Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
Aggiornate WhatsApp il più presto possibile!
Applicazioni 2 min per leggere 2 Commenti

Aggiornate WhatsApp il più presto possibile!

È appena stata scoperta una falla di sicurezza all'interno di WhatsApp che ha portato la popolarissima applicazione di messaggistica a diventare uno spyware per alcune operazioni di sorveglianza. Il software dannoso, chiamato Pegasus, può essere installate sia su Android che iOS tramite una semplice chiamata vocale.

Sia WhatsApp che NSO Group, la società israeliana responsabile dello sviluppo dello spyware, hanno confermato la vulnerabilità. Pegasus è in grado di infettare un dispositivo tramite un chiamata vocale su WhatsApp anche se l'utente non risponde: in questo modo riuscirà a comandare la fotocamera e il microfono del dispositivo, oltre a raccogliere i suoi dati, compresa la localizzazione.

Pegasus viene venduto commercialmente ad agenzie governative occidentali e mediorientali per un solo scopo: la lotta al terrorismo e alla criminalità. In questo caso però, sono emerse alcune indicazioni secondo le quali l'autore degli ultimi cyberattacchi potrebbe essere una nazione che cerca di mettere a tacere le critiche riguardanti le violazioni dei diritti umani.

Il 12 maggio, infatti, Pegasus è stato utilizzato nel fallito tentativo di compromettere il dispositivo di un avvocato che cercava di far valere i diritti umani con sede nel Regno Unito, il quale avrebbe aiutato un gruppo di giornalisti e critici governativi messicani e un dissidente saudita residente in Canada a citare in giudizio l'NSO per responsabilità nelle azioni dei suoi clienti.

Whasapp 06
La popolarità di WhatsApp rende la sua vulnerabilità molto più preoccupante. / © AndroidPIT

WhatsApp ha allertato il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti e i gruppi per i diritti umani sulla minaccia, affermando che l'operazione possiede "tutte le caratteristiche di una società privata che lavora con i governi per la creazione e fornitura di spyware che, secondo quanto riferito, assume il controllo dei sistemi operativi". L'OSN, tuttavia, nega qualsiasi coinvolgimento negli attacchi: "In nessun caso l'OSN è coinvolta nel funzionamento o nell'identificazione degli obiettivi della sua tecnologia".

La falla di sicurezza è stata corretta, aggiornate!

Anche se WhatsApp ha corretto questa falla di sicurezza, come misura precauzionale l'azienda ha riferito agli utenti di aggiornare l'app all'ultima versione.

WhatsApp consiglia inoltre di assicurarvi che il vostro sistema operativo, sia iOS che Android, sia aggiornato per garantirvi una maggiore protezione contro questi exploit progettati per accedere alle informazioni del vostro dispositivo.

Siete preoccupati per la sicurezza di WhatsApp?

2 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • ma che senso ha, ancora usare WhatsApp? ha più violazioni della privacy che tutte le app sul PlayStore. é criptografata la chat ma nn quello che viene backuppato. Ancora nn capisco come nn si usi Telegram al posto di whatsapp


    • Peccato che Telegram cripta i messaggi anche per se stessa, ecco perché il governo russo ha chiesto a Telegram le chiavi di criptazione... End to End ma se cripti "anche per me" del End to End non te ne fai nulla 🤣