Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
9 min per leggere 70 Condivisioni 13 Commenti

Come configurare un nuovo smartphone o tablet Android

Avete appena comprato o ricevuto in regalo un nuovo e fiammante smartphone o tablet Android dotato di incredibili feature? Immagino non vediate l'ora di iniziare a scoprirne tutti i segreti, ma aspettate! Prima di installare le vostre app preferite, testare la fotocamera principale e trasferire tutta la vostra musica, dovrete necessariamente configurare il nuovo dispositivo. 

Come ben sapete ogni smartphone è un dispositivo a sé ed ogni produttore si diverte ad implementare piccoli extra per potersi distinguere nella fitta giungla tecnologica. In fondo però tutti gli Android sono molto simili tra loro e la guida che segue vi aiuterà a configurare qualsiasi smartphone o tablet esistente, purchè appartenga alla grande famiglia del robottino verde, nuovo o appena resettato.

Inserite la SIM prima di accendere il dispositivo

Nonostante anche senza SIM sia possibile accedere ad alcuni servizi, c'è tutto un universo fatto di chiamate, sms e navigazione sul web che ha inevitabilmente bisogno di sfruttare il vostro numero telefonico. Non vi resta che inserire la scheda nel nuovo smartphone prima di accenderlo.

Se il vostro dispositivo è dotato di una scocca rimovibile troverete lo slot dedicato alla SIM sotto o in prossimità della batteria, in caso contrario troverete sicuramente l'alloggio dedicato lungo uno dei lati. Viste le diverse dimensioni delle SIM (normale, micro e nano) in alcuni casi potreste avere bisogno di un adattatore.

Una volta inserita la SIM non vi resta che accendere lo smartphone ed inserire il PIN come richiesto.

10
Inserite la SIM ed accendete il dispositivo! / © AndroidPIT

È inoltre possibile modificare il PIN dellla SIM. Per farlo non vi resta che accedere a Impostazioni>Sicurezza> Impostazioni blocco SIM>Modifica PIN della carta SIM. 

Impostate lingua e tastiera

Il secondo step da seguire consiste nel selezionare la lingua che desiderate utilizzare per gestire il vostro nuovo smartphone. Non appena accenderete il dispositivo, sul display verrà visualizzata una lista dalla quale potrete selezionare la lingua che preferite, altrimenti potrete accedere a questa sezione cliccando su Impostazioni>Lingua e inserimento>Lingua.

Per quanto riguarda la lingua della tastiera invece, potrete configurarla in diverse lingue. Accedete a Impostazioni> Lingua e inserimento, selezionate la tastiera che desiderate utilizzare (quella di Google, per esempio) e selezionate le lingue che desiderate avere a disposizione.

1
Selezionate la lingua che preferite! / © AndroidPIT

Impostate una rete WIFI per dare avvio al download

Se avete già a disposizione una rete WIFI non vi resta che selezionarla dalla lista delle reti disponibili ed inserire la password. Cliccate su Connetti ed il vostro dispositivo, da quel momento in poi, si connetterà automaticamente a questa rete.

Nel caso in cui non abbiate ancora a disposizione una rete wireless non preoccupatevi, potete per il momento saltare questo step e procedere con quello successivo. Sarà possibile accedere al menu delle reti in ogni momento aprendo il menu delle impostazioni e cliccando su WIFI> Aggiungi rete. La potenza del segnale è facilmente identificabile dando un'occhiata al numero di barrette che affiancano il nome della rete.

2
Impostate una rete WIFI e tenetevi pronti a scaricare app e giochi a tutta birra! / © AndroidPIT

Impostate data e ora

A seconda del tablet o dello smartphone che avete a disposizione vi verrà chiesto di selezionare la data e l'ora ma, su alcuni dispositivi, questo passaggio viene saltato in automatico. Altre volte ancora, data ed ora verranno impostate automaticamente sfruttando le informazioni fornite dalla rete WIFI selezionata in precedenza. Per accedere in un secondo momento a queste opzioni cliccate su Impostazioni> Data e ora.

5
Impostate automaticamente o manualmente la data e l'ora! / © AndroidPIT

Account Google o no? 

Se morite dalla voglia di utilizzare le applicazioni ed i sevizi di Google dovrete necessariamente creare un account. Non vorrete perdervi la possibilità di personalizzare al massimo il vostro nuovo gioiellino? State pensando di mettere insieme una ciurma di pirati per avventurarvi nei mari caraibici con Assassin's Creed Pirates? Avete deciso di dire addio a cioccolato, pizza e birra e volete allenare i vostri addominali con Esercizi Giornalieri Addomina?

Per mettere mano su queste ed altre app dovrete scaricarle dal Play Store e, per accedervi, avrete bisogno di un account Google. Se ne possedete già uno non occorre crearne uno nuovo, cliccate su , inserite indirizzo email e password, accettate termini e condizioni, decidete se condividere i dati relativi alla vostra posizione ed il gioco è fatto.

3
Utilizzate il vostro account Google per accedere ai suoi servizi! / © AndroidPIT

Se invece non avete un account Google, vi basterà cliccare su Aggiungi account e seguire le indicazioni fornite dal vostro dispositivo che vi richiederà di scegliere uno username (pensate ad un indirizzo email originale e facile da ricordare) e di impostare una password. Avere un account Google non è fondamentale per utilizzare il vostro nuovo smartphone, ma vi permetterà di avere accesso a tutta una serie di utili ed interessanti servizi che sarebbe un peccato non sfruttare. 

Alcuni brand, come Samsung ad esempio, durante la registrazione vi chiederanno se desiderate creare un account aggiuntivo che potrebbe eventualmente servirvi per accedere ad ulteriori servizi speciali. Se non siete interessati vi basta saltare anche questo passaggio, il vostro dispositivo non si autodistruggerà, tranquilli!

Verificate la presenza di aggiornamenti di sistema

Tenere il proprio dispositivo aggiornato è importante e, epr farlo, vi basterà dare un'occhiata alla sezione dedicata agli aggiornamenti presente tra le impostazioni del vostro Android. I brand produttori rilasciano gli update con tempistiche diverse e sul vostro nuovo smartphone o tablet potrebbe arrivare l'aggiornamento ad Android Marshmallow o, in furo, ad Android Nougat.

Per verificare la presenza di eventuali aggiornamenti di sistema accedere a Impostazioni> Info sul telefono> Aggiornamenti di sistema.

4
Gli aggiornamento introducono nuove funzioni e risolvono i bug esistenti! / © AndroidPIT

Accedete ai servizi Google (solo se vi va)

Molti dispositivi includono una serie di software preinstallati, come Google Drive, Gmail etc. Per utilizzare queste app vi basta effetuare l'accesso utilizzando il vostro account. Se non ne possede ancora uno, vi basterà crearlo, una procedura che vi richiederà pochi secondi. Se invece non avete, per il momento, intenzione di avventurarvi sul pianeta Google, saltate questo passaggio!

AndroidPIT how to transfer pics 13
Pronti a condividere documenti su Drive? / © ANDROIDPIT

Come funzionano schermata home e app drawer

A questo punto siete pronti per passare alla schermata principale del dispositivo, anche chiamata schermata home (da home screen in inglese). Su questa pagina troverete in basso le applicazioni fondamentali, tra le quali compare solitamente il browser di default, l'app dedicata ai messaggi, la rubrica e l'app del telefono. Su molti dispositivi troverete inoltre un'icona che vi farà accedere all'app drawer, la sezione in cui vengono raccolte tutte le app installate sul vostro smartphone. 

Tra le applicazioni preinstallate più importanti troviamo quella dedicata alle Impostazioni che permette di personalizzare diversi aspetti del dispositivo tra cui suoneria, animazioni, account Google ed impostazioni di rete. Un'altra applicazione fondamentale nei dispositivi Android abilitati ai servizi Google è il Play Store, dal quale potrete scaricare app e giochi di ogni tipo.

AndroidPIT Samsung galaxy s7 s7 app drawer 2
Nell'app drawer troverete tutte le applicazioni ed i widget di cui avete bisogno! / © ANDROIDPIT

La parte superiore dello schermo offre la barra di stato dove vengono visualizzate le notifiche relative a messaggi, chiamate o app di ogni genere.

Ad ogni notifica corrisponde una piccola icona nell'angolo in alto a sinistra dello schermo, e per visualizzare il messaggio non dovrete fare altro che trascinare verso il basso la parte superiore del display. Dalla barra delle notifiche potrete inoltre accedere alle impostazioni principali offerte dal vostro dispositivo: dal GPS, alla vibrazione, WIFI e così via.

Personalizzate al massimo il vostro dispositivo

Cambiate lo sfondo del vostro smartphone dalle impostazioni, scegliendo tra le tante opzioni offerte di default o scattate qualche foto e selezionatela direttamente dalla galleria, modificate il tipo di carattere e lo stile dei simboli (queste opzioni non sono purtroppo disponibili su tutti i dispositivi, sbirciate tra le impostazioni e scoprite se anche voi avete accesso a queste feature). 

Le possibilità di personalizzazione su Android sono davvero tante: tenendo premuto per qualche secondo sul display avrete accesso diretto a sfondi, widget, transizioni e layout. 

7
Personalizzate il vostro dispositivo scoprendo le diverse opzioni presenti nel menu delle impostazioni! / © AndroidPIT

Configurate suoneria e notifiche sonore

Ora non vi resta che configurare le impostazioni relative a suoni e notifiche. Ogni dispositivo offre un menu dedicato a queste voci che vi permetterà di impostare il livello del volume, la modalità silenziosa o la vibrazione, vi permetterà di impostare una suoneria per le chiamate e le notifiche, oltre a consentirivi di decidere se mantenere attivi i toni di tastierino numerico, bloccho schermo, pressione sul display e all'accensione stessa del dispositivo.

Come potete vedere, su Android ogni singolo dettaglio può essere personalizzato, bastano pochi tap nel menu dedicato!

8
Gestite suoneria e notifiche audio del vostro Android in pochi tap! / © AndrodiPIT

Trasferite i dati dal vostro vecchio dispositivo

Se quello che avete tra le mani non è il vostro primo smartphone, allora avrete probabilmente bisogno di trasferire i dati dal vostro vecchio dispositivo. A tal proposito abbiamo alcune guide dedicate che vi permetteranno di trasferire qualsiasi tipo di file su Android:

9
Prima di trasferire i vostri dati, effettuate un backup! / © AndroidPIT

Scaricate le migliori app e giochi dal Play Store

Il vostro smartphone è stato configurato ed ora siete pronti a tuffarvi nel mondo di Android, fatto di personalizzazione, trucchi e ottimizzazioni di ogni tipo. Alcuni dispositivi mettono a disposizione dei propri utenti alcuni tutorial che possono darvi una mano per acquisire familiarità con il vostro nuovo gioiellino.

Per una panoramica delle app preinstallate, date un'occhiata alla sezione dedicata: una lista scorrevole che contiene le icone di tutte le app a disposizione. Le app installate non sono sufficienti per colmare la vostra smania di personalizzazione? Accedete al Play Store e scaricate tutte le app di cui avete bisogno utilizzando l'account Google precedentemente creato (avevate saltato questo passaggio? Potete rimediare subito!).

6
Sul Play Store troverete app e giochi per tutti i gusti! / © AndroidPIT

Siete riusciti a configurare il vostro nuovo dispositivo? Come avete deciso di personalizzarlo? 

70 Condivisioni

13 Commenti

Commenta la notizia:
  • Se io avessi fatto un backup su google drive delle chat di whatsapp, posso ripristinarle se cambio rom semplicemente accedendo all'account in questione e reinstallando l'app?

  • 6. Accedete ai servizi Google (solo se vi và) ... Toglierei quell'accento

  • si ma poi? calcola che sono un po'vecchiotto... mi serve una procedura da seguire :) grazie

    • mauro 24-dic-2014 Link al commento

      Da tenere presente che il root sul note 4 invalida la garanzia! Mentre sugli altri dispositivi il root è reversibile ed è possibile azzerare il counter, nel note 4 il root è reversibile ma non si può azzerare il counter dato che il nuovo sistema sicurezza Knox segna comunque 01 anzichè 00
      Quindi in caso di problemi sarebbe evidente la modifica apportata e questo invalida definitivamente la garanzia..
      Forse troveranno il modo di bypassare il "problema", ma per ora sarebbe opportuno aspettare prima di rootare il note 4, a meno che uno non sappia davvero a cosa va incontro e scelga di rootare comunque
      IMHO!!

  • Andrea 24-dic-2014 Link al commento

    Hai provato a fare il root al tuo device??

  • Avete una guida per eliminare loperatore dalla schermata di blocco del samsung S3? Ho eliminato tutto, anche l' orologio ma mi resta l' operatore che anche se è estremamente in basso mi piacerebbe eliminare. Grazie

  • ho provato a fare le cartelle con le applicazioni dentro catalogate x servizio o tipo ma niente appena spengo il dispositivo tutte le applicazioni tornano fuori.nb il dispositivo è samsung note 4

  • Stavamo mettendo alla prova la sagacia dei lettori :D

  • SIMONE! Grazie, una svista :P

  • Uno nuovo dispositivo ? Ihihi

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK