Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
6 min per leggere 70 Condivisioni 7 Commenti

7 cose che dovete assolutamente fare con il vostro smartphone Android!

Nessuno usa più gli smartphone semplicemente per chiamare e mandare messaggi, ma non è certamente per questo che sono stati studiati. Custom ROM, launcher alternativi, applicazioni di multitasking di ogni genere, giochi in alta definizione, tastiere intelligenti, ognuno è libero di rendere completamente unico ed originale il proprio smartphone.

Ma prima di addentrarvi in procedure avanzate e di installare servizi innovativi dal Play Store, non potete non attivare queste 7 funzioni indispensabili sul vostro Android, che vi permetteranno di sfruttarne appieno le sue infinite potenzialità.

AndroidPIT Lock Screen Huawei Mate7 2
Per un Android unico e funzionale! / © ANDROIDPIT

1. Ottimizzate l'autonomia della batteria

Non importa il modello di smartphone che vi ritrovate tra le mani, l'autonomia della batteria è un aspetto che può essere migliorato su qualsiasi dispositivo. Come prima cosa, vi consigliamo di disattivare la luminosità automatca e di regolare voi stessi i valori a seconda delle vostre esigenze, cercando di mantenerli bassi.

Per fare ciò, aprite il menu delle impostazioni, selezionate la voce Schermo> Luminosità e regolate il tutto traminte la barra che comparirà sullo schermo. Vi consiglio inoltre di attivare la funzione che permette di avere il regolatore di luminosità sempre a portata di mano nel pannello delle notifiche. Per farlo dovrete seguire questo percorso: Impostazioni> Schermo> Pannello notifiche e selezionare la voce dedicata.

luminosita schermo
Regolate al minimo la luminosità di Android! / © ANDROIDPIT

Ma non è certo tutto qui ciò che si può fare per allungare la vita dello smartphone. Ormai tutte le versioni di Android, rivisitate dai produttori, offrono una modalità di risparmio energetico, come la Stamina mode dei Sony, o la modalità di risparmio energetico avanzato dei Samsung. 

Android Stock di certo non è da meno, ed offre una sua versione di risparmio energetico in grado di ridurre i consumi della batteria, disattivando la vibrazione, i servizi di localizzazione e la maggior parte dei dati mobili in uso. La sincronizzazione verrà messa in standby, così come non sarà possibile utilizzare molte delle applicazioni di messagistica o comunque collegate ad internet. Insomma, in casi estremi, estremi rimedi. 

2. Attivate i comandi vocali ed utilizzate Google Now

Google Now è  un assistente personale virtuale, che potrete utilizzare per recuperare informazioni ed aprire applicazioni, senza fare il minimo sforzo e guadagnando qualche minuto prezioso. Ma è molto di più di questo: Google Now è infatti in grado di interagire con le vostre applicazioni, prendere appunti, impostare promemoria ed altri utili trucchetti che potrebbero semplificarvi la vita.

Più a lungo utilizzerete Google Now, e più vi renderete conto di quanto sia intelligente ed intuitivo. Per darvi un esempio, se siete in coma sul divano ma non volete rischiare di arrivare tardi dal dentista, invece di perdere tempo a cercare la sveglia, vi basterà dire "Ok Google, svegliami tra due ore" prima di crollare definitivamente.

ok google ITA
Cominciate fin da ora ad usare Google Now! / © ANDROIDPIT

3. Attivate Device Manager per dormire sonni tranquilli

Android Device Manager è un ottimo strumento per tenere sempre sotto controllo il proprio dispositivo, utile soprattutto in caso di furto o smarrimento per bloccarlo a distanza, cancellarne i contenuti e persino per mostrare un messaggio sulla schermata di blocco, nel caso in cui fosse finito tra le mani di un buon samaritano in cerca del vostro contatto. Ok, non è la cosa più strabiliante che possiate fare con lo smartphone, ma dovrebbe essere sicuramente la vostra prima mossa.

Non rimandate questi fondamentali passaggi, ed attivate il servizio prima che sia troppo tardi, lo sanno tutti che prevenire è meglio che curare. Seguite il percorso Impostazioni> Sicurezza> Amministratori dispositivo e selezionate la casella affianco alla voce Android Device manager. Non dimenticatevi però di configurare al meglio le impostazioni di sicurezza di Google, che vi permetteranno di gestire lo smartphone a distanza.

device manager it
Starete più tranquilli in caso di furto! / © ANDROIDPIT
Gestione dispositivi Android Install on Google Play

4. Ottimizzate la connessione internet

Lo sapevate che nelle impostazioni di Google Chrome esiste un'opzione in grado di ridurre l'utilizzo dei dati e farvi risparmiare soldi? No? Utilizzando questa impostazione, è possibile ridurre il traffico anche del 30 per cento. Basta seguire il percorso Chrome> Impostazioni> Risparmio dati e selezionare On.

Allo stesso modo, eravate a conoscenza della possibilità di disattivare il WIFI quando lo smartphone è in stand-by per risparmiare batteria? Non dovete fare altro che accedere alle impostazioni, selezionare la voce WIFI> Avanzate e scegliere l'opzione WIFI in Standby per configurarlo secondo le vostre esigenze.

risparmio dati chrome
Una migliore esperienza web ed un minore consumo di traffico dati! / © ANDROIDPIT

5. Sfruttate Pushbullet

Sono poche le applicazioni adatte a tutti, soprattutto perchè si tratta, molto spesso, di una questione di gusti e di esigenze, dunque non sono qui a dirvi cosa installare. Pushbullet però è l'eccezione che conferma la regola. Tutti e ripeto tutti, dovrebbero utilizzare questo servizio.

Pushbullet è un servizio in grado di condividere, in modo facile ed automatico, informazioni tra qualsiasi dispositivo. Uno strumento leggero ed intuitivo, utile per ricevere notifiche sul PC (chiamate, sveglie, sms, …) e condividere file, link ed URL. Ottimo per il lavoro, per il tempo libero e per massimizzare l’esperienza Android quando si utilizzano più dispositivi. Un ponte tecnologico tra il vostro dispositivo Android ed il computer.

androidpit pushbullet hero 1
Provate Pushbullet, non ve ne pentirete! / © ANDROIDPIT
Pushbullet - SMS on PC Install on Google Play

6. Risparmiate tempo con l'NFC

NFC non è una lega di qualche sport americano, ma una funzione molto utile in Android che permette di condividere e trasferire file. NFC sta per Near Field Communication (comunicazione in prossimità), una tecnologia che fornisce connettività wireless a corto raggio tra dispositivi.

Per sfruttare questa connettività dovrete avere tra le mani uno smartphone compatibile, ma oggi come oggi è difficile trovarne uno che non lo sia, OnePlus 2 escluso. Per attivare l'NFC, non dovrete fare altro che accedere ad Impostazioni> Connessioni ed attivare la voce dedicata. Grazie a questo tipo di connessione, vi basterà toccare o avvicinarvi al dispositivo con il quale volete condividere dati o mettervi in comunicazione, per generare un contatto. Più semplice di così! 

AndroidPIT Plantronics BackBeat Pro 5

La vedete la scritta NFC? Avvicinate lo smartphone e sarete connessi!  © ANDROIDPIT

7. Configurare il blocca schermo

Il mondo è pieno di insidie: ladri, sconosciuti curiosi, amici burloni e persone moleste in generale. Il modo migliore per difendersi da tutti questi pericoli è molto semplice: impostare un blocca schermo sicuro sul vostro dispositivo. Android mette a disposizione diverse opzioni per tutti i gusti.

Basta andare su Impostazioni>Sicurezza>Blocco schermo (su alcuni dispositivi ImpostazioniBlocca schermo) per impostare la tipologia preferita di sicurezza. Volete dare un tocco di originalità, colore o funzionalità a questa funzione? Non vi resta che provare uno dei migliori lockscreen disponibili sul Play Store:

AndroidPIT Lock Screen Huawei Mate7 1
Mettete in sicurezza il vostro smartphone! / © ANDROIDPIT

Voi quali funzioni Android ritenete assolutamente indispensabili?

7 Commenti

Commenta la notizia:
  • D'avvero molto interessante

  • L'autore non deve essere italiano. In Italia nessuno ha il sistema di pagamento NFC, al massimo qualcuno lo usa per i trasferimenti file

  • Salve io ho un problema con Google now. Ho attivato tutto però quando sono fuori dall'app e pronuncio la "frase magica" non succede niente.. Ho attivato tutte le impostazioni necessarie ma niente. Sapete come posso fare?
    Grazie.

  • se non funzionano il Bluetooth e le chiamate, portalo in assistenza

  • Ciao, Vi ho scritto ieri e mi scuso se non mi sono ancora presentata al forum ma non ho ancora capito come si fa.... Spero che risponderete lo stesso anche perchè le chiamate vocali vi b.t. sono importantissime per chi guida molto come me. Devo dire che con Symbian non c'erano questi problemi, era un sistema stabile e i dispositivi Nokia permettevano le chiamate via b.t. senza s.w. di terze parti. Io, oltre a questo ho anche il problema dele chiamate che a volte non si sentono, solo lo squillo e poi niente.Dopo il reset, funziona per un po' ma poi ricomincia.....Ho letto nel forum ma ho paura a toccare il s.w.fino a giugno è in garanzia..

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK