Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
4 Condivisioni 2 Commenti

Blackberry KEYOne recensione: la tastiera fa resistenza

Presentato durante il Mobile World Congress, il KEYone è il nuovo smartphone di BlackBerry, il primo della generazione progettata da TLC (il secondo modello dovrebbe essere presentato entro quest'anno). Ma abbiamo davvero bisogno di uno smartphone con la tastiera nel 2017? Ci sono ancora utenti interessati a questa feature? La risposta in questa recensione. 

Valutazione

Pro

  • Tastiera fisica
  • Qualità delle finiture
  • Autonomia (e ricarica veloce)
  • App ed estensioni utili

Contro

  • Prestazioni nella media
  • Assenza Dual-SIM
  • Prezzo

BlackBerry KEYone – Uscita e prezzo

Annunciato brevemente al CES di Las Vegas, il nuovo BlackBerry KEYOne è stato finalmente ufficializzato all'MWC 2017. Lo smartphone è disponibile in Italia dal mese di giugno ad un prezzo interessante di 599 euro.

AndroidPIT blackberry Keyone 7493
Il KEYone offre un'etichetta di 599 euro. © AndroidPIT

BlackBerry KEYone – Design e assemblaggio

Il BlackBerry KEYOne è un telefono progettato per gli appassionati del brand. Se qualche predecessore, come il DTEK50, ha deluso le aspettative dei fan della casa canadese, con il KEYOne non accadrà lo stesso. Questo è il primo smartphone della nuova generazione BlackBerry ad essere prodotto da TCL, brand non nuovo nel settore perché già impegnato nella produzione di smartphone Alcatel.

Questo nuovo smartphone punta in modo chiaro su tutti gli utenti che preferiscono le tastiere fisiche o comunque il lato più professionale che offriva la vecchia generazione. Questo mercato abbandonato da altri produttori, secondo BlackBerry è ancora popolare tra molti utenti, compresi gli ex clienti del marchio. 

Il terminale è pensato per una clientela composta di professionisti. Il feedback tattile previsto di tastiera fisica non può essere ricreato allo stesso modo in una virtuale e alcuni, su questo punto, avranno riminiscenze piacevoli oltre che pratiche.

AndroidPIT blackberry Keyone 7621
La tastiera KEYone sarà un vero piacere per chi parteggiava per la tastiera fisica. © AndroidPIT

Il KEYOne è uno smartphone monoblocco con display e tastiera QWERTY integrati. Nonostante la presenza di quest'ultima, il dispositivo risulta compatto e più piccolo della maggior parte degli smartphone di 5,5 pollici (Google Pixel XL, iPhone 7 Plus, OnePlus 3T). Sotto lo schermo Blackberry ha mantenuto i tasti capacitivi di navigazione.

Sicuramnete questo device non vince in termini di finezza e leggerezza (180 grammi) ma BlackBerry, in generale, ha fatto un buon lavoro perché lo smartphone si presenta con un look sportivo ma allo stesso tempo professionale, grazie all'unione delle rifiniture in alluminio e la parte nera della scocca. La presa (anche con una sola mano) è buona ed ergonomica. 

Nonostante il corpo sia realizzato in alluminio, i pulsanti della tastiera sono in plastica e la scocca sfoggia un rivestimento morbido, gommoso. Piccola caratteristica: il KEYOne integra il lettore d'impronte digitali nella barra spaziatrice collocata sul pannello anteriore. L'idea è perspicace, oltre ad essere pratica ed efficace.

AndroidPIT blackberry Keyone 7875
La lettura delle impronte digitali è integrata all'interno della barra spaziatrice. © AndroidPIT

Sotto lo schermo sono presenti i classici tasti capacitivi Android. L'unico problema è che questi rimangono visibili costantemente, anche quando lo smartphone è spendo o in stand-by. 

Per il resto nulla di nuovo. A sinistra è presente il tasto di accensione mentre a destra troviamo il regolatore del volume e l'alloggio per la nano-SIM e scheda SD. Credo sia stato un errore non integrare la compatibilità dual-SIM, vista la vocazione professionale dello smartphone.

Sul bordo inferiore trova spazio il port USB di Tipo C e gli altoparlanti (ci sono due griglie ma solamente quella di destra emette suono). Presente, per fortuna, il mini-jack.

AndroidPIT blackberry Keyone 7594
Il KEYone non è uno smartphone dual-SIM. © AndroidPIT

Le rifiniture, in generale, sono ben fatte. I tasti sono ben posizionati e lo smartphone, anche a un primo sguardo, sembra essere di qualità. L'idea di optare per un rivestimento in gomma nella parte posteriore è sicuramente un elemento di riconoscimento rispetto agli altri brand. 

BlackBerry KEYone – Display

Il Blackberry KEYOne monta uno schermo di 4,5 pollici con risoluzione in Full HD (1680x1080 pixel) e tecnologia IPS LCD. Al contrario degli ultimi flagship del mercato, come il Galaxy S8 o l'LG G6, che offrono una ratio rispettivamente di 18:9 e 18,5:9, il KEYone presenta un rapporto di 3:2. Questo, delle volte, potrebbe essere un problema perché alcuni giochi o video potrebbero essere accompagnati da delle brutte bande nere sopra e sotto il display.

AndroidPIT blackberry Keyone 7475
Lo schermo del KEYone si presenta con una ratio di 3:2. © AndroidPIT

In condizioni di luce normali il display del KEYone mi ha fatto una buona impressione. Tutti i dettagli sono ben visualizzati ed i colori risultano vividi. Sicuramente non stiamo parlando di uno schermo AMOLED e i neri non sono così profondi come sul Galaxy S8 ma comunque non sono male.

Tra le impostazioni del display trovate anche quelle per cambiare il livello di luminosità e la temperatura di colore. Tuttavia, purtroppo, manca all'appello la modalità notte che filtra la luce blu del display. 

androidpit blackberry keyone screen
Il KEYone permette di regolare manualmente molte impostazioni relative alla visualizzazione.  © AndroidPIT

Il BlackBerry KEYone offre la feature Ambient Dispay, che risveglia il vostro telefono quando ricevete una notifica, oltre che la funzione Double Tap, dedicata allo sblocco del display. 

BlackBerry KEYone – Funzioni speciali

Tastiera fisica

La caratteristica principale di questo smartphone è la tastiera fisica. Chi possedeva un vecchio BlackBerry non ne sarà quindi disorientato. Altri, come me, dovranno imparare a scrivere con una tastiera del genere e, all'inizio, sarà necessaria un po' di pazienza. La tastiera sembra molto stretta in un primo momento ma, dopo poco, si rivelerà larga abbastanza soprattutto quando utilizzata con due mani. Che piaccia o no, bisogna riconoscere che questa feature è un successo. 

La tastiera, come quella del BalckBerry Priv, presenta gesti capacitivi utili non solo a scrivere, ma anche come trackpad. È possibile scorrere su e giù, a destra o a sinistra per scorrere la schermata iniziale o attraverso le applicazioni. Oppure si possono usare per il classico copia e incolla o per far apparire il cursore, scorrere a sinistra per cancellare ciò che si è scritto e così via. 

AndroidPIT blackberry Keyone 7524
Che BlackBerry sarebbe senza tastiera ? © AndroidPIT

Con questa tastiera è anche possibile creare collegamenti (52 in totale).Premendo una lettera si può aprire un'applicazione: Y per YouTube, W per WhatsApp o G per Gmail, solo per fare degli esempi. L'unica condizione per creare questi collegamenti qè uella di utilizzare il launcher del BlackBerry. 

Alla fine la tastiera BlackBerry è piena zeppa di funzioni che potrete scovare solamente usandola. Per esempio,  toccando accidentalmente la barra spaziatrice, ho scoperto che questo tasto consente di scattare una foto. Ricordatevi poi potrete sempre attivare la tastiera virtuale.

AndroidPIT blackberry Keyone 7478
La tastiera del KEYOne è dotata di tasti capacitivi. © AndroidPIT

 Pulsante fisico convenience Key

Il KEYOne offre anche il convenience Key (tasto fisico posto sulla parte destra del device). Questo è simile a quello previsto su diversi smartphone Alcatel e quindi potremmo dire che è un tratto caratteristico di TLC. Questo tasto dà un valore aggiunto al comparto software (sarà molto utile ad esempio per lanciare le app). All'inizio vi sembrerà strano ma ci farete presto la mano. 

androidpit blackberry keyone convenience key
Il Convenience Key permette di lanciare diverse app. © AndroidPIT

BlackBerry KEYone – Software

A girare sul Blackberry KEYOne è Android 7.1 Nougat con i patch di sicurezza di aprile. Blackberry ha confermato che gli aggiornamenti di sicurezza verranno rilasciati in modo continuo finché il dispositivo rimarrà in circolazione e ciò include anche gli update mensili di sicurezza di Google per Android. BlackBerry ha inoltre crittografato il processore per garantire una maggiore sicurezza. 

Se avete familiarità con i dispositivi Blackberry con sistema operativo Android, non vi sentirete disorientati. L'interfaccia è molto vicina a quella stock di Android. Troverete tuttavia inclusi alcuni strumenti dedicati a organizzazione, sicurezza e produttività.

Il launcher di BlackBerry è ricco di funzioni utili per le vostre attività quotidiane. Ad esempio se si trascinano alcune app verso l'alto o verso il basso creerete un widget. Una banalità? Sì, ma utile. Il cassetto delle app vi farà accedere a tre sezioni: app, widget e collegamenti. Come accade in tutti gli smartphone BlackBerry con in groppa il robottino verde, la scheda di produttività (che fornisce un accesso rapido a eventi prossimi, nuovi messaggi, attività e contatti) si trova sulla destra e potrete accedervi grazie a uno swipe verso sinistra.

androidpit blackberry keyone launcher
Il launcher del BlackBerry include alcune modifiche ad Android Stock ma non è così per le impostazioni del menu o delle notifiche. © AndroidPIT

Troverete preinstallate le classiche app come BBM, Blackberry Hub e DTEK. BlackBerry Hub, come dice anche il nome, riunisce tutte le notifiche provenienti da social network, calendario, agenda e così via. Questo servizio è indubbiamente comodo ma si intasa facilmente a causa delle troppe notifiche in arrivo che, purtroppo, non possono essere eliminate con facilità in un solo tap. 

BlackBerry DTEK si prende invece cura della vostra privacy: quest'app limita l'accesso al microfono, alla fotocamera, alla vostra posizione e alle varie informazioni personali.Google Assistant è naturalmente incluso nel pacchetto!

androidpit blackberry keyone hub
BlackBerry Hub e BlackBerry DTEK sono due funzioni esclusive degli smartphone BlackBerry. © AndroidPIT

BlackBerry KEYone – Prestazioni

Sotto la scocca del KEYOne gira un processore Snapdragon 625. Chi sperava in uno Snapdragon 835 deve farsene una ragione. Tuttavia un processore octa-core di questo genere non è male e, dalla sua, offre il vantaggio di un basso consumo energetico grazie al processo a 14nm.

Affiancato da 3GB di RAM e GPU Adreno 506 (con possibilità di storage espandibile tramite microSD) il dispositivo gira in modo fluido senza problemi offrendo un'ottima esperienza per il multitasking. In termini di produttività il terminale soddisferà bene le aspettative dei professionisti. Alcuni giochi e app evidenziano i limiti delle prestazioni del BlackBerry KEYone e in questi casi noterete dei rallentamenti. 

Il rendimento è quello di uno smartphone con in groppa un processore di fascia media ma, visti i numeri, ci saremmo aspettati un po' di più considerando anche il prezzo del terminale (599 euro).

BlackBerry KEYone nei test benchmark

 
  BlackBerry KEYone Samsung Galaxy S8+ HTC U11 Xperia XZ Premium
3DMark SlingShot ES 3.1 426     3132 3599 3245
3DMark SlingShot ES 3.0

720

3336 4129 3697
3DMark Ice Storm Unlimited 12790 28742 40034 40286
Geekbench Single Core - 2014 1905 1898
Geekbench Multi Core - 6479 6454 6294
PCMark Work Performance 4949 5094 6787 6338
PCMark Storage

3435

4772 - 4989
Google Octane 2.0 4358 10440 11928 11086

BlackBerry KEYone – Audio

Il KEYone è equipaggiato di un altoparlante mono che offre una qualità sonora sufficiente nella riproduzione video o musicale. Ma non aspettatevi una qualità straordinaria: quando il volume è troppo alto il suono è un po' distorto. Per quanto riguarda l'uscita audio la resa è nella media. Gli appassionati di musica che possiedono cuffie di fascia alta rimarranno un po' delusi.

La qualità del suono durante le chiamate è buona, anche quando si attiva l'altoparlante.

AndroidPIT blackberry Keyone 7610
Per fortuna è presente il mini-jack per le cuffie! © AndroidPIT

BlackBerry KEYone – Fotocamera

BlackBerry, per quanto riguarda il comparto fotografico, dovrebbe aver aggiustato le debolezze tipiche dei predecessori. Grazie al sensore Sony IMX378 da 12MP con apertura di f/2.0. Purtroppo lo stabilizzatore ottico non è presente. La fotocamera frontale conta invece su 8MP. Per quanto riguarda i video, il telefono può registrare in 4K a 30 fps o Full HD a 60 fps.

Questo BlackBerry KEYone mette in evidenza che per avere una buona fotocamera bisogna avere più di un ottimo sensore. Anche se il terminale è equipaggiato dello stesso sensore del Google Pixel, il Sony IMX378, la qualità dell'immagine è diversa e lo si nota già dalla messa a fuoco fuoco, in particolare nel caso dei ritratti. 

Inoltre il bilanciamento del bianco e la riproduzione dei colori non sono gli stessi offerti dalle attuali ammiraglie di altri brand. La modalità Auto-HDR è inferiore rispetto a quella dei Google Pixel e quindi noterete delle aree dell'immagine sovra o sotto esposte nel caso siano presenti dei contrasti marcati. Anche se questo è un problema comune per doversi smartphone ed altri dispositivi con piccoli sensori, il KEYone non può assolutamente competere con il Google Pixel.

Il KEYone offre una buona qualità dell'immagine vicina a quella degli altri flagship

Tuttavia la riproduzione dei dettagli è buona in condizioni di luce normale. In condizioni sfavorevoli il KEYone aumenta la sensibilità ISO ma questo evidenzia più rumore nelle immagini. Rispetto a molti concorrenti il brand utilizza tempi di otturazione molto alti per mantenere la velocità ISO il più bassa possibile. Da un lato questo porta a una qualità di immagine superiore ma, dall'altra parte, dovrete tenere le mani ben ferme quando scattate una foto. Per questo spesso gli scatti possono risultare sfocati.

La riproduzione del colore, alla luce del giorno, è generalmente buona, a volte non proprio ottima nel bilanciamento del bianco. In condizioni di scarsa luminosità la maggiore riduzione del rumore disturba la riproduzione dei colori e quindi gli scatti saranno più sbiaditi. Ma non è una novità.

Nel complesso il KEYone fornisce una corretta qualità d'immagine e si avvicina agli altri flagship. Ma da BlackBerry, visto che finora ci aveva delusi in questo comparto, ci sarebbe piaciuto avere qualcosa in più. Non aspettatevi la stessa qualità dei Pixel, dunque!

AndroidPIT blackberry Keyone 7534
Il BlackBerry KEYone presenta un buon comparto fotografico. © AndroidPIT

BlackBerry KEYone – Batteria

Questo è chiaramente uno dei punti di forza di KEYone. Lo smartphone dispone di una batteria di 3505 mAh che offre un'autonomia buona. In aggiunta a questa buona capacità il KEYone presenta un processore che non richiede troppa energia e un display "piccolo" di 4,5 pollici poco esigente.

Nella pratica lo smartphone arriva facilmente ad un giorno e mezzo, e anche qualcosina in più nel caso non venga usato in modo intensivo (chiamate, SMS, Internet, YouTube ...). Con un tempo di display attivo pari a 6 ore, nei test PCMark la batteria è riuscita ad ottenere 9 ore e 25 minuti passando dal 100% al 20%.

Grazie al sistema di ricarica rapida Quick Charge 3.0, il device dovrebbe offre il 50% di carica in soli 36 minuti. Sono presenti inoltre anche due diverse opzioni di ricarica: ricarica semplice oppure modalità Boost, ma in questo caso verranno bloccati dei servizi (come le notifiche) per accelerare il processo di ricarica. Questo consente di caricare il device più velocemente in quanto il telefono entra in una modalità di risparmio energetico che massimizza l'efficienza della ricarica stessa.

AndroidPIT blackberry Keyone 7617
Il KEYone offre una buona autonomia. © AndroidPIT

BlackBerry KEYone – Specifiche tecniche

Dimensioni: 149,3 x 72,5 x 9,4 mm
Peso: 180 g
Capacità della batteria: 3505 mAh
Dimensioni del display: 4,5 pollici
Schermo: 1680 x 1080 pixel (433 ppi)
Fotocamera frontale: 8 megapixel
Fotocamera posteriore: 12 megapixel
Flash: Dual-LED
Versione Android: 7.1 - Nougat
RAM: 3 GB
Memoria interna: 32 GB
Memoria removibile: microSD
Chipset: Qualcomm Snapdragon 625
Numero di core: 8
Velocità di clock: 2 GHz
Connettività: HSPA, LTE, NFC, Bluetooth 4.2

Giudizio complessivo

No, Blackberry non è morto. Il KEYone ne è la prova (anche grazie alla partnership con TLC). Lo smartphone con lo slogan "Distinctly Different" è degno di molti dei suoi concorrenti ma da questi si distingue anche grazie alla tastiera fisica integrata.

Il KEYone è dunque uno smartphone solido, ideale per chi vuole un device con una tastiera fisica oppure semplicemente con un look più professionale (da vero uomo d'affari!). Il software è completo, la qualità delle immagini non è male e l'autonomia è degna di nota. 

Tuttavia il KEYone presenta dei difetti: non vi permetterà di scrivere più velocemente o di essere più produttivi e, se la tastiera non è la vostra priorità, il mercato, al momento, presenta delle opzioni migliori e più convenienti. 

4 Condivisioni

2 Commenti

Commenta la notizia:

  • Scusa ho letto tutta la recensione e in sintesi ho capito: una sorta di ciofeca. Nulla a che vedere coi fasti della mora di un tempo


  • Giusto per precisione, il convenience key esiste nei palmari rim dall'alba dei tempi, non hanno preso la caratteristica da tlc

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK