Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
47 Condivisioni 10 Commenti

Mettete in ordine il vostro Android partendo dalle app con questi 5 trucchi!

Siate onesti e rispondete a questa domanda: quanto tempo passate, in media, al giorno a cercare l'app che vi serve all'interno dell'app drawer? Man mano che la memoria interna degli smartphone aumenta, il numero di app che possiamo scaricare diventa sempre maggiore e con esso anche la difficoltà di trovarle quando (più) ne abbiamo bisogno.

Accumulando i secondi sprecati durante la giornata si arriva facilmente a mezz'ora o addirittura un'ora di tempo buttato via così, a cercare app. In quella mezz'ora potevate guardarvi una puntata della vostra serie TV preferita, dormire, fare i compiti (se vabbè), o comunque rendervi utili alla socitetà. Dimenticate le ricerche estenuanti e mettete in ordine, una volta per tutte, le vostre applicazioni grazie a questi semplici trucchi!

AndroidPIT Galaxy S5 Note 5 ROM app drawer
È arrivato il momento di dire NO al caos! / © ANDROIDPIT

1. Eliminate le app superflue

Non importa che siate degli esperti o dei principianti in Android, per pigrizia, curiosità o ossessività compulsiva, prima o poi capiterà anche a voi di essere travolti dalla quantità infinita di applicazioni inutili installate sul vostro smartphone. Fatevi coraggio, siate onesti con voi stessi, ed eliminate tutti i servizi che avete usato solamente una o due volte, ma che come i pantaloni vecchi volete tenere lì perchè "non si sa mai, magari poi dimagrisco...".

Potrete disinstallarle una ad una dalle impostazioni del vostro Android, grazie alla sezione chiamata Gestione applicazioni, oppure installare un'app che vi aiuti ad eliminarle velocemente, selezionandole tutte dalla stessa schermata. Sì, so cosa state pensando, sembra controproducente installare un'app per disinstallarne altre, ma nulla vi vieta di eliminarla una volta terminato il processo, senza contare che con un'app come Clean Master potrete anche liberarvi delle app preinstallate, permessi di root permettendo.

Clean Master (Boost & AppLock) Install on Google Play

​Vi consiglio però di utilizzare quest'app con un pizzico di attenzione perchè, seppure utile a disinstallare facilmente le app che non vi servono più, mette a disposizione tantissime funzioni spesso inutili o addirittura dannose:

AndroidPIT smartphone clean
Pulite a fondo lo smartphone ed eliminate le app superflue! / © ANDROIDPIT

2. Sfruttate la barra delle notifiche

Avete presente la barra delle notifiche? Quella che, se trascinata verso il basso, vi mostrerà tutti gli ultimi messaggi ricevuti? Ecco, da lì, grazie alle impostazioni rapide, potrete accedere facilmente a diverse sezioni del menu delle impostazioni, vi basterà selezionare per qualche secondo il toggle che vi interessa.

Non è tutto, grazie ad una sezione dedicata al pannello delle notifiche, potrete riordinare il menu delle impostazioni rapide a piacimento, oltre a configurare le diverse applicazioni preferite che dovranno apparire sul display una volta inseriti gli auricolari.​ È inutile quindi tenere un collegamento sulla schermata home alle applicazioni accessibili in questo modo.

pannello notifiche
Configurate al meglio il pannello delle notifiche! / © ANDROIDPIT

3. Scegliete le giuste app per il dock

Il dock è quella barra fissa in basso sulla schermata home che normalmente contiene un tasto dedicato all’app drawer (menu delle applicazioni). Se non sfruttate tutti i giorni la rubrica, l'app default dedicata agli SMS ed il browser preinstallato, modificate le app a piacimento in modo tale da non doverle andare a cercare all'impazzata quando vi servono. 

Se siete indecisi o volete provare il mio metodo, vi consiglio una delle seguenti combinazioni, che col tempo si sono rivelate molto efficienti:

  • Telefono, Messaggi / Browser (Chrome, …), Play Store.
  • Telefono, Messaggi / Archivio (ES Gestore file, …), Browser.
  • Telefono, AppDialer* / Archivio, Browser.

* Parlerò dell’applicazione AppDialer in fondo all’articolo.

App dock
Modificate il dock inserendo le applicazioni che sfruttate ogni giorno!/ © ANDROIDPIT

4. Create delle cartelle

Ormai qualsiasi dispositivo Android permette la creazione di cartelle direttamente dalla home, ed il loro utilizzo è indispensabile per ottimizzare la ricerca delle app. Quelli che sto per elencarvi sono dei semplici consigli di organizzazione, che possono essere presi alla lettera o personalizzati a vostro piacimento. Per ogni categoria, potrete scegliere di mettere tutte le app corrispondenti o solo quelle che usate di più.

Game / Giochi

La cartella più “facile” da creare è quella dei giochi. Penso sia inutile una successiva specificazione (tipo “Arcade”, “Macchine”, etc.), quindi vi basterà crearla tenendo premuto a lungo sulla home e selezionando Crea cartella o seguendo il metodo indicato dal vostro launcher. Rinominatela Games  o Giochi e trascinatevi tutti i giochi che installati.

Androidpit file folders smartphone
Riordinate le app in comode cartelle! / © ANDROIDPIT

Mex / Social

In questa cartella potrete inserire tutte le applicazioni adibite alla comunicazione o ai social, come Messaggi, WhatsApp, Facebook Messenger, Skype e via dicendo.

Media / Multimedia

All'interno di Media potrete mettere qualsiasi app utile alla riproduzione e alla modifica di file multimediali, come Galleria, YouTube, Camera, etc. Inoltre potrete aggiungere anche i servizi usati per la personalizzazione del vostro Android, prima tra tutte Zedge che contiene uno dei migliori database di sfondi (anche live), suonerie e notifiche

ZEDGE™ Suonerie Sfondi Icone Install on Google Play

Tools / Strumenti

Normalmente, a questo punto, dovrebbero rimanere solo le app di utilità, ovvero quelle che svolgono una particolare funzione per noi o per il nostro dispositivo, ad esempio CleanMaster, Calcolatrice e Traduttore. Questa è solitamente la categoria più vasta e che può contenere più applicazioni. Per questo motivo, a differenza della cartella Giochi, potrete decidere di suddividere ulteriormente la specificazione in sotto-gruppi, come i seguenti:

  • Memo / Note: le app adibite alla memorizzazione dei nostri appunti, disegni o anche i calcoli.
  • Store / Negozi: i market del dispositivo, come il Play Store o il Samsung Apps. Volendo anche i vostri, come eBay, Amazon e altri negozi virtuali.
  • System / Sistema: le app che vanno ad interagire a livello di sistema, per leggere informazioni (Droid Info), modificarle (ROM Manager) e confrontarsi con gli altri (AnTuTu Benchmark). Solitamente chi ha i permessi di root dispone di molte applicazioni simili, la principale è SuperSU.

Adesso che avete tutte le applicazioni suddivise in cartelle, non vi resta che seguire un ultimo accorgimento: spostate le app più usate in assoluto e che non sono presenti nella barra delle notifiche o nel dock, fuori dalle cartelle e riempite gli spazi vuoti delle schermate home.

20150119 IMGL7042
Avete troppi strumenti per gestire il sistema? Create una cartella! / © ANDROIDPIT

5. Un'app per cercare altre app...

Esistono applicazioni in grado di velocizzare la ricerca delle altre app in diversi modi, normalmente posizionando dei collegamenti in punti chiave dello schermo. App Dialer si differenzia dalle altre, rendendo la ricerca estremamente efficiente. All’apertura comparirà una tastiera fluttuante 4x3 grazie alla quale potrete trovare l'app che vi interessa semplicemente digitandone il nome. Le 3 app più usate e corrispondenti al testo scritto verranno mostrate in alto.

app dialer
Più semplice di così! / © ANDROIDPIT
AppDialer Install on Google Play

Adesso che avete tutto in ordine e sotto controllo, non dovrete più stare a dimenarvi col pollice sullo schermo quando avrete intenzione di mostrare un’app nuova a qualcuno! Dimenticatevi anche i lunghi momenti di pausa, fissi a guardare lo schermo in attesa di ricordare il nome di quell’applicazione, basterà andare nella cartella corrispondente o aprire App Dialer. 

Se avete altri consigli o volete dirci come avete organizzato le vostre app, fatecelo sapere commentando qui sotto!

10 Commenti

Commenta la notizia:
  • Qualcuno mi sa dire x quale motivo si spegne e si blocca lo schermo del s5 e devo togliere la batteria x farlo ripartire. Grazie alberto

  • Mi sta tutto bene ma clean master no per piacere non ste boiate che rovinano solo il telefono

  • Molto bello il suggerimento sull'app dialer ed anche quello di eliminare le app superflue. Effettivamente anche a me capita di perdere tempo a cercare delle applicazioni eppure ne ho appena una cinquantina installate. Devo dire che quando disinstallo qualche applicazione, dal momento che temo di non ritrovarla quando poi potrebbe servirmi, mi estraggo l'apk e lo metto da parte. Già un paio di volte mi è capitato che alcune applicazioni venissero eliminate dal market

  • Scusa Mattia, se hai scritto un intero post sul perché Clean Master è dannoso, perché ne consigli l’uso in quest'altro articolo? :/

    • Mattia Mercato
      • Mod
      • Blogger
      15-lug-2015 Link al commento

      Stefano, premettendo che in ordine temporale ho scritto prima questo articolo e poi quello in cui parlo dei difetti di Clean Master, come ho del resto sottolineato in quest'ultimo articolo la valutazione che ho dato all'app in questione è frutto di esperienze personali (sebbene supportate da test) che potrebbero non essere condivise da altri utenti.
      Nella conclusione dell'articolo "contro Clean Master", troverai inoltre che ho specificato la presenza di funzionalità oggettivamente utili e valide, come ad esempio (e ci ricolleghiamo a questo articolo) la possibilità di rimuovere numerose app di sistema alla volta, con i permessi di root, in modo automatico e senza bisogno di dover dare la conferma ogni volta.
      Una funzione che ritengo molto interessante, nonostante la mia personale opinione negativa dell'app.

    • Mattia Mercato
      • Mod
      • Blogger
      15-lug-2015 Link al commento

      Stefano, premettendo che in ordine temporale ho scritto prima questo articolo e poi quello in cui parlo dei difetti di Clean Master, come ho del resto sottolineato in quest'ultimo articolo la valutazione che ho dato all'app in questione è frutto di esperienze personali (sebbene supportate da test) che potrebbero non essere condivise da altri utenti.
      Nella conclusione dell'articolo "contro Clean Master", troverai inoltre che ho specificato la presenza di funzionalità oggettivamente utili e valide, come ad esempio (e ci ricolleghiamo a questo articolo) la possibilità di rimuovere numerose app di sistema alla volta, con i permessi di root, in modo automatico e senza bisogno di dover dare la conferma ogni volta.
      Una funzione che ritengo molto interessante, nonostante la mia personale opinione negativa dell'app.

      Articolo in questione: Ecco perchè secondo me Clean Master è dannoso!
      https://www.androidpit.it/clean-master-dannoso-inutile

  • scusa mattia, ma come si fa a creare una cartella ?

    • Mattia Mercato
      • Mod
      • Blogger
      19-mag-2015 Link al commento

      Dipende dall'interfaccia/launcher del tuo smartphone, ovvero di quella particolare "applicazione" che gestisce il modo in cui vedi le app installate, le animazioni quando scorri tra le pagine nella home, etc.

      Nella quasi totalità degli smartphone Android, per creare una cartella basta andare nella Home (la pagina principale del tuo smartphone, quella che vedi premendo il tasto home, appunto) e seguire questi passaggi:
      - Tieni premuta a lungo l'icona di un'applicazione.
      - Continuando a toccare lo schermo, trascina l'icona sopra un'altra applicazione e aspetta qualche istante.
      - A questo punto dovresti vedere la creazione di una nuova cartella contenete le due app; rilascia il dito per creare la cartella.
      - Per aggiungere o togliere elementi alla cartella, basta trascinare dentro o fuori le applicazioni.

      Altre interfacce/launcher, ad esempio l'interfaccia TouchWiz dei dispositivi Samsung, hanno una logica più simile a quella di un computer per la creazione delle cartelle:
      - Tieni premuto a lungo in un punto vuoto della schermata home o l'icona di un'applicazione, fino alla comparsa della voce "Crea cartella".
      - Selezionala o trascinaci l'icona dell'app per creare una nuova cartella.
      - Per aggiungere o togliere elementi alla cartella, basta trascinare dentro o fuori le applicazioni.

      Se non ti piace il modo in cui il tuo smartphone gestisce le app e le animazioni, compresa quindi la creazione di cartelle, puoi installare dal play store un nuovo launcher. In questo articolo proponiamo i migliori launcher a seconda del dispositivo:
      https://www.androidpit.it/classifica-migliori-launcher-android

  • Articolo molto utile per chi è alle prime armi, inoltre app dialer è una chicca che non conoscevo.... Grazie!

47 Condivisioni

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK