Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
4 min per leggere 6 Condivisioni 1 Commento

Apple Watch vs Moto 360: qual è lo smartwatch migliore?

Ammettiamo che il lancio del primo smartwatch di Apple ci spaventava abbastanza, ci aspettavamo di vedere funzioni sbalorditive, introvabili su Android Wear, ma sembrerebbe proprio che l'Apple Watch sia un dispositivo innocuo, ingigantito nelle sue capacità dai soliti aggettivi esagerati delle Keynote. Vediamo se riesce a reggere il confronto con uno degli Android Wear preferiti dal grande pubblico: il Moto 360

moto 360 APPLE WATCH
Apple Watch (sinistra) vs. Moto 360 (destra). / © Apple; Motorola; ANDROIDPIT

Apple Watch vs Moto 360: Design

Per una volta Apple non vince in campo di estetica. Il Motorola Moto 360 è difficile da batterere quando si parla di design, grazie al quadrante rotondo rifinito da una cornice in acciaio e il cinturino in pelle sintetica semplice ma elegante, e soprattutto intercambiabile. 

Motorola moto 360 11
Non è perfetto, ma il display rotondo fa un altro effetto! / © ANDROIDPIT

Lo smartwatch appena presentato da Apple, non porta nulla di innovativo in questo campo, ma anzi fa un passo indietro e presenta un display quadrato con ben due tasti fisici, di cui uno molto simile ad una classica rotellina da orologio. La cornice è sempre metallica ed il cinturino intercambiabile anche in questo caso.

apple watch watchfaces
Nonostante la grande varietà di cinturini e colori, l'Apple Watch sfoggia un design piuttosto bizzarro e antiquato./ © Apple

Apple Watch vs Moto 360: Display

Il display del Moto 360, come già accennato, è circolare e presenta un diametro di 1,5 pollici con risoluzione di 320x290 pixel e densità di 227 ppi. L'Apple Watch mostra invece un display quadrato, molto simile a quello che conosciamo già grazie al Gear Live, ad esempio, con diagonale di 1,5 o 1,7 pollici a seconda della versione, ricoperto di vetro zaffiro per rendero resistente ai graffi. Non avendoli al polso non possiamo dire quale dei due sfoggi immagini più nitide e brillanti.

edition
Il quadrante è massiccio, ma anche quello del Moto 360 non è proprio uno dei più sottili!/ © Apple

Apple Watch vs Moto 360: Software

Il sistema operativo che anima il Moto 360 lo conosciamo bene, si parla di Android Wear, ma per il suo primo smartwatch, Apple ha utilizzato il proprio Watch OS. Come funzionerà questo sistema operativo? Difficile da stabilire senza averlo testato da vicino, ma durante la conferenza stampa di ieri sono state rivelate alcune funzioni interessanti, che potrebbero rendere l'Apple Watch unico nel suo genere. 

Scoprite quali sono:

moto360 2
Il sistema operativo di Apple offre qualche piccolo effetto speciale in più! / © ANDROIDPIT

Apple Watch vs Moto 360: Specifiche tecniche

Al momento non sono troppe le specifiche tecniche che conosciamo dell'Apple Watch, come al solito il colosso statunitense non ama rivelare i suoi numeri (forse teme la concorrenza?).

  Motorola Moto 360 Apple iWatch
Sistema Operativo Android Wear Watch OS
Display 1,56 pollici LCD, 320 x 290 (227 ppi) 1.5 / 1.7 pollici, Retina
Dimensioni   21.2mm x 26.5mm x 33.5mm (versione 38 mm) 24.3mm x 30.5mm x 39mm (versione 42 mm) 
Peso 49 g Non disponibile
Batteria 320 mAh (carga wireless) Non disponibile
Processore Texas Instruments OMAP 3 S1 SiP (System in Package) per miniaturizzare l'architettura di un computer in un singolo chip.
RAM 512 MB No disponibile
Memoria Interna 4 GB No disponible
Conettività Bluetooth 4.0 Wi-Fi 802.11b/g e Bluetooth 4.0
Sensori Cardiofrequenzimetro, contapassi Cardiofrequenzimetro
Prezzo 230 euro circa su Amazon.it A partire da 349 $

Apple Watch vs Moto 360: Conclusione

Il Moto 360 ci ha sorpresi, soprattutto per il suo design innovativo, è stato infatti il primo smartwatch a sfoggiare un display rotondo e simile a quello di un vero orologio da polso. Il nuovo Apple Watch non ci ha fatto lo stesso effetto, anzi ci sembra che il brand abbia voluto lanciare uno smartwatch il prima possibile (e comunque in ritardo colossale), senza curare uno degli aspetti sul quale di solito si concentra maggiormente.

In fondo uno smartwatch deve essere bello da vedere e comodo da utilizzare, un display quadrato ed una rotellina laterale per passare tra le schermate non ci sembrano il massimo della creatività. Ma come sempre Apple riuscirà a convincere le masse grazie alla sua fama mentre gli smartwatch Android Wear guadagneranno terreno, soprattutto grazie al loro prezzo più competitivo.

6 Condivisioni

1 Commento

Commenta la notizia:

  • Ahahah mi fa ridere quello che hai scritto... Sai che prima di fare un articolo di comparazione tra due prodotti, bisogna averli provati entrambi i prodotti?? Non trovo alcuna utilità in questo articolo, non credo che alla gente interessi leggere della preferenza di qualcuno...

    Quando dici:

    <<Per una volta Apple non vince in campo di estetica. Il Motorola Moto 360 è difficile da batterere quando si parla di design, grazie al quadrante rotondo rifinito da una cornice in acciaio e il cinturino in pelle sintetica semplice ma elegante, e soprattutto intercambiabile. >>

    Anche qui mi fai morir da ridere, non riesco a trattenermi.... Lo sai che gli orologi quadrati sono sempre esistiti? La tua preferenza verso gli orologi rotondi, non li rende di certo migliori in estetica... Aldilà del fatto che, secondo me, il moto è un obbrobrio... Sembra più un prototipo mal riuscito è incompleto...
    Ma è di questo che dovresti parlare: se non riesci ad essere obiettiva, dovresti solo esprimere pareri personali, senza generalizzare come se ti interessasse realmente della concorrenza... ti do un consiglio per il futuro: se scrivere di tecnologia, o scrivere in generale, è quello che ti appassiona allora essere obiettivi e fornire informazioni utili e concrete è ciò che dovresti fare, altrimenti, per i giudizi da FanGirl ci sono i blog personali o le pagine Social... Alla gente interessano informazioni costruttive... Anche se si scrive in un portale Android... La concorrenza non va denigrata ma sostenuta, perché è grazie alla concorrenza che le aziende restano attive cercando di fare sempre meglio...

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK