Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Opinion 4 min per leggere Nessun commento

Autoscatto letale: il selfie perfetto può costarvi la vita

Siete il tipo di persone a cui piace scattare selfie? Attenzione, questa potrebbe essere l'ultima cosa che farete, soprattutto se siete ansiosi di ottenere la foto perfetta e siete disposti a rischiare un po'... o parecchio. La prossima volta che vi avvicinerete un po' di più al bordo della scogliera, in modo che tutti possano vedere la vostra faccia sorridente in mezzo a un paesaggio così impressionante, pensateci due volte o forse non vivrete a lungo per raccontare la storia. E no, non è uno scherzo. 

Lo sapevate che 259 persone sono morte a causa di un selfie? Sì, questo è il risultato di un nuovo studio condotto da dei ricercatori in collaborazione con l'All India Institite of Medical Sciences di Nuova Delhi. Ripeto, non è uno scherzo. Da ottobre 2011 a novembre 2017 sono state registrate nel mondo un numero considerevole di morti per selfie. L'India si aggiudica il premio con 159 morti quantificate, seguita da Russia, Stati Uniti e Pakistan.

In India il problema è tale che anche il governo di Mumbai ha dichiarato nel 2016 delle selfie free zones per mettere in guardia dai pericoli della pratica sempre più di moda. È diventato un problema di salute pubblica. Sì, come le grandi epidemie del passato.

AndroidPIT instagram 8866a
Scattate tutti i selfie che volete ma in modo responsabile. / © AndroidPIT

Causa della morte: selfie

Cadute da precipizi, scatti che cercano di immortalare animali pericolosi, elettroshock, aggressioni... c'è di tutto sul menu, ma senza dubbio il piatto principale è l'annegamento. Si sa, l'amico 1 dice all'amico 2 "stiamo per saltare da qui nell'acqua con il telefono in mano, così prendiamo le onde migliori", per non parlare delle persone che non sanno nemmeno nuotare ma si tuffano in acqua affinché la foto venga bene.

Quando ho letto la notizia, non riuscivo nemmeno a crederci. Davvero qualcuno può pensare di scattarsi una foto davanti a un treno in movimento? La potenza dei "like" è diventata tale?

Cause della morte per selfie

Causa Persone coinvolte
Animali 8
Annegamento 70
Elettroshock 16
Caduta 48
Fuoco 48
Arma da fuoco 11
Trasporti 51
Altro 7
Totale 259

Ho paura, amici miei, che tutto questo abbia a che fare con la raccolta di like. Più dell'85% dei defunti erano di età compresa tra i 10 e i 30 anni. Alcuni casi sono già stati registrati nel 2018.

Un ragazzo di 18 anni è caduto da una scogliera nel Parco Nazionale dello Yosemite mentre cercava di fare un selfie sul bordo di una cascata ed è stata sua madre a raccontarlo ai media. Un altro caso racconta la storia di un uomo che si è avvicinato troppo ad un orso ferito che lo ha attaccato mettendo fine alla sua vita. Le storie di questo tipo sono tante ma non entreremo nel dettaglio sui dettagli macabri delle vicende.

L'autoscatto letale

Stiamo arrivando a un punto in cui le cose stanno sfuggendo di mano. I social network ci hanno resi degli idioti. Mi dispiace, ma le cose stanno così. È bene che grazie ad essi siamo più connessi e aggiornati riguardo le ultime notizie e tendenze, ma cosa sta succedendo alle persone? Riconosco che anche io uso Instagram, Twitter e Facebook attivamente e che carico spesso nuove foto.

Ma cosa ci sta succedendo? Perché è così importante scattare la foto perfetta? La tendenza non sarebbe nemmeno giustificata se voleste appendere lo scatto nel vostro salotto, ma rischiare così tanto solo per l'approvazione dei vostri "amici" sui social network... No, non dovreste prendere quella strada.

Dalla morte al volante fino alla morte per un selfie, sempre con lo smartphone in mano. La stupidità umana può raggiungere questi livelli?

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati