Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
40 Condivisioni 5 Commenti

Cos'è la Dalvik Cache e come si elimina?

Il termine Dalvik è una di quelle parole frequentemente utilizzate nel mondo Android, tutti ne abbiamo sentito parlare, ma di cosa si tratta in pratica? Una nuova funzione introdotta con Android Marshmallow? Un termine utilizzato dagli sviluppatori per sembrare più intelligenti? Il nome di una delle vecchie versioni di firmware?

Scopriamo insieme cos'è la Dalvik Cache, come si elimina e, soprattutto, perchè è importante saperlo. Vorrei potervi dire che si tratta di una procedura adatta anche a chi non ha intenzione di ottenere i permessi di root ma, purtroppo, se volete uno smartphone più fluido e veloce, dovrete affrontare anche questo grande passo (che in fondo non è nulla di così traumatico)!

br teaser n5
Dalvik: non sarà mica il protagonista di un nuovo fumeto?! / © ANDROIDPIT

Da cosa deriva Dalvik?

Pensavate forse che Dalvik fosse il protagonista di un nuovo fumetto o di una serie televisiva americana? Purtroppo non ha niente a che fare con nulla di tutto ciò, cercate carta e penna e preparatevi a prendere appunti. Per spiegare cos'è la Dalvik non posso fare altro che utilizzare qualche termine tecnico, ma tranquilli, cercherò di non esagerare.

Viene definita come una macchina virtuale, ma suppongo che questa definizione non vi soddisfi abbastanza. Cosa si intende per macchina virtuale? Semplicemente un software che simula un computer e può eseguire dei programmi proprio come una macchina.

La macchina virtuale Dalvik (DVM) è un software sviluppato da ingegneri di Google (il nome proviene dal paese di uno degli antenati di un ingegnere), la cui funzione è quella di eseguire applicazioni programmate in Java. La DVM è ottimizzata per occupare poca memoria e per riuscire ad eseguire più operazioni alla volta. 

Cos'è la Dalvik Cache?

La cache di Dalvik sarebbe lo spazio temporaneo utilizzato dalla Macchina Virtuale per eseguire applicazioni programmate in Java. Si tratta di uno spazio che diminuisce man mano che utiliziamo app sul nostro smartphone e che, purtroppo, non può essere recuperato. Per questo non fa mai male eliminare la cache di tanto in tanto, soprattutto dopo aver flashato o installato qualsiasi tipo di file .zip, kernel, ROM, e così via. 

android root apps teaser hero nexus 5
Tutto chiaro fin qui? / © ANDROIDPIT

Come si elimina la Dalvik Cache?

Coloro che hanno sentito parlare di Dalvik avranno forse associato il termine al wipe presente nel menu della recovery. Naturalmente effettuando un wipe di sistema eliminerete anche i dati presenti nella Dalvik, ma potrete semplicemente eliminare la cache dedicata, senza dover effettuare alcun reset. L'unico prerequisito sono, purtroppo, i permessi di root.

AndroidPIT Samsung Galaxy S3 Recovery Mode
Scoprite come liberarvi della cache Dalvik! / © ANDROIDPIT

Una volta ottenuti i permessi di root, potrete scegliere due diverse strade: 

1. Installare una custom recovery come ClockworkMod e sfruttare le opzioni avanzate presenti tra le impostazioni. 

2. Sfruttare applicazioni gratuite presenti nel Play Store, tra queste la migliore è senza dubbio Andromizer, che tra le funzioni mostra l'opzione Wipe Dalvik Cache

Andromizer Install on Google Play

Una volta eliminata la Dalvik Cache e riavviato il sistema, noterete che lo smartphone ci metterà un po' a tornare in vita, niente paura, questo è dovuto alla cache che si sta rigenerando con le app.

Andromizer
Eliminate la Dalvik cache e riavviate il dispositivo. / © ANDROIDPIT
Andromizer Install on Google Play

Infine la cache Dalvik può essere eliminata manualmente, un procedimento più adatto agli utenti esperti perchè richiede qualche conoscenza di Linux, l'installazione di Android SDK e l'utilizzo di un simulatore di terminale. L'operazone consisterebbe nell'eliminare il contenuto della cartella /data/dalvik-cache. Per accedere a questa cartella bisogna eseguire il comando rm -r /data/dalvik-cache/* dal SDK o dal simulatore. Una procedura piuttosto intrigata che porterebbe allo stesso risultato: uno smartphone più fluido e scattante.

Spero che questo articolo abbia chiarito tutti i vostri dubbi a riguardo ma, se così non fosse, lasciate un commento qui sotto e faremo di tutto per aiutarvi!

5 Commenti

Commenta la notizia:
  • Io ho sbloccato, rottato, installato retorica(recovery), flashato una rom per il mio dispositivo ....eppure oggi ho una dalvik cache da 5Gb a distanza di 1 anno
    Pauroso tutto ciò(〒︿〒)

  • Può essere che con marshmallow implementano una funzione che cancelli questa cache?

  • Io invece mi chiedo se nel mio moto e una volta aggiornato a lollipop la pulizia della dalvik cache la faccia android in automatico. Visto che con L non serve più la runtime Dalvik. Grazie per le risposte.

  • Io non ho ( ancora 😊) rootato il mio cel.. Mi chiedevo, dopo un anno di utilizzo, che dimensioni può raggiungere questa dalvik cache? Grazie

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK