Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

2 min per leggere 2 Commenti

Amazon pronta a tradire Google: un'alternativa a YouTube è possibile?

Amazon ha depositato due nuovi brevetti, AmazonTube e OpenTube. I nomi vi ricordano la piattaforma video di Google? Beh, a quanto pare oltre ai nomi c'è di più. Si tratta infatti di servizi streaming dedicati ai video, proprio come YouTube. Il gigante dell'e-commerce ha deciso di sfidare Google?

Amazon deposita due brevetti per AmazonTube e OpenTube

Fornire "video pre-registrati non scaricabili, contenuti visivi e audiovisivi attraverso reti wireless". Gli utenti, voi quindi, potranno "condividere foto, video, testi, dati, immagini ed altri contenuti digitali". E' questo ciò che si nasconde dietro questi brevetti. Niente di nuovo insomma per gli utenti che già da tempo smanettano su YouTube. Ma per Amazon si tratta senza dubbio di una nuova sfida, una sfida non da poco. Ma cosa sta passando per la testa di Amazon?

Amazon e Google: una storia d'amore complicata

Tutta colpa di Google che ha deciso di bloccare l'utilizzo dell'app YouTube su dispositivi Amazon come Fire TV ed Echo Show (a breve la recensione sul nostro sito)? Solo in parte, perché Amazon aveva in realtà già indispettito Big G decidendo di non vendere sulla propria piattaforma Chromecast e Google Home. Una relazione complicata fatta di dispetti che potrebbe concludersi con un più difficile da buttare giù tradimento da parte di Amazon. Chromecast nel frattempo, per una convivenza più pacifica probabilmente, è tornato sul sito e-commerce.

AndroidPIT youtube go 2
Amazon e Google, una storia di amore e odio! / © AndroidPIT

Un'alternativa a YouTube è possibile?

Per prima cosa bisogna specificare che quelli depositati da Amazon sono solo brevetti per il momento. Ciò significa che potrebbero anche non vedere la luce come servizi di video streaming oltre al fatto che rimpiazzare YouTube non è certo una passeggiata. 

YouTube è la piattaforma di video in streaming più utilizzata. Per spingere gli utenti a passare da un servizio che sono soliti utilizzare ad uno nuovo occorrono dei reali vantaggi. Amazon ha dalla sua un nome noto e delle risorse non indifferenti. Tuttavia per riuscire a sbaragliare YouTube con AmazonTube o OpenTube dovrà tirare fuori dal cappello qualcosa di davvero interessante.

Una prima mossa però è stata fatta. Ora occorrerà attendere per scoprire quale pedina muoverà Google nello scacchiere dello streaming e che determinerà lo sviluppo di questa tormentata relazione.

Secondo voi Amazon rilascerà il suo servizio di video streaming o sta solo cercando di intimidire Google?

5 Condivisioni

2 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Sarà molto difficile fare concorrenza a YouTube visto quanto si trova in quel sito. Se poi non ho letto male ed i video non si potranno scaricare la vedo una battaglia già persa per Amazon. Comunque faccio gli auguri ad Amazon. Saluti a tutti.


  • Io credo che spodestare YouTube non sia proprio una passeggiata. E' troppo radicato, ormai. E' un po' come WhatsApp...tutti dicono che fa schifo, ma è il più usato e se non ce l'hai sei praticamente tagliato fuori da tutti i tuoi contatti. Oltretutto YouTube te lo ritrovi di default su tutti i dispositivi Android e, sinceramente, a me sembra che vada anche piuttosto bene. Insomma, credo che Amazon si debba impegnare un bel po' e onestamente non so quanto le convenga. Certo è che due lire non le mancano. :-)