Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

2 min per leggere Nessun commento

Accordo da 500 milioni di euro: Apple paga gli arretrati al fisco francese

Da qualche tempo ormai, Apple è si trova nel mirino delle autorità fiscali francesi. Il tempo per il pagamento dei 10 anni di arretrati sembra essere scaduto, così il gigante americano ha raggiunto un accordo con il fisco francese di mezzo miliardo di euro.

Apple e il fisco francese hanno raggiunto un accordo per risolvere un problema che ha bloccato Apple per anni, ovvero le tasse non pagate. In altre parole: le autorità fiscali hanno accusato Apple di non aver pagato le tasse nel territorio francese grazie alla sua società europea costituita in Irlanda e le sue aliquote fiscali più vantaggiose. La lotta non è stata semplice e i negoziati sono durati diversi mesi.

Apple 07
Apple è una delle aziende più ricche del mondo. Vytautas Kielaitis/Shutterstock

Uno degli argomenti che possono aver fatto piegare Apple è, come spiega Le Figaro, il fatto che Apple sta affrontando problemi economici (compreso il suo declino nel mercato cinese), quindi è nel suo interesse mantenere buone relazioni con altri mercati. Inoltre, Apple e gli altri giganti della tecnologia non hanno l'odore di santità in Europa e pagare questo mezzo miliardo è una buona occasione per comprare la pace.

Apple non è l'unico gigante che la Francia ha nel mirino: lo scorso dicembre, il governo ha annunciato che ha iniziato a lavorare su una nuova tassa rivolta proprio ai giganti tecnologici.

Fonte: L'Express

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica