Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
3 min per leggere 2 Condivisioni Nessun commento

Android L: nuovo firmware targato Google

Mentre molti utenti stanno ancora rallegrandosi per gli ultimi aggiornamenti OTA Android 4.3 e 4.4 arrivati la scorsa settimana, il colosso di Mountain View ha pensato bene di presentare l'ultimissimo firmware del robottino verde Android L all'evento più importante dell'anno Google I/O 2014 che si sta tenendo in queste ore.
Aggiornamento che si presenta con un nuovo design e diverse funzioni.

Design
© Google/AndroidPIT

Prima di passare al nuovo sistema operativo, è da ricordare l'incredibile crescita di Google Play. In meno di un anno, infatti, il numero di applicazioni presenti nel Play Sotre è aumentato del 60%, raggiungendo 1,5 milioni di applicazioni. Da ricordare che il 40% di queste è rappresentato dai giochi che, per l'appuntano, portano circa il 90% dei ricavi totali, senza dimenticare le vendite di device Google che va raddoppiandosi ogni anno raggiungendo 1 miliardo di utenti nel mondo, dove il 62% sono tablet (nel 2014). Natualmente il mercato da raggiungere ora è quello dei paesi meno sviluppati, progetto su cui Google sta lavorando intensamente. 

Integrazione tra le piattoforme e Material Design

Per un lungo periodo Google ha scelto Holo come progetto di design che dava consistenza e unificava l'interfaccia grafica ai servizi offerti da Big G, incluso Android. A partire da oggi sarà possibile utilizzare Material Design,un nuovo linguaggio che vedremo su Android divertente e colorato. La nuova interfaccia utente dispone di una nuova tavolozza di colori il tutto adattabile con smartphone e teblet, nuovo font di sistema e nuove animazioni che comprendono il feedback tattile.
Ecco un video esplicativo.

Sblocco personale

Google ha aggiunto una nuova funzionalità denominata Personal Unlocking che identifica l'utente prima di sbloccare lo schermo. Durante la presentazione e stato utilizzato per il riconoscimento l'orologio al polso per sbloccare il dispositivo. Ciò offre sicuramente una maggiore sicurezza al sistema operativo.

Notifiche

Grande cambiamento della barra delle notifiche, ora la trivamo un po' più colorata e simile a Google Now. Troviamo una migliore esperienza utente, è possibile per esempio accedere alle notifiche direttamente dalla schermata di blocco. Nuove animazioni: facendo click sulle notifiche, queste si espandono o scompaiono.

notificaciones
© Google/AndroidPIT

ART

Con l'introduzione di Android 4.4 Kitkat, Google ha introdotto la macchina virtuale ART come funzione per implementare l'efficienza delle app. Non è servito molto tempo per renderci conto che stava finendo l'era Davik lasciando spazio ad ART che ha velocizzato l'esecuzione di 2 volte rispetto al precedente. Dalvik è infatti destinato a scomparire dalle prossime versioni di Android, lasciando spazio ad ART di default.
Molti miglioramenti anche per ciò che riguarda le prestazioni grafiche ad alta risoluzione e migliorie relative alla durata della batteria.

ART Nexus
Art raddoppierà le prestazioni di Dalvik / © AndroidPIT

Google Play Services

Google Play Services verrà aggiornato ogni sei settimane, significa che gli utenti avranno sempre l'ultimo update contro malware, nuove patch di sicurezza e molto altro tra cui la possibilità di disabilitare in remoto il dispositivo in caso di furto.

Cosa ne pensate del nuovo firmware Android L, che altre caratteristiche avreste voluto vedere?

Fonte: Google

2 Condivisioni

Nessun commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK