Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

4 min per leggere 4 Commenti

Dopo il Galaxy S8, che ne sarà del Note 8?

Samsung con il lancio del Galaxy S8 e del Galaxy S8+ ha voluto impressionare tutti gli utenti rimasti delusi dal flop del Note 7 lo scorso settembre. Ma la loro ufficializzazione fa nascere un'altra domanda: cosa rimane a disposizione per il prossimo Note 8?

La scorsa settimana l'S8 e l'S8+ sono stati ufficializzati. Non c'è da stupirsi sul fatto che il design senza bordi dei due dispositivi sia particolarmante attraente. Con questi due smartphone il brand sudcoreano ha voluto accantonare una volta per tutte la brutta vicenda del Note 7.

Nonostante tutto il grande colosso della telefonia mobile non vuole arrestare l'evoluzione della serie Note ed il successore dello sfortunato Note 7 è in programma. L'unico problema è che le differenze tra la serie Note e quella S sembrano quasi essere scomparse, e non è chiaro al momento come Samsung abbia intenzione di sorprenderci il prossimo settembre.

AndroidPIT samsung galaxy note 7 review 7484
Il Galaxy Note 7 ha avuto vita breve. © AndroidPIT

Una differenza davvero sottile

Per tradizione, la serie Galaxy S di Samsung è sempre stata in prima linea per quanto riguarda gli smartphone di fascia alta del brand. È riuscita nel tempo a raccogliere intorno a se tantissimi utenti ed a costituire una sorta di standard all'interno della comunità Android in particolare in opposizione agli iPhone di Apple.

Dall'altro lato poi abbiamo la linea Note che, svelata generalmente tra agosto e settembre, piazza Samsung nel mercato dei phablet. Grazie poi alla sua S Pen ed alle altre feature integrate punta ad un pubblico diverso, quello dei professionisti. Il più ampio schermo ed il pennino integrato hanno fatto sì che i dispositivi di questa linea offrissero un prezzo più elevato.

I dispositivi della linea Note sono stati commercializzati ad un prezzo più alto rispetto a quello della linea Galaxy

Il 2017 segna però una rottura con le tradizioni di casa Samsung. Con il nuovo Galaxy S8 e S8+ è palese come le differenze tra la gamma S e Note si siano ridotte notevolmente. La differenza sostanziale tra le due linee, ovvero le dimensioni dello shermo, è praticamente scomparsa. L'ormai sepolto Note 7 monta uno schermo di 5,7 pollici e quindi di 0,1 pollici più piccolo rispetto a quello dell'S8 (5,8 pollici). Per non parlare poi dell'S8+ che con la sua diagonale di 6,2 pollici farà sembrare gli smartphone della linea Note compatti.

AndroidPIT HaGe 8170
Galaxy S8 e S8+ offrono entrambi uno schermo più ampio rispetto a quello del Galaxy Note7! © AndroidPIT

Al momento la presenza della S Pen è l'unica differenza tra le due serie. Integrare questo pennino digitale nel Galaxy S8+ non riuscirebbe a convincere gli utenti a preferire comunque il Note 8 e ad accettare un prezzo ancora più alto, soprattutto se si considera che l'etichetta dell'S8+ è già salata. Non credo che questa feature, da sola, possa garantire la sopravvivenza della specie anche se con con l'ultima versione della S Pen è possibile creare GIF ed inviarle ai propri contatti.

Il Galaxy Note 8 ci sarà, è sarà un bel dispositivo

Il Note 8, ci sarà ed a confermarne il lancio è stata Samsung stessa. Il produttore ha quindi intenzione di mettere in commercio più di un Galaxy S8+ dotato di S Pen. Se dal lato della progettazione c'è poco da fare, vi sono altri aspetti o utenti a cui pensare partendo quindi dalle prestazioni.

Il Note 8 potrebbe segnare la scomparsa del lettore d'impronte digitali introducendo un lettore ottico. Come funzionerebbe? Basterebbe attivare il rilevamento delle impronte digitali posando il dito sul vetro del display. Questo processo risulterebbe più affidabile e rapido rispetto alla lettura ad ultrasuoni. Considerando i problemi tecnici riscontrati dal produttore sudcoreano e l'assenza di tempo, questa soluzione non è stata adottata per i nuovi Galaxy S8. Samsung non può permettersi di lanciare un altro flagship ma con il Note 8 ha ancora qualche mese a disposizione per perfezionare questa tecnologia.

Vi è poi un ultimo, ma non meno importante, aspetto da considerare: il lancio del Note 8 coinciderà con quello dell'iPhone 8. E questo iPhone, considerando che sarà il suo decimo anniversario, dovrebbe offrire qualcosa di speciale. È quindi fondamentale per Samsung commercializzare un prodotto innovativo a meno che voglia lasciare la strada libera al suo peggior nemico, Apple.

Quali nuove feature vorreste trovare nel Galaxy Note 8?

4 Condivisioni

4 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Da note 4
    La serie note è unica nel suo genere, a parer mio, continuerà ad esserlo. Una volta provato non si torna indietro.
    Attendo fiduciosa la sue presentazione


  • there could be only one... the note series
    😃per la serie : dopo il note il nulla 😁😀😆Samsung facce sogna'😆


  • La serie Note è sempre stata un gradino più in alto rispetto a tutti. Questo per aver sempre avuto caratteristiche migliori, ma, soprattutto, per la presenza della "Pen". Se paragoniamo un Top di Gamma Android (qualsiasi brand) con un iPhone possiamo discutere su pregi e difetti, con la serie Note il paragone non si può fare: un Note ha la "Pen", gli altri no.


  • Troppo lunghi x esser comodi e senza pennino.Un S8 con sensore impronte centrale (anche se posteriore), batteria da almeno 4000 mah e pennino sarebbe già tutt'altra roba.

Articoli consigliati