Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Anche il VP di Huawei conferma che non intende competere con Android

Anche il VP di Huawei conferma che non intende competere con Android

Dopo aver sentito ogni tipo di cosa riguardo HongMeng OS negli ultimi mesi, quest'oggi anche il vicepresidente di Huawei ha deciso di pronunciarsi in merito. La sua azienda non ha alcuna intenzione di competere con Google e Android.

Presumibilmente pensato come piano B nel caso in cui l'accesso ad Android venisse a mancare, il produttore cinese ha dichiarato per l'ennesima volta che la sua nuova piattaforma software non è assolutamente dedicata agli smartphone e, di conseguenza, non rappresenta un'alternativa al sistema operativo di Google.

Secondo Catherine Chen, vicepresidente senior di Huawei, HongMeng OS è destinato all'uso industriale, motivo per cui l'azienda continuerà a fare affidamento su Android per i suoi smartphone. L'esecutivo risponde per l'ennesima volta alle dichiarazioni apparentemente false a pochi giorni di distanza dalla precedente risposta da parte di un altro membro dei piani alti di Huawei, il quale ha riferito le stesse parole.

huawei hongmeng os
Huawei smentisce per l'ennesima volta tutte le voci su Hongmeng OS. / © Gizmochina

La nuova piattaforma sarebbe in fase di sviluppo da molto tempo prima che iniziassero i conflitti tra USA e Cina e le prime notizie riguardanti un sistema operativo proprietario risalgono addirittura al 2012. Chen ha però voluto aggiungere che, mentre una piattaforma mobile di solito contiene milioni di righe di codice, HongMeng OS ne conterebbe soltanto centinaia di migliaia. Questo permetterebbe una maggiore sicurezza e una minore latenza.

Nonostante la nuova smentita, tuttavia vi è ancora chi pensa che Huawei abbia cambiato idea sull'utilizzo di HongMeng OS all'ultimo momento, oppure che stia segretamente sviluppando qualcos'altro.

Articoli consigliati

2 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Mah! Io non credo molto a questa versione dei fatti. Questa dichiarazione mi sa tanto di "politically correct" vista la riapertura dei rapporti commerciali tra Cina e USA. Sono invece convinto che l'OS di Huawei (sicuramente non ancora maturo) è pronto ad un'eventuale, se necessaria, immissione sul mercato proprio per gli smartphone. Staremo a vedere!?!


    • Sono molto d'accordo con te sul fatto che vogliano essere particolarmente prudenti in questa fase che pare "distensiva" dei rapporti USA-Cina. E in fondo potrebbe anche essere la verità: in caso di crisi Huawei sugli smartphone potrebbe essere intenzionata ad utilizzare una ROM derivata da AOSP con alcuni servizi proprietari in sostituzione di quelli di Google.