Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

5 min per leggere 5 Commenti

BlackBerry KEYOne: qual è la reale utilità di questa tastiera?

Non ho mai utilizzato un Blackberry e non credo di far parte del target di clienti a cui è indirizzato. Ho sempre immaginato questo telefono in mano a uomini d'affari. Per questo quando il KEYOne è arrivato in redazione ho pensato di provarlo perché sarebbe stata l'occasione giusta per fondare i miei (pre)giudizi su un'esperienza concreta.

Prima impressione

Per cominciare l'ho trovato pesante e abbastanza grande. Che uno smartphone sia grande non è proprio uno svantaggio, nel caso però questo sia equipaggiato di un buon display. Ma non è il caso del KEYOne: la grandezza è causata dalla tastiera. Primo sguardo: scettico. Lo giro, lo rigiro e finalmente lo accendo. Sotto lo schermo sono presenti i classici tre tasti capacitivi, ma all'inizio li ignoro e premo ripetutamente la barra spaziatrice come se fosse un tasto "Home".

AndroidPIT blackberry Keyone 7475
Il Blackberry KEYOne è capitato tra le mie mani anche se non è il telefono per me. / © AndroidPIT

È ora di scrivere! La mia avventura ha inizio: sebbene la tastiera sia una QWERTY e quindi uguale a qualunque altra che ho avuto tra le mani ultimamente, ho comunque problemi nel trovare alcuni tasti, come, per esempio, quello per cancellare i caratteri.

Vi farà ridere ma credo che io non sia l'unica a cui succederà. Dopo vari minuti di utilizzo familiarizzo con la tastiera e scopro come attivare tutti i simboli e i caratteri. Per esempio, per i punti o per quelli interrogativi, esclamativi e i numeri dobbiamo premere il tasto "alt". Inoltre, se proprio non ce la fate con la tastiera fisica, potrete premere "sym" per aprirne una virtuale sullo schermo con i caratteri numerici e i simboli.

AndroidPIT blackberry Keyone 7573
Premendo "sym" compare una tastiera virtuale con numeri e simboli. / © AndroidPIT

I lati positivi

Devo ammetterlo però: sono stati capaci di creare una tastiera compatta ma allo stesso tempo funzionale. All'inizio potrebbe sembrare difficile scriverci ma non lo è.

Touchpad

La tastiera funziona come un touchpad, così possiamo muoverci nell'interfaccia utente in maniera incredibilmente semplice. E aiuta molto nell'utilizzo con una mano.

AndroidPIT blackberry Keyone 7520
La tastiera funziona come touchpad e permette di muoversi facilmente nell'interfaccia. / © AndroidPIT

Swipe

È possibile scrivere trascinando il dito sulla tastiera! Qualcosa che, personalmente, mi ha affascinata. L'unico inconveniente è che, sebbene io abbia cambiato le impostazioni della tastiera, riconosceva solo l'inglese. Per il resto posso dire che le parole sono state molto precise.

AndroidPIT blackberry Keyone 7548
Si può anche scrivere facendo scivolare il dito sopra la tastiera. / © AndroidPIT

Accessi rapidi

Un'altra funzione che ho trovato molto utile riguarda gli accessi rapidi alle applicazioni tramite le lettere. Sono presenti alcuni tasti a cui di default è già stato assegnato l'accesso diretto come la "G" per Google o la "F" per Facebook. Ovviamente è possibile cambiarli. Queste scorciatoie sono rapide, senza ritardi.

AndroidPIT blackberry Keyone 7582
Premendo il tasto G si apre Google. / © AndroidPIT

Lettore d'impronte

La barra spaziatrice è allo stesso tempo un lettore d'impronte digitali. Sembra chiaro che Blackberry non volesse rinunciare a questa opzione, ormai normale al giorno d'oggi. Mi è sembrata una buona idea: l'accesso è comodo, la configurazione rapida e funziona senza alcun tipo di ritardo.

AndroidPIT blackberry Keyone 7862
Il lettore d'impronte digitali (cioè la barra spaziatrice) è molto veloce. / © AndroidPIT

Il lato negativo

Dato lo spazio che occupa la tastiera, lo schermo presenta un formato un po' strano. Né quadrato (4:3), né panoramico (16:9). Di conseguenza guardando video su Youtube non ci immergiamo completamente nell'esperienza bensì dobbiamo avere a che fare con due grandi fasce nere nella parte superiore e inferiore a causa dell'adattamento al formato. Personalmente non mi è piaciuta molto l'esperienza multimediale sul KEYOne.

AndroidPIT blackberry Keyone 7532
Quando si riproducono i video compaiono due fasce nere per adattare il formato. / © AndroidPIT

Non mi è sembrato neanche facile, come ho già detto prima, l'accesso ad alcuni caratteri e simboli. Secondo me si sarebbe potuto ricorrere alla forma classica che conoscevamo, vale a dire pigiando più volte o tenendo premuto il tasto (tramite cui si accede solo alla maiuscola). Premere "alt" o accedere tramite una tastiera virtuale è sempre un passaggio in più. E poi penso che non abbia senso offrire l'opzione di una tastiera virtuale se è già presente una tastiera che occupa un terzo del telefono.

Altri aspetti che trovo utili

Lasciando da parte la tastiera, Blackberry KEYOne possiede anche un paio di caratteristiche degne di nota. Per esempio mi è piaciuta molto la finestra a comparsa che è onnipresente sul lato destro (o sinistro) dello schermo che permette l'accesso diretto a messaggi, calendario, agenda, impegni e contatti. Potrete raggiungerla con un semplice swipe da qualunque schermata e inoltre è estremamente personalizzabile.

AndroidPIT blackberry Keyone 7559
La finestra della produttività si apre da qualunque schermata. © AndroidPIT

Voglio anche spendere due parole sul cosiddetto "Tasto di convenienza". È un tasto fisico sotto il regolatore del volume che, a primo impatto, può sembrare il tasto on/off ma non lo è, quello si trova dall'altro lato. Tramite questo tasto è possibile accedere direttamente a Google Assistant, di default, ma anche ad altre applicazioni. Per esempio, io l'ho configurato per accedere rapidamente a Google Maps.

AndroidPIT blackberry Keyone 7563
Il "Tasto di convenienza" si trova sotto il tasto del volume. / © AndroidPIT

Ho avuto l'opportunità di utilizzare il device solo per un paio di giorni e inoltre quello arrivato in redazione era solo un prototipo. Per questi motivi non ho potuto approfondire vari aspetti come la batteria e la fotocamera. Ma comunque il breve test ha confermato il mio pregiudizio: il Blackberry KEYOne non fa per me. Sicuramente potrei abituarmi al telefono e alla sua tastiera ma preferisco avere a disposizione una parte di schermo maggiore, anche questo vorrebbe dire rinunciare alla tastiera fisica.

Che ne pensate del Blackberry KEYOne? Tornereste a far saltare i pollici sui tasti fisici?

3 Condivisioni

5 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Premesso che a mio avviso il prezzo di listino annunciato per questo BlackBerry è davvero eccessivo, Io lo sto attendendo con impazienza. Devo sostituire il mio BB Q10, il migliore smartphone mai posseduto, per cui credo proprio sceglierò il Keyone. Perchè? La prima e più importante ragione è la tastiera fisica. Non sopporto proprio e non riesco a utilizzare agevolmente quella touch. La seconda ragione è l'interfaccia Blackberry, la migliore in assoluto mai provata, malgrado l'utilizzo di Android sugli ultimi devices, credo che ne potrò apprezzare la presenza, anche se rimpiangerò sempre il systema operativo BB.. La terza ragione è legata all'assenza di mie esigenza particolari oltre a email, Google, telefono, Whatsapp, Instagram e eccezionalmente Google map. In uno smartphone NON mi serve altro. Non mi interessa la parte video, non uso app particolari e detesto ogni tipo di videogioco. Rimarrò utilizzatore di BB fino a quando produrrà telefoni con testiera fisica, anche perchè non mi risulta ci siano alternative.


  • Anche io lo attendo con impazienza.
    Non mi preoccupa affatto la tastiera , piuttosto la durata della batteria che ho trovato deludente sul Priv.


  • Sempre avuto telefoni full touch. Ho comprato un Priv 4 mesi fa e mi sono abituato subito alla tastiera fisica. Questione di farci l'abitudine. Trovo anche che chi compra un telefono di questo tipo abbia cose più serie da fare che un full screen per YT o Candy Crush... Io lo aspetto con interesse, sperando però che non venga venduto a 700€


  • La risposta l'ha già data lei cara Isabel nell'introduzione: "Ho sempre immaginato questo telefono in mano a uomini d'affari". Lo attendo impaziente. Saluti. Vito

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più