicazioni perché Android gestisce automaticamente la memoria e non ha bisogno di aiuto per decidere se chiudere o meno un'applicazione.

2. Clean Master 

Le applicazioni di pulizia promettono di ordinare i dati nello smartphone per risparmiare memoria. È vero che quando si eliminano applicazioni, i loro residui rimangono nel sistema e intasano la memoria interna. Un'applicazione di pulizia molto diffusa è Clean Master. 

Purtroppo è un'app che promette più di quanto possa realmente fare, come raffreddare la CPU per abbassare la temperatura dello smartphone. Un'altra funzione avverte di possibili perdite di dati. Ma persino gli sviluppatori hanno difficoltà a descrivere come funziona:

Clean Master e le altre app simili introducono nel dispositivo pubblicità (il che aumenta il consumo di dati). Molte caratteristiche di Clean Master sono discutibili o semplicemente inutili. Se desiderate installare un'applicazione di pulizia, vi consiglio SD Maid. 

Si tratta di un'applicazione che aiuta a liberare lo spazio sul disco. Vengono rimossi i dati dalle applicazioni memorizzati nella cache, dati che occupano uno spazio di memoria non necessario e che possono essere cancellati senza problemi. SD Maid aiuta a identificare le posizioni corrette di questi dati e si preoccupa di eliminarli.

sd maid french 1
SD Maid è un'applicazione che funziona davvero. / © AndroidPIT

3. Facebook

Facebook è in fermento. Dopo le rivelazioni nel caso di Cambridge Analytica, l'azienda di Mark Zuckerberg potrebbe attraversare la sua prima vera crisi. Questo scandalo si aggiunge ad altri problemi incontrati dai social network negli ultimi anni. Il momento sembra opportuno per rimuovere l'applicazione dal vostro smartphone.

La disinstallazione di Facebook permetterà al vostro smartphone, per quanto potente possa essere, di guadagnare qualcosa in termini di prestazioni. È il segreto di pulcinella. L'app Facebook per Android è diventata mostruosa negli ultimi anni. Elevato consumo di memoria, sempre attiva in background, richiede autorizzazione senza limiti e, soprattutto, consuma parecchi dati mobili: sono molti i motivi per disinstallare l'applicazione.

E se volete continuare a usare Facebook, potrete farlo tramite il sito mobile e aggiungere un collegamento alla schermata iniziale: chiusa la pagina web di Facebook, il sito smetterà di usare le risorse del telefono (batteria, memoria, dati...).

AndroidPIT shutterstock 558278971 Facebook
L'applicazione Facebook non è certo la più ottimizzata. / © shutterstock, AndroidPIT

4. Applicazioni preinstallate dal produttore

Molti smartphone partono già con innumerevoli applicazioni preinstallate dal produttore. Applicazioni di prenotazione di viaggi, giochi o applicazioni per ufficio discutibili: molti produttori installano, oltre alle applicazioni obbligatorie di Google, un'intera gamma di servizi di cui non avete bisogno. Nel migliore dei casi, occupano solo lo spazio di archiviazione, nel peggiore dei casi, scaricano la batteria e non possono nemmeno essere disinstallare facilmente.

Il modo più semplice per eliminarle è quello di accedere a Impostazioni>Applicazioni. Qui potrete vedere se l'applicazione è disinstallabile o solo disattivabile.

5. Applicazioni degli operatori

Tutti gli operatori telefonici offrono ai loro clienti delle applicazioni da scaricare. La maggior parte delle volte, se si acquista il cellulare in uno dei loro negozi, queste applicazioni sono preinstallate sul terminale. Sono molteplici e possono andare dal semplice monitoraggio dei consumi, passando per le app relative alla sicurezza arrivando ai servizi cloud.

Di conseguenza, le applicazioni si accumulano e sono solo dei doppioni inutili di altre app già utilizzate. In ogni caso, non sono sicuro che abbiate davvero bisogno di tutte queste applicazioni. Se non le utilizzate, vi consiglio vivamente di disinstallarle. 

E voi, quali applicazioni avete disinstallato e perché?

7 Condivisioni

1 Commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Dopo varie installazioni e disinstallazioni di varie applicazioni ora sto utilizzando Booster per la pulizia del mio smartphone che trovo utile, leggero e soprattutto senza la alquanto fastidiosa pubblicità.
    Per l'antivirus ho installato Kaspersky Internet Security.
    Ovviamente entrambi gratuiti e che mi sento di consigliare di provare.
    Saluti a tutti.