Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Come installare Android Q sul vostro smartphone Pixel

Come installare Android Q sul vostro smartphone Pixel

La prima beta di Android Q è finalmente arrivata ed è già disponibile al download per poterla provare sul proprio dispositivo Google Pixel di prima, seconda o terza generazione. Come sempre, vi spieghiamo come provare in anteprima la nuova versione del sistema operativo Android. Bastano davvero pochi passaggi, date un'occhiata!

Prima di iniziare è doveroso anticipare che la versione attuale di Android Q è come sempre una beta destinata principalmente agli sviluppatori, motivo per cui vi invitiamo a pensarci due volte prima di installarla sul vostro smartphone principale. Tuttavia, le fasi beta precedenti (Android 8 Oreo e Android 9 Pie) sono diventate abbastanza stabili per le attività quotidiane solo dopo alcuni mesi di disponibilità. Fatta questa premessa, cominciamo!

android q 07
Siete pronti a provare Android Q sul vostro smartphone Pixel? / © AndroidPIT

Requisiti per installare Android Q

Se desiderate provare il nuovo sistema operativo sappiate che avrete necessariamente bisogno di un Pixel 3, Pixel 3 XL, Pixel 2 o Pixel 2 XL. Ma non solo, Google ha sorpreso tutti estendendo il supporto anche alla prima generazione. Il processo di installazione per il nuovo sistema operativo è abbastanza semplice, ma in caso di problemi vi ricordiamo che è sempre possibile reinstallare la versione stabile di Android 9 Pie. Naturalmente, per tornare indietro dovrete riformattare completamente il telefono.

Eseguite il backup del vostro Pixel

Come sempre, prima di installare una qualsiasi ROM (ufficiale o meno) è molto importante mettere al sicuro i propri dati tramite un backup. Recatevi in Impostazioni > Sistema > Backup e assicuratevi che il backup dei dati sia effettivamente attivo. Nel caso in cui non lo fosse, attivatelo, fidatevi.

In quest'ultima ipotesi, il backup iniziale potrebbe richiedere un po' di tempo, ma ne vale pena nel caso in cui le cose dovessero mettersi male durante l'installazione della beta di Android Q. Sarete infatti felici di poter riavere facilmente tutti i vostri dati (incluse app, SMS, foto e video, cronologia chiamate e altro).

backup 01
Il backup dei dati non è un consiglio, è un ordine! / © AndroidPIT

Come installare Android Q

Se non siete quel tipo di persone hanno intenzione di sbloccare il bootloader ci sono buone notizie: Google consente ai possessori di dispositivi Pixel di iscriversi al programma beta effettuando l'accesso con un account Google e selezionando il dispositivo in cui si desidera installare il sistema operativo. Una volta premuto sul pulsante Registrati, dopo qualche minuto (anche ore, a volte) riceverete un aggiornamento OTA, proprio come accade per gli aggiornamenti delle versioni stabili di Android.

Per i più esperti, invece, è sempre possibile installare la versione beta di Android Q tramite il flash delle Factory Images, ma consigliamo di prendere questa strada solo se si è uno sviluppatore o si ha dimestichezza nel flash di ROM Android. Inoltre, gli smartphone aggiornati in questo modo non riceveranno i successivi aggiornamenti OTA della beta, ma dovranno flasharli man mano. Dunque, se volete ottenere tutte le ultime funzionalità di Android Q senza troppi problemi, iscrivetevi alla beta seguendo il primo dei due metodi proposti.

Avete già provato la beta di Android Q? Raccontateci le vostre prime impressioni nei commenti.

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica