Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Opinion 3 min per leggere 4 Commenti

Pubblicità su WhatsApp nel 2019: convivenza o divorzio?

Gli inserti pubblicitari arriveranno su WhatsApp nel primo trimestre del 2019. La notizia è ora ufficiale e, del resto, se ne parlava da tempo. Dove ci ritroveremo a fare i conti con la pubblicità? Questa scelta spingerà molti utenti ad abbandonare l'app una volta per tutte o con il tempo ci abitueremo tutti a questa novità?

Pronti ad accogliere la pubblicità su WhatsApp?

Non riuscite ancora a vedere gli annunci pubblicitari all'interno dell'app? È normale. La nuova feature è stata per ora implementata nella versione beta 2.18.305 per Android ma, anche la, gli inserti pubblicitari non sono ancora visibili. Come specificato nel tweet di WABetaInfo, gli annunci verranno attivati in futuro. 

Solo a partire dal primo trimestre del 2019 si potrà effettivamente fare i conti con la presenza della pubblicità nella popolare app di messaggistica. Non spaventatevi però, sarà limitata alla Stato, annuncia Luca Colombo, Country Director di Facebook Italia, al Ey Digital Summit a Capri. 

Il motivo di questa scelta è abbastanza scontato: l'aspetto economico. Come Facebook, anche Instagram e WhatsApp hanno grandi potenzialità sotto questo aspetto, sopratutto se si guarda all'utilizzo che le aziende fanno (e faranno) delle piattaforme. 

La pubblicità sarà relegata alla Stato... ma sarà così anche in futuro?

Questo è probabilmente il timore di tanti utenti. Chi ci assicura che, più avanti, gli inserti pubblicitari non si insinueranno anche all'interno delle chat? Magari in "modo smart": mentre parliamo di un'ipotetica vacanza in Madagascar, ecco spuntare un banner sulle migliore offerte per Antananarivo... 

Per ora Facebook ci lascerà tutti tranquilli. Probabilmente permetterà alle aziende di comunicare con i propri clienti attraverso i bot, ma la pubblicità non dovrebbe (per il momento) approdare nel mezzo delle nostre conversazioni.

Solo le storie nello Stato dovranno fare i conti con questo nuovo, ma da tempo annunciato, intruso. E, diciamoci la verità, nonostante la loro popolarità non tutti gli utenti utilizzano le Storie oltre al fatto che ci abbiamo già fatto l'abitudine su Instagram.

instagram stories ads androidpit 01
Su Instagram ci sono annunci pubblicitari nelle storie già da qualche tempo. / © AndroidPIT

Una convivenza possibile?

A tanti non andrà giù l'idea di ritrovarsi a fare i conti la pubblicità su WhatsApp. Una reazione normale. Ma sono certa che dopo le iniziali lamentele, in tanti si abitueranno a questa nuova intrusione limitata alle Storie. Probabilmente disincentiverà alcuni a sbirciare lo Stato dei propri contatti ma, in find dei conti, non credo che l'introduzione degli inserti limiterà così tanto l'esperienza utente. Si potrà continuare a messaggiare senza problemi.

Dall'altra parte credo che l'introduzione di questa feature spingerà gli utenti già dubbiosi verso altri servizi come Telegram, ad esempio. Del resto delle ottime alternative a WhatsApp sono presenti, già da tempo. Il problema quando si parla di servizi di messaggistica istantanea è convincere il proprio circolo di amici ad utilizzare la stessa piattaforma.

L'arrivo della pubblicità potrebbe anche spingere il team di WhatsApp a proporre una versione a pagamento dell'app libera da annunci. Ma forse questo non è ciò che realmente interessa all'azienda: perché perdere la possibilità di poter guadagnare targetizzando gli interessi dei propri utenti? 

Fonte: Repubblica

4 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Ciao Jessica. A mio modesto parere non credo che sarà la pubblicità sulle "storie" a far desistere gli utenti di Whatsapp. Certo, molti lamenteranno questa tendenza e forse qualcuno abbandonerà la messaggistica verde...secondo me pochi!!! Perché comunque a fare la differenza è ancora il gran numero di utenti che la utilizza rispetto alla concorrenza (vedi Telegram). Nel mio piccolo però ho notato che sempre più persone compaiono tra i miei contatti in Telegram (che io uso esclusivamente per i bot). Staremo a vedere.


  • se mettono la pubblicità non uso più WhatsApp


    • Jessica Murgia
      • Admin
      • Staff
      2 mesi fa Link al commento

      Ciao Gaetano! La pubblicità a quanto pare arriverà nel 2019. Quale app utilizzeresti al posto di WhatsApp?


    • Io la devo usare perchè ho il gruppo della scuola e cose simili ma, dopo la maturità, pensavo di disinstallarla con buona pace di tutti quanti (tanto con Iliad i messaggi sono illimitati)

Articoli consigliati