Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK

Ingress è il gioco che si basa sulla realtà aumentata varato recentemente da Google: tramite lo smartphone si devono conquistare degli obiettivi virtuali - i portali – che sono situati in luoghi pubblici. Se i luoghi pubblici sono anche considerati “sensibili” però si rischia di finire in prigione per comportamento sospetto.

ingress

Potrebbe essere la nuova frontiera del gaming mobile quella che Google sta esplorando con Ingress. In pratica ci si muove in spazi pubblici e si gioca nella realtà aumentata prodotta dallo smartphone e magari un giorno dai Google Glasses. Si tratta di un concetto così nuovo che si può anche rischiare qualche equivoco, come per esempio essere fermati dalla polizia perché all'una di notte si sta cercando di “sbloccare un portale” che si trova proprio davanti alla centrale.

O almeno, questo è la storia raccontata da un utente di Reddit che partecipa alla beta chiusa di Ingress e che subito è stata confermata anche dall'esperienza di altri (sedicenti) giocatori che hanno affermato di essere stati interrogati dalla polizia perché fermi davanti a un ufficio postale o nelle vicinanze di un aeroporto. Niente di illegale quindi, c'è solo da capire come spiegare al poliziotto o carabiniere di turno che stiamo vagando di notte per sbloccare un portale di Ingress con nostro smartphone.. in bocca al lupo!

Fonte: ReadWrite

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK