Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere Nessun commento

Acquisto del Nexus 5 - I problemi di stoccaggio appartengono al passato

La presentazione del Nexus 5 di ieri e l'immediata vendita su Google Play Store, non può non farci tornare in mente le vicende dell'anno scorso col predecessore Nexus 4. Google sembra aver imparato la lezione, infatti quest'anno, sino ad ora, non si sono verificati inaspettati svuotamenti di magazzino. Acquistare un Nexus 5 è più facile che mai!

google play nexus 5
Google Play Store - Nexus 5/ © androidpit

Attesa troppo lunga?

Abbiamo sentito parlare del Nexus 5 per un periodo davvero lungo: le prime voci sull'uscita del dispositivo a metà ottobre avevano creato grandi aspettative, ma quando ci siamo resi conto che Google non dava alcun segno di vita, l'entusiasmo si è gradatamente trasformato in delusione. A dirla tutta, dando un'occhiata ai commenti che circolano tra siti americani, europei e anche italiani, sembra che la richiesta possa essere un po' più contenuta rispetto a quella che ha caratterizzato l'arrivo del Nexus 4. C'e inoltre da considerare che sono stati davvero molti gli utenti che hanno approfittato dello sconto voluto da Google per il modello precedente. Staremo quindi a vedere nelle prossime settimane come andranno gli acquisti per il colosso di Mountain View.

Come acquistare

Effettuare l'acquisto del dispositivo attraverso Google Play è davvero facile. Sarà sufficiente collegarsi allo Store di Google, effettuare la propria scelta, basata sul colore e la memoria interna del dispositivo e cliccare su "Aggiungi al Carrello". Per chi ancora non lo sapesse la versione da 16GB costa 349 €, mentre quella da 32 GB 399 €. Si aprirà così una nuova finestra che vi mostrerà la seguente immagine e una scrittà vi segnalerà quando il dispositivo lascerà il magazzino prima della consegna.

google play nexus 5 2
Google Play Store, prima dell'acquisto/ © androidpit

Speriamo quindi non si verifichino gli imbarazzanti problemi dell'anno scorso e, in caso foste voi tra i fortunati acquirenti, fateci sapere come vi trovate col nuovo device tanto atteso.

Nessun commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK