Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

2 min per leggere 1 Commento

Addio console: Google lancia Project Stream con giochi AAA

Sapevamo che Google fosse a lavoro su un sistema di streaming videoludico in stile Nvidia GeForce Now dal nome in codice Yeti ma non si pensava i lavori fossero ormai nella fase conclusiva. La stessa azienda di Mountain View ha pubblicato un post sul proprio blog annunciando l'apertura di un trial di prova di Project Stream in collaborazione con Ubisoft!

Siete pronti a dire addio alla vostra costosa e (presto) obsoleta console? Non importa quale modello possediate o quanto abbiate speso, prima o poi la vostra compagna di giochi diventerà obsoleta e dovrà essere sostituita. E se vi dicessi che nel prossimo futuro sarà possibile giocare a qualsiasi titolo (anche i pesantissimi AAA) indifferentemente dalla piattaforma hardware che possedete? No, non è un sogno di parla di servizi di gaming in straming.

Nvidia si è avventurata qualche tempo fa nel settore con il suo servizio GeForce Now mentre altre piattaforme come OnLive sono in circolazione dal 2009, senza ottenere però un vero e proprio successo. Microsoft e Sony sarebbero anche a lavoro su un simile servizio ma la vera outsider in grado di cambiare le carte in tavola è Google che ha presentato nella giornata di ieri il suo Project Stream.

nexus player games
Google aveva già provato ad entrare nel mondo del gaming da salotto con il Nexus Player e Android TV. / © AndroidPIT

Project Stream, conosciuto con il nome in codice Yeti, permetterà lo streaming dei giochi con minima latenza verso i browser Google Chrome permettendo dunque a chiunque abbia un PC o un Chromebook di godere di titoli ad altissima qualità senza bisogno di costoso hardware. Unico requisito? Una connessione a internet con banda sufficiente di 25mbps.

Google ha già aperto i primi posti disponibili per provare in anteprima il servizio a partire dal 5 ottobre. L'azienda americana si è accordata con Ubisoft per permettere di giocare in streaming il non ancora rilasciato Assassin's Creed Odyssey ad una risoluzione di 1080p con tutti i dettagli grafici impostati al massimo livello ovviamente.

Per ora il servizio è disponibile solo negli Stati Uniti probabilmente come test per i server e per via delle latenze elevate che si avrebbero connettendosi ai server americani dall'Europa ma siamo fiduciosi che l'espansione del servizio di cloud gaming arriverà fino da noi ad un certo punto.

Quindi? Siete pronti ad abbandonare le console o preferite avere un hardware dedicato alle vostre sessioni di gioco?

Fonte: Blog Google

1 Commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati