Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

2 min per leggere Nessun commento

Android Q integrerà la Dark Mode a livello di sistema

Fino ad oggi, la Dark Mode a livello di sistema su Android non si è mai concretizzata, tant'è che diversi utenti hanno dovuto aspettare che alcune app beneficiassero di tale funzione, oppure rimediare al problema installando launcher di terze parti. Ma con Android Q, la Dark Mode potrebbe essere finalmente integrata a dovere in tutto il sistema operativo.

Chiunque abbia mai usato un'app o un launcher dotato di Dark Mode vorrebbe non farne più a meno. Sfortunatamente, non c'è ancora nessuna possibilità di utilizzare lo sfondo scuro ovunque, una delle cose che sono motivo di frustrazione tra i vari consumatori Android. Google ha già fornito alcune delle sue app in versione scura (YouTube e Google News, ad esempio), ma non tutte, o comunque non è mai stata integrata all'interno del suo sistema operativo.

La modalità Dark Mode ha lo scopo di migliorare la durata della batteria, in particolare sugli smartphone dotato di pannelli OLED. Sono sempre di più gli smartphone che beneficiano di questa tecnologia e ci aspettiamo che anche durante l'anno in corso verrà riconfermata sui dispositivi futuri.

Una conferma indiretta da parte di Google verso Android Police sembra rivelare informazioni molto interessanti in merito ad una possibile integrazione della Dark Mode nella prossima versione del robottino verde.Il product manager Lukasz Zbylut di Chromium scrive quanto segue:

La Dark Mode è una funzione di Android Q approvata. Il team vuole rendere possibile a tutte le applicazioni preinstallate di poter supportare la modalità scura fin dall'inizio. Per integrarla con successo, è necessario che tutti gli elementi dell'interfaccia utente abbiano uno sfondo scuro entro maggio 2019.

Il commento è stato successivamente impostato su "privato", cosicché l'affermazione viene ora interpretata come un'ulteriore conferma. Probabilmente vedremo già l'implementazione di una Dark Mode a livello di sistema in una delle prime Developer Preview di Android Q. Se Google dovesse replicare il programma sviluppatori in maniera simile allo scorso anno, possiamo aspettarci la prima ROM nel mese di marzo.

Siete d'accordo che sia indispensabile integrare una Dark Mode a livello di sistema?

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica