Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
Apple sconta iPhone XR in Giappone per far fronte al calo di domanda
Apple iPhone XR Hardware Apple 2 min per leggere Nessun commento

Apple sconta iPhone XR in Giappone per far fronte al calo di domanda

Secondo il Wall Street Journal, Apple si prepara a scontare il prezzo di iPhone XR in Giappone offrendo vari sussidi ai vettori giapponesi. Il giornale americano ha riferito che le diminuzioni di prezzo faranno calare il prezzo dell’iPhone colorato a 750 dollari e potrebbero arrivare già la prossima settimana.

"Un taglio di prezzo dopo un mese dal lancio è raro per tutti, non solo per Apple", così ha riferito un funzionario di un operatore di telefonia mobile giapponese. Secondo gli analisti, la domanda di iPhone XR (più debole del previsto come abbiamo già evidenziato in questi giorni) potrebbe rispecchiare quello che è successo con l'iPhone 5c nel 2013, dove le vendite sono aumentate l'anno successivo senza però mostrare numeri da capogiro. I modelli più costosi (XS e XS Max), arrivati sul mercato un mese prima, attraggono maggiormente rispetto all’ultimo arrivato.

La decisione arriva sulla scia di un rapporto del WSJ all'inizio di questa settimana, secondo cui Apple ha ridotto la produzione dei suoi ultimi fiori all’occhiello di quasi il 30% a causa di una domanda sovrastimata. Parte del problema per l’azienda è che l'iPhone 8 è apparentemente ancora molto popolare in Giappone risultando più economico dell'XR ed è rimasto disponibile all'acquisto nonostante il lancio di XS e XS Max.

Apple 07
Il gigante di Cupertino non se la passa benissimo in questi giorni... / © Shutterstock

Inoltre, sempre in queste ore, Apple ha deciso di ridare vita alla produzione di iPhone X, il modello dello scorso anno. Probabilmente prevede di vendere il vecchio modello solo in Giappone e non sarebbe la prima volta che l'azienda si decide di produrre modelli precedentemente fuori produzione per soddisfare una domanda di dispositivi più economici. Questa strategia consente inoltre di beneficiare di componenti a basso costo e di macchinari di produzione ammortizzati.

Tuttavia alcune fonti della catena di approvvigionamento che hanno parlato con il WSJ sostengono che la ripresa della produzione di iPhone X è in parte dovuta alla necessità di Apple di utilizzare i pannelli OLED ordinati da Samsung, gli stessi che in precedenza erano destinati ad iPhone XS e XS Max, colpiti però dai drastici tagli di produzione.

Avete intenzione di acquistare uno dei nuovi iPhone o preferite un modello più economico?

Fonte: WSJ

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica