Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
89 Condivisioni 4 Commenti

6 trucchi per riconoscere subito uno smartphone falso

Il mercato degli smartphone è in continua espansione e, giorno dopo giorno, nuovi dispositivi vengono presentati ufficialmente e lanciati sul mercato. Quelli che fanno più parlare di sé sono senza dubbio i top di gamma, con specifiche tecniche allettanti, design futuristici, prestazioni olimpioniche e, molto spesso, costi esorbitanti. 

Ed è proprio quando si vuole mettere mano, a tutti i costi, al nuovo flagship del momento, come il Samsung Galaxy S6 Edge o il Nexus 6P ad esempio, che si va alla ricerca disperata, in particolare sul web, della migliore offerta disponibile. Spesso però dietro prezzi super vantaggiosi si nasconde una "sola" (perdonate il termine) stratosferica. Ecco 6 trucchi che vi permetteranno di stare alla larga da cloni e smartphone fasulli made in China.

fake smartphone 2
Siete sicuri di saper riconoscere uno smartphone falso? / © ANDROIDPIT

1. Controllate i dettagli del dispositivo

Per prima cosa occorre prendere familiarità con tutti gli elementi caratterizzanti dello smartphone che desiderate acquistare, non parlo solo del design, ma anche delle sue specifiche tecniche. Analizzate minuziosamente il corpo del dispositivo come se stesse andando alla ricerca di una pepita d'oro nel deserto!

I telefoni falsi sono molto simili ai modelli originali ma presentano sempre delle lievi differenze soprattutto per quanto riguarda le sfumature di colore, la posizione del logo del brand, la posizione dei tasti e le rifiniture lungo i bordi. Anche il peso è un altro fattore a cui dovete fare attenzione. Non vi sto dicendo di mettervi a dieta, state bene così come siete, ma se non volete incappare in brutte sorprese fate attenzione al peso dello smartphone che state per acquistare.

androidpit Nexus 6P 16
Analizzate con attenzione il design andando alla ricerca di imperfezioni sospette! / © ANDROIDPIT

Per i telefonini a buon mercato vengono utilizzati materiali di bassa qualità e se il dispositivo che state per comprare vi sembra troppo leggero e fragile, fareste meglio a non concludere l'acquisto. Insomma, fate attenzione a tutti i dettagli e, se amate La Settimana Enigmistica ed il suo noto Trova le differenze, sono certa riuscirete subito a scovare l'inganno.

2. Diffidate da prezzi eccessivamente economici

Se il prezzo del nuovo smartphone vi sembra troppo basso per essere vero, prendete coscienza del fatto che, probabilmente, non lo è. Avete appena trovato il Sony Xperia Z5 in offerta a soli 300 euro? È vero che i prezzi dei top di gamma, già qualche settimana dopo la presentazione ufficiale, tendono a scendere ma 300 euro per un Galaxy S6 Edge+ o uno Z5 sono davvero troppo pochi, soprattutto se considerate la qualità di questi nuovi smartphone che offrono materiali esclusivi, nuove feature e fotocamere competitive. 

money001
State alla larga da prezzi eccessivamente bassi! / © ANDROIDPIT

3. Verificate funzionalità e funzionamento generale

Oltre ad un assemblaggio poco curato, i dispositivi falsi utilizzano chipset molto economici e sistemi operativi scadenti o addirittura pirata. Prima di sganciare i vostri centoni per mettere in tasca un LG G4, vi suggeriamo di testare il dispositivo e verificare che il funzionamento generale e le feature offerte non nascondano brutte sorprese.

Prima di lanciarvi nell'acquisto controllate sul sito ufficiale del brand quali opzioni, funzioni e impostazioni offre lo smartphone e assicuratevi che siano tutte presenti e funzionanti nel modo corretto.

androidpit force touch 1
Mettete alla prova il force touch, il lettore d'impronte o le altre feature del dispositivo che avete davanti! / © ANDROIDPIT

4. Richiedete la garanzia, è un vostro diritto 

Tutti i dispositivi elettronici devono disporre di una garanzia, smartphone compresi. Generalmente si parla di un anno di garanzia dalla data di acquisto fornita dal rivenditore o direttamente dalla casa produttrice, ma in alcuni casi è possibile ottenere un'estensione fino a due anni, sotto pagamento ovviamente. 

È importante conoscere il tipo di garanzia offerto perchè i termini e le condizioni di quella europea sono, ad esempio, diversi rispetto a quelli della garanzia italiana. Sappiamo bene che non siete degli sprovveduti ma, prima di acquistare un nuovo smartphone, ricordatevi di chiedere tutti i dettagli della garanzia e, qualora non vi venisse fornita, salutate con un sorriso il rivenditore e lasciategli sul bancone lo smartphone.

broken smartphone hero
Occhio alla garanzia! / © ANDROIDPIT

5. Verificate il codice IMEI

Ogni smartphone viene rilasciato con un codice IMEI univoco di 15 cifre, una sorta di DNA, che viene utilizzato per registrare il dispositivo alla rete di un operatore telefonico. Nel caso ci si trovi di fronte ad un dispositivo rubato o dalla discutibile provenienza gli operatori di rete possono utilizzare il codice IMEI per bloccare eventuali connessioni alla loro rete.  

Il codice IMEI lo trovate nella confezione del telefono, sotto la batteria (se removibile) o potete visualizzarlo sul display digitando la stringa *#06# e cliccando sull'icona di avvio delle chiamate. Se non riuscite a recuperarlo potete sempre contattare il vostro operatore telefonico che, dopo avervi sottoposto qualche domanda a tranello di cui solo voi potete conoscere la risposta, vi rilascerà il magico codice.

AndroidPIT IMEI code
Verificate il codice IMEI sotto la batteria o nella confezione! / © ANDROIDPIT

Alcuni dispositivi falsi non dispongono di un codice IMEI ed altri ne possiedono uno fasullo. Se pensate di essere di fronte ad uno smartphone falso andate su imei.info ed inserite il codice del dispositivo: se la verifica va a buon fine verrà visualizzata la foto del vostro smartphone altrimenti vi ritroverete di fronte ad un obsoleto dispositivo che non corrisponde a quello che avete tra le mani.

6. Mettete alla prova la fotocamera

Vi abbiamo già consigliato di monitorare il funzionamento generale del dispositivo, ma testare la fotocamera vi aiuterà a capire se il dispositivo che avete di fronte sia originale o meno. Riconoscere uno smartphone falso non è sempre così facile, le copie sono sempre più curate nei dettagli ma, spesso, è proprio la fotocamera l'elemento che vi permetterà di smascherare la truffa. 

Chi produce dispositivi fasulli solitamente non si concentra particolarmente sulle funzioni e sul software offerto dalla fotocamera: verificate quindi la velocità di scatto e di elaborazione, la qualità delle foto e le modalità di scatto presenti.

LG G4 hero 26
Il G4 offre una delle migliori fotocamere Android! / © ANDROIDPIT

Conclusione

Questi trucchi potrebbero darvi una mano nel caso vi ritroviate in qualche losca stradina buia a contrattare sul prezzo di un nuovo dispositivo Android. Il miglior modo per non incappare nell'acquisto di un dispositivo falso rimane tuttavia la scelta di rivenditori autorizzati ed ufficiali. E per trovare il miglior prezzo sul vostro futuro smartphone Android vi basta seguire questi 6 accorgimenti:

 Vi è mai capitato di acquistare uno smartphone falso? Raccontateci la vostra esperienza!

4 Commenti

Commenta la notizia:
  • Quello scritto nell articolo è tutto giusto,però il problema è che queste contrattazioni oggi avvengono da due posti lontani.tramite il web o siti di vendita. Quindi la prova finale di test dello smartphone si fa già a pagamento effettuato.

  • Andando su info dispositivo non si riesce a vedere che non è originale? Dovrebbe essere un altro step da fare?

  • Si potrebbe fare anche una prova usando AnTuTu Benkchmark.... Penso che un cellulare falso nn potrebbe raggiungere un punteggio alto quanto il top di gamma prescelto.

  • "con le loro specifiche tecniche da capogiro....e batterie ridicole" 😤😤😭

    ste

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK