Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Made by Google: come seguire l'evento il 15 ottobre e cosa aspettarsi

Made by Google: come seguire l'evento il 15 ottobre e cosa aspettarsi

L'appuntamento con i nuovi Google Pixel è stato fissato. I Pixel 4 sono probabilmente i dispositivi Google meno misteriosi di sempre ma vale la pena seguire l'evento in diretta streaming per vari motivi: conoscerne il prezzo, ammirarli più da vicino e sperare di venire sorpresi con qualche altra novità Google. Sarebbe piuttosto deludente se Google ci mostrasse solo i già noti Pixel 4, non trovate?

Come seguire l'evento Made by Google in diretta

L'evento è stato programmato per il 15 ottobre alle 16:00 (ora italiana) e a quell'ora, puntuale, prenderà inizio con Sundar Pichai, amministratore delegato di Google, sul palco. Per seguire l'evento in diretta streaming vi basta avviare YouTube e mettervi comodi!

Cosa rivelerà Google il 15 ottobre?

Pixel 4 (XL)

La presenza della nuova generazione di Pixel 4 è scontata. Anche quest'anno ci aspettiamo di vedere due varianti: Pixel 4 e Pixel 4XL. Le differenze tra i due modelli dovrebbero ridursi a dimensioni del dispositivo, diagonale e risoluzione del display, mAh offerti dalla batteria e prezzo. Le altre componenti interne, software e comparto fotografico, il fulcro degli smartphone Google, dovrebbero combaciare nelle due varianti.

Cosa sappiamo per ora dei nuovi Pixel 4? Direi praticamente tutto. Quest'anno le indiscrezioni non hanno avuto tregua e non sono arrivate dal brand stesso. Strano non trovate? Probabilmente con questa strategia Google ha tentato di mettere un po' d'ordine alle voci di corridoio ma nel caso il suo intento fosse fermarle, beh, ha miseramente fallito nell'intento.

Specifiche tecniche trapelate

  Pixel 4 Pixel 4 XL
Display

OLED da 5,7"

2,280 x 1,080 pixel

Frequenza di aggiornamento di 90Hz

OLED, 6,3"

3,040 x 1,440 pixel

Frequenza di aggiornamento di 90Hz

OS Android 10 Android 10
Processore Qualcomm Snapdragon 855 Qualcomm Snapdragon 855
Memoria RAM / ROM

6GB /  64/128GB

no microSD

6GB /  64/128GB

no microSD

Batteria

2800 mAh

Ricarica wireless

3700 mAh

Ricarica wireless

Fotocamera Retro: 12 MP f/1.6, 28mm (grandangolare) + 16 MP (teleobiettivo) 
Front: 8 MP f/2.0, 19mm (ultragrandangolare) 
Retro: 12 MP f/1.6, 28mm (grandangolare) + 16 MP (teleobiettivo) 
Front: 8 MP f/2.0, 19mm (ultragrandangolare) 
Funzioni extra

Face Unlock 3D
Motion Sense

IP68

Bluetooth 5.0

Face Unlock 3D
Motion Sense

IP68

Bluetooth 5.0

Prezzo

?

?

Le schede tecniche di Pixel 4 e Pixel 4 XL sono quindi praticamente complete e anche dal lato del design si sa praticamente tutto. Sulla scocca una sessione squadrata ospiterà il comparto fotografico, sul davanti niente notch ma, in compenso, una cornice nera bella visibile che ospita la fotocamera frontale.

Il tasto di accensione a destra si farà notare con un tocco di colore in più... niente di entusiasmante dal mio punto di vista ma i gusti sono gusti. DAte un'occhiata voi stessi, nel caso in cui ve li foste persi:

Google Pixelbook Go

Il 15 ottobre potrebbe essere la volta buona per un nuovo laptop. Potrebbe chiamarsi Pixelbook Go ed arrivare in diverse varianti che differiranno nella risoluzione offerta dal display, RAM e memoria interna offerta, diversificandosi così nel prezzo ed andando incontro ad esigenze differenti. Sembra che tutte le varianti offriranno un display touch di 13,3 pollici dal formato di 16:9 ma che solo alcune offriranno una risoluzione in 4K. Questo quanto riferito da una fonte anonima a 9to5Google

Il laptop dovrebbe rifarsi alla natura dei Chromebook e dovrebbe essere pernsato per la portabilità. Cosa significa? Pixelbook Go dovrebbe puntare su un peso ridotto e dovrebbe essere realizzato in lega di magnesimo. Dovrebbero fare parte del pacchetto degli speaker più potenti, due microfoni frontali, una fotocamera da 2MP, due porte USB di Tipo C, mini jack da 3,5mm.

Google Home Mini 2

Durante l'evento Google potrebbe presentare la seconda generazione di Google Home Mini che, secondo quanto riportato da 9to5google, dovrebbe essere ribattezzato come Nest Mini. Il nuovo speaker dovrebbe mantenere più o meno le stesse dimensioni compatte della prima generazione, ed offrire una migliore esperienza audio grazie ad un volume massimo più elevato ed a bassi migliori.

Il Nest Mini potrebbe inoltre offrire un'uscita jack da 3,5mm, essere rilasciato in nuove colorazioni e con un supporto da parete. 

AndroidPIT google home mini review 3229
Curiosi di scorprire la nuova generazione di Google Home Mini? / © AndroidPIT

Nest WiFi

Nest WiFi non è altro che il successore di Google WiFi. Il nuovo router potrà essere controllato con la voce, offrirà le altre funzionalità già note di Assistant ed opterà per un nuovo design (si parla di tre diverse colorazioni). Nest WiFi dovrebbe inoltre arrivare insieme a piccole unità da sistemare in casa che si collegano all'hub principale. E saranno proprio le unità più piccole ad offrire il supporto di Google Assistant.

Questi sono per ora i dispositivi chiacchierati per l'evento Made by Google del 15 ottobre. Pensate Google riuscirà a tenere alta l'attenzione degli utenti nonostante si sappia praticamente tutto dei nuovi Pixel?

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica