Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Opinion 4 min per leggere Nessun commento

Smartwatch e tablet sono ancora vivi e vegeti

Orologi intelligenti? Se c'è qualcosa di nuovo, nessuno ci sta lavorando. E' vera questa affermazione? Per niente. Un'analisi attuale conferma ciò che si vede guardando attentamente il mercato: gli smartwatch sono tutt'altro che finiti, il mercato degli indossabili sta fuznionando.

L'attuale sondaggio degli analisti IDC è chiaro: il mercato dei wearable è molto vivace con 132,9 milioni di unità vendute nel 2017, con un incremento di oltre il 15% previsto per il 2018. Entro il 2022 IDC prevede un aumento a quasi 220 milioni di unità vendute. Quasi 44 milioni di dispositivi venduti lo scorso consistevano in orologi smart.

La metà di questi è fermata Apple, il resto è principalmente attribuibile all'universo Android ed alla piattaforma Tizen di Samsung. Non solo i produttori di smartphone e le aziende sportive hanno ora piccoli computer da polso nella propria gamma di prodotti, ma anche numerose marche più note per orologi standard, accessori e gioielli. La gamma di prodotti copre tutte le fasce di prezzo fino a smartwatch davvero costosi provenienti dalle marche più nobili.

I produttori di orologi classici, che hanno a lungo respinto gli orologi intelligenti additandoli come giocattoli, non possono più permettersi di ignorare la concorrenza digitale. Gli orologi intelligenti hanno conquistato una parte considerevole del mercato orologiero. Google è ora presente anche alla fiera Baselworld, dove si riunisce l'industria dell'orologeria. Il gigante di internet continua a lavorare sul sistema operativo Wearable, che è solo in fase di riavvio: Android Wear è diventato Wear OS.

AndroidPIT fossil q control 8282
Produttori di orologi e gioielli come Fossil sono molto attivi nel settore degli orologi intelligenti. / © AndroidPIT

Raggiungere i fan Apple

A proposito: cambiando il nome in Wear OS Google ha anche migliori possibilità di raggiungere gli utenti Apple. Questi rappresentano quasi un terzo dei clienti smartwatch. Più scelta, è questa la carta vincente. Da Apple c'è solo l'Apple Watch per l'iPhone. Se non vi piace o lo trovate troppo costoso, troverete diverse opzioni in tutte le fasce di prezzo nell'universo di Google. "Android" nel nome, che è un deterrente per alcuni fan Apple e quindi un ostacolo che può averne impedito l'acquisto, è stato ora rimosso.

È anche impressionante la velocità con cui Google sita attuando questo passaggio. L'aggiornamento a Wear OS 1.0 è già arrivato sui dispositivi di test in redazione. L'installazione funziona senza problemi, per ora non ci sono molte modifiche al sistema. Google sembra voler dimostrare come sia a capace a mantenere alto il tema degli indossabili forse anche presentando il proprio smartwatch Pixel. Ma vi è una certezza al momento: gli smartwatch Android sono tutt'altro che morti.

Ed itablet Android? Ancora richiesti

Esistono parallelismi nella situazione attuale degli orologi e dei tablet. Il mercato dei tablet Android sembra essersi lasciato alle spalle i tempi migliori ed è ora in declino. Molte aziende più piccole, note per i propri prodotti a basso costo, offrono tablet a prezzo ridotto. Tra i principali produttori Android, solo Huawei (con il MediaPad M5) e Samsung sono attualmente effettivamente presenti sul mercato.

IMG 0423
Huawei continua a lavorare per il mercato dei tablet Android. / © AndroidPIT, Irina Efremova

Eppure anche i tablet Android sono ben lungi dal soccombere. I grandi produttori si sono piuttosto affermati in numerosi settori industriali, ad esempio nel settore dei servizi di assistenza sul campo o dei trasporti. I tablet Android possono essere acquistati a meno di 100 euro, Apple offre solo un cavo di ricarica per la stessa cifra. 

Tutto questo lontano da eventi glamour, street café alla moda e spesso anche dal salotto di casa. Apple ha il mercato dei tablet saldamente sotto controllo con l'iPad ma la domanda di tablet Android è sicuramente presente, sia in ambienti aziendali che privati. Chiunque guardi un po' oltre gli orizzonti dell'area dei clienti tradizionali, può rendersene conto.

Si dovrebbe quindi fare attenzione a sbeffeggiare intere categorie di prodotti. Orologi particolarmente intelligenti, ma al secondo sguardo anche tablet Android, mostrano come la domanda e l'offerta sianoo ancora presenti. Non si tratta certo di un segnale negativo per il mercato nel suo complesso.

Cosa ne pensate? Gli smartwatch e i tablet Android torneranno davvero al centro dei riflettori?

Fonte: Google Blog, IDC

5 Condivisioni

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica