Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
6 Condivisioni 4 Commenti

Basta sprecare tempo con giochi inutili e Binge-watching

Che si tratti di Netflix o degli sviluppatori di nuove app, chi crea nuovi contenuti cerca di trattenere gli utenti sulla propria piattaforma il più possibile. E' una delle loro priorità, questo è ovvio. Dall'altra parte però abbiamo tutti i diritti di mettere in discussione i metodi utilizzati per raggiungere questo obiettivo e di smetterla di accettarli passivamente.

AndroidPIT Pokemon on PC
Quanto tempo trascorrete tra giochi e serie TV? / © AndroidPIT

Molti giochi mobile sfruttano metodi perfidi per assicurarsi che gli utenti utilizzino i loro giochi frequentemente. Dalla mia esperienza personale, posso prendere Star Trek Timelines come esempio di supporto alla mia tesi. Il gioco propone chiaramente dei contenuti interessanti per i fan di Star Trek ma i meccanismi che si nascondono dietro sono problematici.

All'interno del gioco è possibile portare avanti delle missioni in ciascuna delle quali i singoli personaggi, fino ad un massimo di tre, devono portare avanti dei compiti singoli. Ogni missione richiede pagamenti in Chronitons, di cui si dispone in modo limitato. Una volta terminate le monete, potrete giocare per 10 o 20 minuti per poi rimanere in attesa qualche ora prima di poter riprendere il gioco. Vi è però una soluzione alternativa: pagare (con denaro vero) per poter continuare a giocare. Gli amanti del gioco prendono senza dubbio in considerazione questa opzione per poter passare subito alla missione successiva, e collezionare nuovi oggetti necessari per salire di livello e procedere nel gioco.

Ciò che inizialmente potrebbe sembrare un paradosso è semplicemente un meccanismo accettato nel panorama dei giochi gratuiti: è parte del lavoro degli sviluppatori tenere gli utenti sul gioco e far spendere loro più soldi. Fare uso della valuta premium e di tempi di gioco limitati sembra essere il miglior modo per raggiungere questo obiettivo.

La mia maggiore preoccupazione, da consumatore, è che pagare per avere in cambio tempo di gioco extra non è per niente gratificante. E' al contrario frustrante.

HK
Hans-Georg Kluge
Mi piace giocare ma davanti agli acquisti in-app mi faccio da parte
Cosa ne pensi?
51 votanti
50
50

Perdite di tempo inutili: tutta colpa del marketing

Binge-watching è il termine indicato per definire il fenomeno che vede gli abbonati di Netflix guardare un episodio dopo l'altro di una qualsiasi serie, cercando di concludere una serie in una sola settimana. E' una pratica che Netflix ha ufficialmente riconosciuto e, nel giugno di quest'anno, ha addirittura creato il Bing scale.

Da questa ricerca è emerso che il tempo medio impiegato da uno spettatore per completare la prima stagione di ogni serie (sono stati prese in considerazione 100 diverse serie in oltre 190 Paesi), è di soli 5 giorni, con una media giornaliera di 2 ore e 10 minuti. 

Il Binge-watching è una perdita di tempo

Ci piazziamo ogni sera di fronte al PC o al tablet completamente assuefatti dalla nuova serie di turno invece che interagire con le persone circostanti, invece di parlare e utilizzare in modo più saggio il nostro tempo. Come potete vedere dalla ricerca riportata sopra, aziende come Netflix conoscono a perfezione questi meccanismi. Maggiore è il tempo speso sulla piattaforma, maggiori sono i profitti. 

Runner game endless sono davvero senza fine

Nei più popolari runner game Android ogni singolo livello non richiede più di uno o due minuti, e quello successivo inizia subito dopo. Nel mezzo potrete trovare qualche annuncio pubblicitario ma questi giochi di solito si concentrano su dei brevi sprint che spingono l'utente a concentrarsi sul raggiungimento del livello successivo. "Solo un altro livello", è questa la logica che sta dietro questa tipologia di titoli.

Qual è il problema con i runner game endless? Il fatto che non vi sia una vera fine, manca un obiettivo finale. A dircelo è il nome stesso. Non importa quanto lontani riuscirete ad arrivare, il gioco continuerà all'infinito. Per sempre. Che senso ha quindi sprecare tempo e denaro su questi giochi?

AndroidPIT Candy crush posessed
Candy Crush Saga: quando finirà questa gioco? / © AndroidPIT

E Pokémon Go?

Pokémon Go genera in me sentimenti contrastanti: da un lato il gioco è incredibilmente semplice e non offre tanto in termini di gameplay, ma spinge ad uscire fuori, nel mondo esterno. PokéStop non attraggono solo Pokémon ma anche persone reali. Stare all'aria aperta, confrontarsi con altre persone, fare un po' di esercizio fisico: sono tutti lati positivi. Per ora non posso quindi lamentarmi.

Pokémon Go offre più di quanto facciano la maggior parte dei giochi gratuiti Android

Le mie conclusioni

Sono colpevole di sprecare così tante ore nelle attività appena menzionate. Se ho qualche minuto libero in treno o sui mezzi pubblici provo un nuovo gioco o, la sera, guardo qualche serie TV. E sono felice di farlo, mi rilassa. Lotto però contro queste mie abitudini. Sprecare troppe ore di fronte a serie TV ed eccessivi acquisti in-app non pagano e non portano da nessuna parte.

Vi sono vari modi per godere del proprio tempo, uno di questi è trascorrerlo con la famiglia e gli amici.


Questo articolo riflette l'opinione di un editor di AndroidPIT e non la visione generale dell'azienda.

4 Commenti

Commenta la notizia:
  • Diciamo pure che alcuni giochi sono come le soap opera, non finiscono mai e questo fa si che non abbiano un senso effettivo. I giochi sono cose da fare ogni tanto, però ho notato una cosa sul tempo per vedere la prima stagione di una serie, impiegare per 5 giorni 2 ore e 10 minuti al giorno significa impiegare 10 ore e 50 minuti, che tradotto in minuti sarebbero 650. mediamente una puntata dura sui 40 o 45 minuti, quindi si stima una serie tra le 14 e le 16 puntate, questo è vero per una buona parte delle serie americane ma da noi abbiamo l'abitudine, peraltro in parte diffusa anche negli Stati Uniti, di fare serie con qualche puntata di più, ad esempio 22 o 26 quindi credo che il conteggio in giorni o in ore sia leggermente troppo basso. Concordo poi pienamente con la riga conclusiva :)

  • Beh ho 70anni, informatico della prima ora (prima del pc per intendersi) e internet dipendente, però..... resto un accanito solitario; non ho mai chattato, detesto i social che uso sporadicamente per eventuali contatti aziendali. Adoro giocare ma assolutamente non online e in singolo. Basta come commento?

  • Difficilmente mi faccio abindolare da queste cose. Come ho già avuto modo di dire, sono io che adopero lo smartphone, non è lui che adopera me. Per quanto mi riguarda gli sviluppatori di Netflix e compagnia cantante, dovrebbero trovarsi un altro sistema per pagare le bollette. :-)

  • Non avendo ne famiglia ne amici cerco di costruire qualcosa nel mio tempo libero, faccio musica e video

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK