Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK

Apple TV vs. Google Chromecast: qual è la differenza?

In onore dello sbarco in Italia di Google Chromecast, abbiamo pubblicato diversi articoli spiegandovi come funziona questa chiavetta o consigliandovi le app più utili per sfruttarla. Ma questo dispositivo non può che ricordarci un altro marchingegno tecnologico: l'Apple TV. Quali sono le differenze tra i due?

appletv chromecast
© AndroidPIT / Google / Apple

Le differenze

Appena rilasciata sul mercato, ormai un anno fa, la chiavetta Chromecast di Google non è riuscita a reggere il confronto con l'Apple TV, ormai già famosa, che offriva decisamente più possibilità rispetto alla nuova arrivata. Chromecast infatti, comprendeva appena quattro applicazioni compatibili, mentre l'Apple TV almeno il triplo. Oggi come oggi invece, Google Chromecast offre moltissime applicazioni che possiamo trovare tramite il Cast Store:

Cast Store for Chromecast Apps Install on Google Play

Al momento le due tecnologie concorrenti si equivalgono, offrendo metodi diversi per arrivare ad uno stesso fine (o quasi). Un po' come l'eterna guerra tra iOS ed Android, sistemi operativi che offrono un esperienza utente simile, ma attraverso percorsi differenti. Entrambi i dispositivi utilizzano lo streaming per trasferire i contenuti dei nostri dispositivi sullo schermo della TV. L'AirPlay di Apple permette di riprodurre esattamente i contenuti del iPhone o iPad e così via, direttamente sullo schermo della televisione. Con il Casting di Chromecast possiamo invece selezionare determinati contenuti all'interno di determinate applicazioni compatibili.

Specifiche tecniche

  Google Chromecast Apple TV
Processore Marvell DE3005-A1, Single Core Apple A5, Single Core
RAM 512 MB 512 MB
Memoria interna 2 GB 8 GB
Compatibilità Android, iOS, Mac OS X, ChromeOS, Windows iOS, Mac OS X
Connessione via Cloud via smartphone
Risoluzione massima 1080 p 1080 p
Connettività HDMI (integrato) HDMI (cavo non incluso)
Carica USB (cavo incluso) USB o presa a muro (cavo incluso)
Dimensioni 72 x 35 x 12 mm / 34 g 98 x 98 x 23 mm / 272 g
Prezzo 35 € 109 €
chromecast 1
Chromecast comprende tutti i cavi utili all'installazione nella confezione! / © AndroidPIT

Fino a qui possiamo dire che la scelta tra Chromecast ed Apple TV si limita ad una questione di comodità rispetto al proprio sistema operativo, è chiaro che se ho in casa solamente dispositivi Android non comprerò un'Apple TV. D'altro canto Chromecast offre la possibilità di essere utilizzata anche con iOS, una decisione molto furba considerando che il prezzo di questa chiavetta è nettamente inferiore rispetto alla tecnologia Apple. Un altro punto a favore per Chromecast riguarda la possibilità di inserire questa chiavetta direttamente nella porta HDMI della nostra TV, senza bisogno di ulteriori cavi. Per quanto riguarda invece l'Apple TV, si tratta di una scatola nera che ha bisogno di un cavo per essere connessa alla porta HDMI, un cavo che però non è compreso nella confezione. Sembra decisamente una presa in giro, soprattutto considerando il prezzo elevato di questo dispositivo. 

AppleVsAndroid
© Applause

La battaglia non è ancora finita, e naturalmente anche Apple ha le sue armi segrete. Questo dispositivo infatti offre un servizio più rifinito e completo, laddove Chromecast presenta contenuti non sempre perfetti perchè creati da altri utenti. La solita storia del sistema operativo aperto, che offre spazio alla creatività ma allo stesso tempo potrebbe risultare poco affidabile. Un ulteriore vantaggio di Apple è la possibilità di avere iTunes sulla propria televisione, servizio che dovrebbe però arrivare presto anche su Android. 

Curiosità

Per quanto riguarda l'Apple TV girano voci ormai da un po' riguardo ad una nuova generazione del dispositivo (la quarta per essere precisi), che oltre a delle novità a livello di software, dovrebbe portare un nuovo design, forse avvicinandosi allo stile di Chromecast. 

Apple TV comprende anche un telecomando nella confezione, cosa che Chromecast non fornisce principalmente per due motivi: possiamo usare direttamente il nostro dispositivo Android, il prezzo può rimanere basso e alla portata di tutti.

Conclusione

Insomma, è difficile nominare un vincitore, e si finirebbe come al solito a parlare di Apple vs. Android e delle possibilità offerte o no dai rispettivi sistemi operativi. Mi limito a dire che entrambi sono validi dispositivi e svolgono egregiamente le loro funzioni ma, se dovessi scegliere, opterei per Chromecast per una questione di prezzo e di comodità.

Nessun commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK