Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
3 min per leggere 1 Condivisione 1 Commento

Android per Principianti: Che cos'è un tablet?

Questa settimana ci concentriamo su un dispositivo che fa parte del mondo Android ma che ha molte particolarità: il tablet. In che cosa assomiglia e in cosa si differenzia da uno smartphone? Quali applicazioni sono compatibili e quali no? Per voi questa settimana su Android per Principianti, cos'è e come funziona il tablet.

Cos'è un tablet?

Il tablet è un computer portatile che permette agli utenti di interfacciarsi con il sistema direttamente sullo schermo, utilizzando una penna o gli input delle dita, pertanto non necessita di elementi hardware esterni come la tastiera. Un tablet offre molteplici vantaggi rispetto ad un pc portatile: prima di tutto, la sua maggiore portabilità. Secondo alcune statistiche, i tablet sono utilizzati in molti casi in quelle parti della casa in cui sarebbe scomodo utilizzare il portatile (divano, letto etc.) o anche i luoghi pubblici. Questo dispositivo è comprensivo di tutte le funzioni di base di un portatile, come navigare in Internet, leggere e editare documenti o guardare video e gallerie di immagini.

Il sistema operativo dei tablet varia a seconda dei produttori e dei modelli: i primi modelli in commercio erano basati su sistemi Microsoft. La loro architettura era ancora sostanzialmente simile a quella dei personal computer, mentre a partire dal 2010 sono stati commercializzati tablet di seconda generazione basati sugli smartphone e su sistemi iOS, Android, QNX (come il Blackberry) e altri.

Questi nuovi tablet si distinguono in due grandi gruppi a seconda della loro connettività: molti modelli supportano una carta Sim per connettersi alla rete e per utilizzare tutte le funzionalità di un normale telefono cellulare (chiamate, SMS etc.), mentre altri dispongono solo di connettività WiFi ma mancano di supporto telefonico.

Quale tablet acquistare?

Prima di decidere quale tablet acquistare bisogna concentrarsi sulle proprie esigenze e sull'uso che si intende farne. Senza dubbio un tablet è un'ottima scelta sia per studenti che per professionisti che lo usano per lavoro. Tramite questo device si possono leggere documenti in diversi formati in qualunque momento, così come consultare e inviare email anche quando si è fuori casa. Alcune applicazioni di Google Play sono disegnate appositamente per tablet, per sfruttarne appieno le dimensioni e la risoluzione dello schermo.

Se ad esempio si vuole un tablet che supporti anche videogiochi di ultima generazione, è consigliabile scegliere un modello con processore Tegra 3. Se invece si predilige la leggerezza o il design, il mercato oggi offre una moltitudine di modelli adatti a ogni esigenza: tra i principali produttori ci sono Samsung, Acer e Asus.

Il mio tablet non è compatibile con Google Play!

Questa è una delle domande ricorrenti sul nostro Forum. La causa di questa mancata compatibilità è che Google non fabbrica direttamente i tablet, dunque i produttori che vogliano produrre tablet basati su Android devono ottenere una certificazione ufficiale da Google per ottenere la compatibilità con Google Play. Dato che molti produttori fanno dell'economicità dei loro modelli il loro punto di forza, spesso questa certificazione non è presente, e il market di Google è quindi inutilizzabile su certi modelli, o comunque il suo funzionamento non è garantito. Altri tablet non sono compatibili con Google Play per ragioni commerciali (ad esempio il Kindle Fire che utilizza lo store di Amazon).

Il consiglio che vi diamo, se vi interessa un dispositivo che sia al 100% compatibile con Android, è di procurarvi un device Nexus. Non solo l'accesso a Google Play è sempre garantito per questi device certificati Google, ma essi ottengono gli aggiornamenti alle versioni di Android più recenti in anticipo rispetto a tutti gli altri modelli sul mercato.

1 Condivisione

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK