Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

6 min per leggere Nessun commento

Come sopravvivere a un festival (con il vostro smartphone)

Con il bel tempo arrivano non solo il sole e le vacanze, ma anche i festival. E se come me non ve ne perdete uno, o almeno ci provate, saprete che sopravvivere non è facile. Questioni personali a parte, tutti siete abbastanza maturi per "salvarvi" da soli, ciò che è veramente difficile è che il vostro smartphone ne esca vivo. Acqua, bevande, balli sfrenati con il telefono in mano... sono solo alcune delle cose che vi troverete ad affrontare.

E se il vostro dispositivo non è uno di quelli con una super autonomia che dura un'intera giornata senza passare dal caricabatterie, allora avete un problema. Soprattutto se volete scattare foto o registrare video dei vostri artisti preferiti. O peggio ancora, se vi perdete e non riuscite a trovare i vostri amici o parenti. Amanti dei festival, fate attenzione a questi consigli!

Non esaurite la batteria

Probabilmente questo è il problema principale che dovete affrontare quotidianamente. E se parliamo di un festival dove sarete "fuori dalla civiltà" per diversi giorni, le probabilità che il vostro smartphone muoia prima della fine della giornata sono altissime.

Disattivare il GPS e la connessione, fermare le applicazioni in background, o anche mettere il dispositivo in modalità aereo quando non c'è bisogno di ricevere nulla sono solo alcuni dei trucchi che è possibile utilizzare per scattare video e foto di concerti o dei vostri amici durante il festival. Ma ci sono molte altre cose che potete fare per aumentare la durata del vostro smartphone:

Caricate il vostro smartphone senza presa di alimentazione

Diversi giorni in una tenda in mezzo al nulla. Questa è la realtà di molti festival. In altri, sarete abbastanza fortunati da avere punti di ricarica per il vostro smartphone o poter dormire in un hotel vicino, ma diciamoci la verità, il comune mortale dormirà all'aperto con poco accesso all'elettricità o senza la comodità di una spina.

Portare una batteria esterna per lo smartphone può salvare il festival. Non è necessario portarla in giro tutto il giorno, è ovvio che meno avete addosso, più vi godrete i concerti, ma almeno alla fine della giornata potrete collegare il dispositivo mentre dormite. Oppure, dove e quando volete, questo è il senso.

androidpit anker hero 2
Una batteria esterna può salvare il festival! / © AndroidPIT

Proteggetelo dai balli più sfrenati e dall'acqua

Andare a un festival è un po’ come fare uno sport estremo. E non solo per voi, ma anche per il vostro smartphone. Tutto il giorno da un posto all'altro, bevande che si versano, colpi.... Portatelo in giro ben protetto se non volete prendervi spaventi come lo schermo che si rompe nel bel mezzo di un concerto. E per questo, niente di meglio di una cover.

E fate attenzione all'acqua o ai liquidi in generale. Lo smartphone può avere una certificazione IP che lo classifica come impermeabile, ma è meglio che stiate attenti e non lo esponiate troppo ai liquidi. Se soggiornate in un campeggio e non volete andare a farvi la doccia senza il vostro caro alleato mobile, potete scegliere una cover impermeabile per proteggerlo.

Appendetelo al collo, senza metterlo nella tasca posteriore

Potrebbe sempre andare peggio. Può capitare di perdere lo smartphone. Molte persone, senza controllo, molte foto, basta un attimo di distrazione e ciao ciao smartphone! Potrebbe essere l'ultima volta che lo vedete. Può essere che cada tra la folla ed è più che impossibile ritrovarlo. Credetemi, so di cosa sto parlando.

Abbiamo la soluzione: appenderlo al collo. Ora esistono cover speciali con fili che vi permettono di tenere il vostro smartphone a portata di mano e al sicuro. Si può indossare come una borsa e lasciarlo andare quando smettete di usarlo senza paura di farlo cadere o metterlo nella tasca.

Necklace smartphone
Appendetevi lo smartphone al collo. / © Xou Xou Berlin

A proposito, che non vi venga in mente di metterlo nella tasca posteriore dei pantaloni, chi non l’ha mai fatto? Questo gesto semplice e automatico può avere conseguenze terribili. La prima, per esempio, può essere che ci dimentichiamo e ci sediamo su. Non vi dirò quante volte è successo a me, diciamo troppe... Naturalmente, lo smartphone può sopravvivere, ma non si sa mai. Se lo tenete lì può anche cadere quando andate in bagno ed è molto più facile che ve lo rubino.

Portatevi una scheda SD aggiuntiva

Naturalmente andare a vedere le vostre band preferite con i vostri migliori amici è qualcosa da ricordare. E sebbene la nostra testa conserverà i ricordi, non è meglio scattare foto e registrare video per catturare ogni dettaglio?

Ricordate di svuotare lo smartphone prima di iniziare il viaggio e acquistare una scheda SD aggiuntiva! Prevenire è meglio che rimpiangere di non poter scattare più foto per mancanza di memoria disponibile

Inviate SMS in caso di sovraccarico della rete

Dovete andare in bagno e chiedete ai vostri amici di aspettarvi in quel punto, di non muoversi, ma tornate indietro e... non vedete nessuno! O volete vedere un concerto con altre persone e cercate di scoprire dove sono. Vi dice qualcosa, non è vero? Sperate di salvarvi con WhatsApp, non c'è rete.

Cercate di chiamare, niente, è impossibile. il trucco? Inviate un SMS, so che suona molto anni 90, ma il 90% delle volte funziona. E il 90% delle volte la rete del festival è sovraccarica. E che coincidenza, succede quando ne avete più bisogno.

Sergio loves texting
Gli SMS possono essere i vostri migliori alleati. / © AndroidPIT

Scaricate l'applicazione del festival

Ci sono molti festival europei ogni anno. Il Primavera Sound, che si è tenuto a Barcellona poche settimane fa, è più o meno il punto di partenza della stagione. Ma ci sono molti altri appuntamenti musicali davanti a noi. Ci sono festival di tutti i colori e per tutti i gusti: BBK Live 2018 (Bilbao), Azkena Rock Festival (Vitoria), Melt! (Germania), FIB (Benicàssim), Lollapallooza... L'elenco è infinito.

Qualunque sia la vostra scelta, se non volete perdervi nessuno dei concerti vi consigliamo di scaricare l'applicazione del festival, dove di solito troverete gli orari e i palchi dove i vostri gruppi si esibiranno. Eccone alcune:

Mad Cool (Madrid 12-14 luglio)

Melt! (Ferropolis, Gräfenhainichen 13-15 luglio)

FIB (Benicàssim, 19-22 luglio)

Lollapallooza (Berlino, 8-9 settembre)

A voi piace la musica e avete dei festival in programma quest'estate? Se abbiamo dimenticato qualche consiglio, non esitate a indicarlo nei commenti.

3 Condivisioni

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati