Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

2 min per leggere Nessun commento

Anche la Darknet possiede dei limiti, ci credereste?

Chi avrebbe mai pensato che anche negli angoli più oscuri di Internet, dove si commerciano armi, omicidi su commissione e droga, esistano dei confini morali che non si vogliono attraversare? O si tratta solo di autoprotezione?

I commercianti della Darknet sono spesso accusati di spregiudicatezza e avidità. Lo stesso vale per gli operatori delle piattaforme illegali che rendono possibile il commercio di merci come armi e droga. Ma anche questi sembrano avere un confine morale che non vogliono attraversare.

Secondo il British Guardian, alcuni fornitori di tali mercati hanno deciso di limitare il commercio della sostanza chiamata Fentanyl non accettando più offerte di vendita per l'antidolorifico sintetico altamente potente che crea rapidamente dipendenza, sempre più utilizzato in modo improprio per l'effetto inebriante. Si stima che l'effetto anestetico sia cento volte superiore a quello del concentrato di oppio contenuto nell'eroina.

Il Fentanyl viene utilizzato come antidolorifico puro e modificato da decenni, ma solo da circa due anni è stato sempre più commercializzato come narcotico sul mercato nero. Si dice che si contino circa 160 decessi dovuti al farmaco negli ultimi 18 mesi.

Rimorso spontaneo o tutto calcolato?

Tuttavia, la coscienza dei rivenditori della Darknet è probabilmente solo una parte del motivo per cui il Fentanyl deve scomparire dai mercati online illegali. Questo perché il profitto finanziario aumenta anche il rischio di essere scoperti. La vendita del farmaco è sempre più al centro dell'attenzione delle forze dell'ordine, il che aumenta anche il pericolo di essere beccati. Anche le armi da fuoco e gli esplosivi sono sempre meno scambiati, poiché gli operatori delle piattaforme sono troppo rapidamente al centro dell'attenzione dei dipartimenti antiterrorismo.

Un ultimo fattore che rende la vendita di Fentanyl poco attraente per gli operatori del mercato è particolarmente macabro: l'anestetico può essere facilmente dosato in modo errato e quindi porta alla morte del consumatore più velocemente rispetto alla media. E un cliente morto non comprerà più droga.

Via: Winfuture Fonte: The Guardian

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica