Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Avere il wifi gratis sempre e ovunque? È possibile!

Avere il wifi gratis sempre e ovunque? È possibile!

Non riusciamo a spiegarci come mai i dati mobili non siano già diventati un puro succedaneo, una funzione da abilitare solo in caso di emergenza. Gli hotspot WIFI sono pressoché ovunque (a meno che non viviate nei boschi) e il loro accesso, quando non completamente gratuito, è libero e offerto da bar, ristoranti, biblioteche o altri luoghi pubblici. Non sapete dove trovarli? Ecco alcuni trucchi per facilitarvi la vita!

Scorciatoie:

Usate la scansione del WIFI

Per chi non lo sapesse il vostro smartphone Android è in grado di scansionare le reti WIFI delle vicinanze e dirvi quali sono protette oppure no. Per farlo vi basterà accedere alle impostazioni WIFI per vedere la lista di tutte le reti disponibili.

WIFI scan
Controllare la lista delle reti WIFI nella zona è facile e veloce. / © AndroidPIT

Nelle grandi catene di ristorazione (Starbucks, McDonalds, Burger King...)

Se avete voglia di un caffè o siete affamati tenete in considerazione le grandi catene come McDonalds, Starbucks, Burger King). In questi luoghi viene spesso offerto un accesso gratuito al WIFI in cambio di una consumazione. Visto l'affollamento, la velocità di connessione non è mai delle migliori, tenetelo in considerazione...

comment avoir wifi gratuit partout mcdo starbuck images 02
McDonalds e Starbucks offrono sempre un WI-FI gratuito ma la velocità non è motlo alta. / © Mashable

Instabridge: vi risparmia la fatica

Instabridge è sempre all'erta e, a seconda dei vostri spostamenti, invia delle notifiche segnalando hotspot gratuiti, oppure già presenti nel database dell'applicazione, nelle vicinanze. È possibile anche impostare delle destinazioni a nuovi punti WIFI, in modo che l'app funzioni anche offline e vi porti dritti dritti all'agognato internet.

Anche in questo caso lo sharing di WIFI funziona grazie alla comunità che alimenta l'app, con oltre 3 milioni di iscritti è veramente improbabile rimanere senza connessione. All'avvio di Instabridge, la mappa mostra il punto WIFI più vicino, e scorrendo il display è possibile visualizzare un elenco con tutte le altre connessioni disposte in ordine di prossimità. Anche qui, la maggior parte degli hotspot saranno pubblici, ma è possibile scovare anche connessioni private.

androidpit wifi
Instabridge, la migliore app per trovare reti WIFI libere nei vostri paraggi! / © shutterstock.com

Controllate i centri commerciali

Se siete degli assidui visitatori dei centri commerciali della vostra zona date un'occhiata alle reti disponibili. Potrebbero esserci dei punti di accesso gratuiti anche se solo per un tempo limitato. 

Hotel e aeroporti

Se siete in procinto di viaggiare e l'attesa in aeroporto sembra infinita, provate a controllare la presenza di reti wireless nell'area. Solitamente gli aeroporti ne sono forniti. Una volta arrivati a destinazione ricordatevi che anche gli hotel offrono spesso un accesso gratuito ai clienti, quindi non siate timidi e chiedete alla reception!

AndroidPIT new games 6510
In aeroporto ed in hotel potrete utilizzare liberamente la connessione per condividere le vostre avventure con gli amici sui social. / © AndroidPIT

WiFi Map: tutto in una sola app

Anche WiFi Map, come Instabridge, è dotata di un intelligente sistema di notifiche per cui avvisa l'utente della presenza di nuove connessioni WIFI. Anche questa community è molto estesa e trovare un hotspot con la sua relativa password sarà molto semplice. Grafica simile ad altre app, WiFi Map è molto aggiornata anche sui WIFI privati che i proprietari di casa hanno generosamente deciso di condividere.

Esiste il pulsante share che, come per tutte le altre app qui presenti, permette di condividere la password della vostra connessione, in modo che anche gli altri utenti possano utilizzare lo stesso punto di connessione. WiFi Map offre un servizio a pagamento per cui, al modico prezzo di 79 centesimi, permette di scaricare la mappa delle singole città ed ottenere informazioni sugli hotspot presenti in zona anche offline.

Dove andate alla ricerca di una rete WIFI quando ne avete bisogno?

Articoli consigliati

28 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Dal punto di vista della sicurezza i wi-fi pubblici sono da evitare come la peste, 1000 volte meglio il 4g.


    • Ormai esistono delle app, per dare la possibilità a chi non è pratico di effettuare un attacco MITM nel caso del wi-fi si può effettuare con facilità un session hijacking.


  • Eh, caro Luca, purtroppo in Italia le cose non stanno andando come dici tu...in città sì, ma non serve andare nei boschi o tra le montagne per testare la mancanza di una rete wifi accettabile.
    Io abito a Fiuggi, cittadina turistica di 10.000 persone che diventano molte di più in estate, ma, nonostante l'"anima turistica" (che latita), qui non si sa nemmeno cosa sia una rete wifi. Gli hotspot sono presenti in molti alberghi, ma conosco solo un paio di bar (su venti e più) che la offrono (altri bar ce l'hanno, ma hanno paura a darti la password)... Non parliamo poi della rete wifi pubblica che non c'è proprio (o almeno, per esserci c'è, ma non funziona proprio). Quindi...
    Ho provato molte App che promettono di collegarti anche se non conosci la password, ma non ci sono mai riuscite....


  • Esiste DOSTUPNO prima app al mondo che invia messaggi in assenza di internet e cosa da non trascurare e che lo fa a costo zero e senza sorprese è già dai primi di novembre 2018 disponibile su Google store


  • Mio dio, piuttosto resto senza internet ma io al McDonald’s non ci vado!


  • mibe 21 apr 2016 Link al commento

    Ma applicazioni funzionanti per le wi-fi Vodafone (che magari indichino la password) ce ne sono?


  • Ma scusate, non basta abilitare la funzione "mostra reti disponibili" nelle impostazioni del wi-fi?


    • "mostra reti disponibili" propone solamente quelle a portata di ricevitore. Con queste app hai una mappa ampia e spesso puoi ottenere facilmente le password d'accesso


      • si , succhiando le password dagli utenti ....


      • Metti caso che uno si collega da casa tua che gli hai dato la password , e magari ci gira su internet ed è un pedofilo....
        Molto pericoloso direi....


      • Ci vuole davero poco a collegarsi ad un router wi-fi non conoscendo la password. Basta scoprire il pruduttore del router, andare sul sito del produttore e prendere utente e password di default (tantissimi non modificano le password di default)


  • Anche secondo me il titolo è azzardato. queste applicazioni sono quasi inutili


  • Sempre e ovunque mi sembra esagerato. Nn ho ancora provato le app ma dubito (non è detto) che in ogni posto delle città riesca a trovare internet. Soprattutto nelle piccole città come la mia le reti wi-fi scarseggiano.
    Certo può ridurre l'utilizzo dei dati in alcuni luoghi ma nn può certo sostituirli. Dal titolo immaginavo qualcosa di più ecclatante.
    Comunque sempre interessante ed espone un'altra funzione del mondo degli smartphone che continua ad espandersi. Un'informazione in più giusto per accrescere a propria cultura o far colpo sugli amici.


    • Quello che a me stupisce è la condivsione di wifi privati, molti mettono a disposizione la propria password in modo che sia possibile appoggiarsi anche alle connessioni di casa. Certo, nei paesini l'offerta sarà molto più scarsa, ma se il bar sotto casa ha una connessione potresti essere proprio tu ad inserire la password nel sistema!


  • Il titolo dice "wifi sempre e ovunque".... non mi pare corrisponda al vero.
    Senza contare che molte delle wifi gratuite richiedono iscrizione/email..
    Provate per esempio a connettervi al wifi di un centro commerciale e vediamo se avrete accesso senza comunicare dati personali..
    Non è tutto oro ciò che luccica, e voi cercate di far luccicare anche il ferro arruginito.. non vi capisco più...


    • Lo scopo di queste app è proprio quello di dare un wifi sempre. Che un hotspot chieda un'iscrizione è un'altra cosa, ci sono mille formati per cui le connessioni gratis "registrano" il nostro passaggio. E' cosi anche negli aeroporti e in molti WiFi per strada che sono gratis per un'ora e io non li ho mai pagati.


  • Come minimo interessante; poi utile... ma ho notato sulle immagini che sono state tutte provate in Germania (sembrerebbe); com'è la situazione italiana? Finora non mi sono preoccupato di capire la cosa, ma sicuramente proverò a vedere come va, ma se qualcuno ha informazioni, sarei curioso.

Mostra tutti i commenti
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica