Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
5 min per leggere 20 Condivisioni 18 Commenti

È questo il trucco migliore per potenziare il segnale WIFI di casa

Trascorriamo la maggior parte delle nostre giornate collegati ad una rete WIFI. Sia in ufficio, che in casa, per non pesare sul paino dati e poter trasferire contenuti senza limiti, appoggiarsi ad una rete WIFI è fondamentale. Ma cosa dire quando il WIFI di casa non va come dovrebbe?

Sei mesi fa utilizzando il mio piano dati in casa mi sono resa conto di quanto fosse migliore rispetto al WIFI di casa e dopo alcuni tentativi, tra i quali cercare un migliore piano internet, ho scoperto che c'è un'unica soluzione efficace al problema: cambiare il router!

AndroidPIT router wifi 3
Il router offerto dagli operatori non è buono come si pensa! / © ANDROIDPIT

Non appena ho iniziato ad utilizzare internet via cavo, l'installatore mi ha informata che la società internet non mi avrebbe fornito il router, ma solo il modem. La spesa del router era quindi a mio carico. Il tecnico mi ha inoltre precisato che si tratta di una procedura standard tra le aziende e la ragione sta nella bassa qualità dei router inviati agli operatori.

La soluzione al problema è quella di cambiare il router

Tuttavia la regione in cui vivo al momento non supporta internet via cavo ed il mio contratto DSL supporta fino a 16Mbit. Quando ho iniziato ad utilizzare questo piano ho ricevuto un router EasyBox 804 che faceva parte del pacchetto. Ho messo il mio NetGear dentro al cassetto e non ci ho più pensato. Utilizzare il WIFI è però diventato impossibile, sia connesso allo smartphone che al pc, e la mia Android TV non riusciva più a riprodurre in streaming le mie serie preferite su Netflix, un incubo.

netflix 1
La schermata di Netflix perennemente in fase di caricamento! / © ANDROIDPIT

Il primo pensiero che ho avuto è stato quello di incrementare il mio piano internet. Questo fino a quando ho scoperto che nella strada dove vivo viene fornita un'unica copertura che arriva fino a 16 Mbit. Impossibile quindi affidarsi ad un contratto con più traffico dati: come fare quindi? Ho pensato di utilizzare il mio router insieme a EasyBox.

Per arrivare al sodo, sono sei mesi che utilizzo lo stesso piano internet in casa, pagando lo stesso importo, e non ho più problemi nel collegare diversi dispositivi alla rete o nella riproduzione delle mie serie TV su Netflix. Sostituire il router ha risolto tutti i miei problemi.

AndroidPIT router wifi 2
Se il segnale WIFI da problemi, la cosa migliore è affidarsi ad un altro router. / © ANDROIDPIT

Cosa occorre considerare quando si acquista un router?

Standard

I router disponibili in commercio sono generalmente compatibili con gli standard G, N e AC (capaci di trasmettere dati fino a 1,300 Mbps). I modelli precedenti utilizzano gli standard A e B ed offrono una più bassa velocità di trasferimento. Prima di andare alla ricerca di un router, verificate gli standard utilizzati dai dispositivi che desiderate connettere alla rete senza fili. Per far ciò, consultate il manuale del brand produttore.

Quanti dispositivi verranno collegati alla rete senza fili?

Considerate che la maggior parte dei router supportano un numero sufficiente di dispositivi connessi contemporaneamente. Per darvi un'idea, il nostro editor Bruno Salutes possiede un router Motorola e uno ZTE, ma solo con quello D-Link riesce a gestire un dispositivo compatibile con lo streaming di Chromecast.

Dimensioni della casa

Un altro elemento da non sottovalutare è la copertura del segnale del router. Alcuni dispositivi offrono un limite di circa 100 metri, ma le pareti ed altri oggetti possono limitarne il raggio. In questo caso vi consiglio di utilizzare un ripetitore per il segnale WIFI.

Numero di antenne

I nuovi smartphone integrano una tecnologia che consente di estendere la capacità di ricezione del segnale WIFI. In tal modo MIMO (Multiple Input/Multiple Output) è responsabile per la ricezione del segnale da diverse antenne appartenenti alla stessa rete e per assicurare il trasferimento dei dati. Se possedete un dispositivo che implementa questa tecnologia sarà per voi conveniente acquistare un router wireless dotato di più antenne.

Frequenza

2,4 GHz è la frequenza più comune tra i router. Questo potrebbe essere un problema se vivete in un edificio che dispone di diverse reti WIFI. In media, ogni router riesce a funzionare con 16 diversi canali ma se più router operano sullo stesso canale, possono verificarsi delle interferenze che influenzano il segnale. Per evitare che ciò accada consiglio l'utilizzo di router che sfruttano la frequenza 2,4 GHz e 5 GHz.

Sicurezza

Quando scegleite un router WIFI date la precedenza a dispositivi compatibili con il protocollo di crittorgrafia WPA e WPA2. 

È questo il segreto per migliorare il segnale del WIFI in casa

Sì, è possibile aggiornare, spostare o cambiare il canale del router, assicurarsi che nessuno stia utilizzando la vostra rete illegalmente o posizionare un foglio di alluminio sul router: alla fine il mal di testa e la frustrazione vi passeranno solo quando deciderete di cambiare router.

Se il segnale del WIFI di casa non è abbastanza buono e avete provato di tutto senza ottenere alcun risultato, seguite il mio consiglio. Se prima di procedere con l'acquisto volete testare con mano la differenza, chiedete ad un vostro parente o ad un amico di prestarvi il loro router per qualche ora e vedrete subito in che modo cambierà la vostra esperienza su internet, a casa!

Voi in che modo migliorate la qualità del WIFI di casa?

20 Condivisioni

18 Commenti

Commenta la notizia:

  • Gio82 12-mar-2016 Link al commento

    Io mi trovo con Fastweb FTTH, ma con un hag pirelli che mi fa dannare. A pochi metri il segnale wifi si abbassa e a volte scompare proprio! Ma nel mio caso non posso cambiarlo e da quello che leggevo nemmeno aggiungerne uno nuovo in cascata!
    Cosa posso fare?
    Un extender? Seguendo la guida in questo sito ho provato a configurare lo smartphone, ma mi da errore...


  • Sfatiamo il mito della parabola una volta per tutte perché credo che molti si aspettino di avere un router wifi catorcio e farlo andare come una Bugatti Veiron.
    Ragazzi non è così, basta alle false chimere, se si ha un router di fascia bassa si continuerà ad avere connessione di fascia bassa.
    Per intenderci, abbiamo la classica dsl 20 mega ed abbiamo un router in comodato d'uso che ci scarica un film in divx al più a 5/6 mega tramite wifi e 10/12 tramite cavo.
    Siamo in salotto ed abbiamo il router in camera da letto senza particolari ostacoli, normalmente scarichiamo a 5 mega tramite wifi se usiamo il metodo del tubo delle famose patatine non facciamo altro che rendere quasi direttiva un antenna omnidirezionale e quindi avremmo un incremento da 5 forse a 8 ma noi paghiamo sempre per ipotetici 20.
    quindi occhio perché molti credono di fare il balzo della vita.
    Io consiglio se volete incrementare potenza e sapete dove mettere mani e sopratutto potete farlo consiglio prima di cambiare router di cercare, sempre se possibile di cambiare antenne del router wifi prendendone alcune con guadagno lievemente superiore, così si che avrete un incremento del 15/20% con una spesa di circa 20 euro.
    Anche perché se non si ha già un router di fascia medio alta, bisogna prepararsi a sborsare ben più di 100 euro per avere incrementi degni di nota.
    Perché spesso e volentieri, sopratutto negli ultimi periodi i router dsl forniti dagli operatori sono router commerciali rimarchiati di fascia media per intenderci dai 40 ai 60 euro quindi senza fare nomi per avere incrementi significativi per dire ho fatto il salto di qualità vero o si possiede già uno di quei router piccoli mostri con 4 e più antenne, allora di questo articolo potete farne a meno oppure dovrete mettere in budget per lo meno 120 euro altrimenti tenetevi 9 casi su 10 quello che vi hanno fornito con la vostra dsl.
    Anche perché a volte si arriva al paradosso d'incavolarci se il Nostro wifi anziché andare a 20 va a 11 quando non ci di rende conto che si paga una dsl da 20 mega e mediamente anche solo per leggere la posta si va a 5/6 mega e si sfiorano i 12/13 mega solo per qualche minuto verso le 5 del mattino quando non naviga praticamente nessuno o quasi.


    • Osservazioni rispettabili ma la Bugatti ha appena lanciato la Chiron :), a parte il fatto che continuo a preferire Ferrari :), e comunque qui nessuno parla di mandare auto da 150 Km/h a 420, parliamo di aumentare un po' la velocità. La matematica non l'ho inventata io ma l'ho studiata abbastanza per conoscere le proprietà analitiche della parabola. Ho anche studiato abbastanza trigonometria per sapere cos'è un sestante.
      A proposito a casa mia sono costantemente a 20 mega con un modem da 30 euro, se vuoi una dritta basta che chiedi :)


      • Aggiungo che come informatico ho testato la velocità con più applicazioni ed anche con calcoli teorici che si sono rivelati corrispondenti con quelli pratici, fermo restando che la lunga descrizione finale ha un nome e si chiama congestione della rete. Se vai da casa a lavoro nell'ora di punta fai tardi, se lo fai quando c'è meno traffico fai prima. Io, ad ogni modo difficilmente scendo sotto 19,8 megabit, che non sono megabyte, spero che non sfugga la differenza :)


  • Sicuramente i suggerimenti sono molto tecnici ma qualche volta i mi azzarderei ad usare il principio della parabola, creando una parabola con una lattina e mettendo l'antenna approssimativamente nel fuoco della parabola. Questa tecnica dovrebbe concentrare la diffusione in una direzione, anche se risolve, sia a livello direzionale che trasmissivo, solo metà del problema


    •   10

      Se il problema fosse ilsegnale debole in alcuni punti della abitazione secondo me ci possono essere due modi veloci e funzionali da adottare:
      1_ Semplicemente comprare un ripetitore wireless e collocarlo sotto la copertura della rete principale. Il segnale sarà amplificato, e raggiungerà anche gli angoli più remoti della casa.
      2 _Senza aggiungere cavi, si può anche sfruttare quelli che si ha già in casa, che trasportano la corrente elettrica.
      È possibile usare l'impianto elettrico di casa per trasferire il segnale di rete, tramite appositi adattatori ,(quelli citati AVM FRITZ! WLAN Repeater 310 ad esempio, circa 25/30 euro l'uno)usare la linea elettrica come impianto di rete offre ottime prestazioni senza stare ad arabattarsi con sistemi artigianali di dubbia funzionalità.


      • Jack concordo con tutto, ma sai una volta si navigava anche con il sestante sfruttando la trigonometria, il fatto è che angoli, parabole ed elettromagnetismo non li ho inventati io. La matematica dimostra il principio della parabola e quindi la funzionalità oltre ogni ragionevole dubbio :)


  • Sono perfettamente concorde: AVM Fritz box 3490 è secondo me il massimo utilizzo anche repeater AVM il 310 ed il 450. Ottimi con il limite della frequenza a 2,4. Si potrebbe optare per il 1050 (se non sbaglio sigla) che fa 2,4 e 5 Ghz ma costa un po' troppo...


    •   10

      Certamente con qualche repeater 310/450 nel caso di bisogno ti crei una buona rete wirel ,cmq ci sono anche quelli economici con 50/80 euro si possono acquistare su internet (il Fritz box 4020 oppure il 3272) e poi sono sempre supportati da aggiornamenti gratuiti con cui offrono nuove funzioni e maggiore sicurezza e sono garantiti 5 anni, è un ottimo prodotto.


  •   10

    La qualità del WiFi si migliora con questi router :AVM Fritz!Box


  •   10

    La qualità del WiFi si migliora con questi router :
    Provatene almeno uno serio della serie AVM Fritz!Box(con app dedicata) ad esempio il 7490, oppure il 3390 sono router con standard 802.11 A/C, 802.11A, 802.11B, 802.11G, 802.11n a 1.300 Mbit/s (5 GHz) e 450 Mbit/s (2,4 GHz) in simultanea, già avanti predisposti per il futuro e ottimi per il presente,di un azienda tedesca, purtroppo la qualità si paga, ma visto che non si compra così spesso come uno smartphone ne varrebbe anche la pena !!! P.s. consigliato anche cambiare la Psw ogni 2/3 mesi,evitando di metttere il proprio nome/cognome anagrammato o data di nascita al contrario o nomi comuni ovvio neanche 12345678 oppure 888888888 e non lasciare mai quelle di default scritte sotto ogni modello, meglio impostare WPA o WPA2 (WPA - 64-bit - 8 caratteri/WPA2 -160-bit - 20 caratteri) rappresenta un sistema di cifratura molto più efficace nel garantire la massima sicurezza delle comunicazioni rispetto a WEP tutto ciò può contribuire a mantenere una buona velocità evitando di condividere inconsapevolmente la propria linea con qualche furbo, di conseguenza navigando a rilento!! (esempio di psw sicura:s4kL91?&m:x6%5ç-.b8!) ecc.


  • cercavo proprio queste informazioni, ho questo problema


  • Leo 9-mar-2016 Link al commento

    Sapete consigliarmi qualche app tipo Wi-Fi killer (root) per bloccare dispositivi connessi al router? Magari no root grazie!!

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK