Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
3 min per leggere 1 Condivisione Nessun commento

Cosa fare se un Nexus non si accende più?

Quando interveniamo sul nostro Nexus, non importa il modello, eseguendo il root, installando un nuovo luncher o una Rom cucinata, può capitarci che questo non voglia più accendersi, o che rimanga in tilt su una schermata. Non vi preoccupate,  c’è una maniera veramente semplice per sistemare questo problema, sempre che il vostro dispositivo riesca ad avviarsi in modalità FastBoot. Potrete usare questa nostra guida anche se volete riportare il vostro dispositivo alle condizioni di fabbrica originali.

AndroidPIT Nexus Family
© AndroidPIT

Cosa ci serve?

Ovviamente a questo punto immagino che abbiate conservato tutti i dati, i contatti, le app, e qualsiasi informazione importante presente sul vostro Nexus. Se così non fosse, vi consiglio di farlo perché purtroppo questa procedura prevede la cancellazione di tutti i dati. In ogni caso ricordate sempre, prima di ogni intervento, di fare un bel backup di tutto, giusto per essere sicuri.

Poi vi servono cinque cose fondamentali:

  • Un Bootloader (Un file per riavviare da zero il Nexus).
  • Abilitare le Opzioni Sviluppatore sul Nexus (questo, purtroppo, andava impostato quando il Nexus era ancora funzionante, andando su Impostazioni>Dispositivo>Schiacciare più volte sul numero di build)
  • Google USB Driver installato sul vostro PC.
  • Un cavo USB (è ovvio no?)
  • La batteria ben carica.
Nexus5Nexus7FactoryImage
© AndroidPIT

Tornare alle Condizioni di Fabbrica

1. Prima di tutto dovrete scaricare la Factory Image corrispondente al vostro Nexus, quindi stesso modello, stesso tipo di connettività (3G o WiFi) ed anno, da questo sito.

2. Poi dovrete avviare il Nexus in modalità FastBoot, selezionando i tasti di volume basso e accensione fin che non sentirete una vibrazione e vedrete il menù FastBoot. Su alcuni Nexus si deve premere anche il tasto del volume alto.

3. Collegate il Nexus al Computer con il cavo USB. 

Nexus5FactoryImage
© AndroidPIT

4. Dal PC, entrate nella cartella che avete scaricato al punto 1 e cercate il file flas-all.bat se avete Windows oppure flash-all.sh se avete Mac o Linux.

5. Ora sedetevi comodi e aspettate, abbiate pazienza e, mi raccomando, non scollegare niente.

6. Una volta terminato il processo tornerete al menu di FastBoot, utilizzate i tasti di volume per scegliere l'opzione Recovery Mode ed il tasto di accensione per confermare.

7. Cercate la voce Wipe Data/Factory Reset e premette il tasto di accensione per confermare, fate lo stesso con le voci Wipe Cache Partition e Dalvik Cache.

8. In ultimo riavviate il Nexus.

A questo punto, se tutto è andato bene e avete seguito ogni passo, dovrebbe avviarsi la versione di fabbrica del vostro Nexus. Potete già reinstallare tutte le app, i dati ed i contatti dal backup (se lo avevate fatto). Altrimenti potete ricominciare da capo e riportare tutto come prima, ma la prossima volta ricordate di fare una copia di sicurezza prima di cambiare qualsiasi cosa sul vostro dispositivo.

Se questo metodo non dovese funzionare o se vi foste persi su qualche punto vi invito a participare al nostro Forum, dove troverete altri utenti che sicuramente vi daranno una mano con qualche trucchetto nella manica. Vi aspettiamo!

1 Condivisione

Nessun commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK