Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
5 min per leggere 20 Condivisioni 8 Commenti

Il mio dolce weekend in compagnia di Google Now

Non sono mai stata una fan di Google Now e, se mi chiedete il motivo, non so darvi una risposta. Proprio per questo ho deciso di mettermi alla prova e affidarmi a Google Now per due giorni di fila ed oggi, in questo articolo, vi racconto come è andata in compagnia dell'assistente vocale di più affidabile di Android!

AndroidPIT IT ok google 2
Avete messo alla prova Google Now con WhatsApp e Telegram? / © AndroidPIT

Google Now, come un assistente che si rispetti, dovrebbe facilitarci la vita e fare le cose al nostro posto. In principio la segretaria virtuale Google non svolgeva un buon lavoro con i comandi vocali in italiano, ma ora fortunatamente ha studiato la lingua ed il sistema è stato ottimizzato. Ma è davvero utile? Per rispondere a questa domanda l'ho messo alla prova. 

Alle prese con Google Now

Per prima cosa ho deciso di fargli inviare i messaggi WhatsApp al posto mio mentro ero impegnata a lavare i piatti della colazione. Una volta attivato Google Now su qualsiasi schermata, è bastato ripetere la formula magica "Ok Google" seguita dall'ordine "Invia messaggio WhatsApp a mamma" per svegliare l'assistente vocale. Una volta decifrato il messaggio al primo colpo Google Now ha aperto WhatsApp e lo ha inviato senza problemi. Ottimo no?

La situazione però si complica quando i destinatari dei vostri messaggi hanno nomi lunghi e insoliti o quando avete registrato in rubrica più contatti con lo stesso nome: ricordatevi in questo caso di specificare subito nome e cognome altrimenti dovrete selezionare manualmente quello giusto.

Inviare messaggi WhatsApp con Google Now è comodissimo, a meno che il destinatario abbia un nome lungo e insolito

L'estate è iniziata ma a Berlino piove. Che fare quindi? Una torta è la soluzione migliore per dare una nuova piega al weekend. Tiro fuori tutti gli ingredienti per preparare la Tenerina, un torta cioccolatosa tipica della città di Ferrara ma, non ricordando esattamente le dosi, ho chiesto a Google Now di mostrarmi la ricetta. Al primo tentativo non è andata bene perchè ho esitato nel pronunciare il comando. Con Google Now bisogna essere decisi e pronunciare le parole tutte d'un fiato.

androidpit bra google now 3
Google Now può rivelarsi un ottimo aiuto cuoco! / © ANDROIDPIT

Al secondo tentativo è andata decisamente meglio: sul display mi sono ritrovata diverse ricette da scegliere ma, qualora aveste un sito di cucina preferito, potrete chiedere al vostro assistente, nonchè aiuto cuoco, di aprire direttamente quel pagina web. Ricordatevi però di precisare anche ".it", altrimenti vi ritroverete il comando Apri Giallo Zafferano visualizzato sulla barra di ricerca di Google, abbastanza inutile direi.

Durante la giornata ho trovato utile Google Now per la creazione di promemoria e sveglie. In un attimo l'assistente vocale di Android è riuscito a salvare dei nuovi eventi sul mio calendario mentre lavoravo al pc, senza quindi che metessi mano allo smartphone. Se poi vivete in una città come Berlino, dove il meteo cambia velocemente, chiedere a Google qualche info su eventuali precipitazioni nell'arco della giornata è molto più pratico rispetto a dover lanciare manualmente l'app dedicata. Stesso discorso vale quando si desidera aprire un sito web in particolare, o lanciare un'app nascosta tra le miriadi di applicazioni installate sullo smartphone semplicemente recitando "go go gadget + nome dell'app". 

Con Google Now bisogna essere decisi e pronunciare il comando tutto d'un fiato

Diciamo che, in generale, ho trovato Google Now utile soprattutto quando avevo le mani occupate. Per il resto, sarà forse che mi ci devo ancora abituare, ho trovato più comodo digitare i messaggi manualmente o cercare le indicazioni stradali su Google Maps senza dover aspettare che Google si metesse in ascolto ed individuasse il giusto destinatario o capisse l'indirizzo da cercare.

Devo ammetere però che non sono molto paziente e con Google Now bisogna esserlo, soprattutto se lo si vuole rendere ancora più intelligente! Parlare con Google in luoghi pubblici poi, non è stato un grosso problema per me, sarà che sono già solita farlo con i messaggi vocali di WhatsApp.

Androidpit on the smartphone 5453
Con Google Now bisogna essere pazienti! / © AndroidPIT

Nessuno è perfetto, neppure Google Now

Durante questo romantico weekend mi sono però scontrata con tre difetti di Google Now. Il primo è che alcune volte, l'assistente virtuale si metteva improvvisamente in acolto nonostante non lo avessi proprio chiamato in causa. Manie di protagonismo a parte, questa situazione si è presentata più volte quando mi trovavo in ambienti rumorosi o in casa con la TV accesa.

Le schede consigliate da Google Now poi non sono sempre così utili. Giusto per farvi un esempio, mi sono accorta che alcune volte al mattino, prima di uscire di casa, mi mostrava la distanza dall'ufficio a casa, piuttosto che il tragitto inverso. Anche io appena sveglia ho bisogno di tempo prima di interagire con il mondo reale, ma da Google mi aspettavo qualcosa di più. Per non parlare dei contenuti consigliati dalle schede: non so perchè ma Google Now pensa sia un'appasionata di calcio e di musica folk e, nonostante aspetti con ansia e timore il fischio di inizio di Italia-Germania, vi assicuro che non mi importa nulla di calcio mercato e simili.

Google now
Google Now è sempre in ascolto! / © ANDROIDPIT

Utilizzare poi Google Now in modo continuativo durante il giorno ha comportato un maggior consumo di batteria. Niente di preoccupante, con il mio P9 sono comunque riuscita ad arrivare a fine serata senza problemi, ma con un 15/20% di autonomia rispetto al solito 30/40%.

I suggerimenti di Google Now non sono sempre così utili

Insomma, a Google Now potrete chiedere davvero di tutto anche se, alcune volte, farà fatica a capirvi. Starà poi a voi valutare se affidandovi all'assistente virtuale di Google otterrete un'eseprienza utente migliore o meno. Io per ora ho deciso di mantenerlo attivo per poterlo sfruttare quando necessario.

Utilizzate Google Now?

Voi utilizzate Google Now? Pensate possa migliorare la vostra esperienza utente?

8 Commenti

Commenta la notizia:
  • trovo Google now estremamente utile. Lo uso ogni giorno quando sono impegnato in altre attivitá o addirittura quando non trovo lo smartphone nella stanza, con il comando "riproduci" nome canzone, e va sul tubo a riprodurre musica rendendolo trovabilissimo. Sul mio huawei g play mini il consumo non è cosî malefico come si direbbe, ma va detto che in 24 ore lo chiamerò si e no 30 volte. Oltretutto ho attivato la funzione per cui google deve rispondermi in qualunque schermata e pure a schermo spento. Una chicca

  • gli assistenti vocali, ora come ora sono davvero inutili. Li trovo odiosamente imperfetti. Ci vorrà ancora un po di tempo per avere un assistente vocale utile ed efficace.

  • Detesto usare applicazioni come Siri , Google now ,etc.. perché sono applicazioni che le aziende usano per raccogliere ulteriori informazioni sulla vita privata delle persone(come se quelli che hanno già non bastasse)

  • Uno strumento utile ma sicuramente e palesemente non perfetto come non lo è SIri ovviamente e come non lo sono gli smartphone in generale. Qualche peculiarità dipenderà anche dalla grande varietà di dispositivi che lo usano

  • Lo uso ogni giorno più volte al giorno,per me è la cosa più bella che abbiano mai inventato dopo l'automobile e il quadricottero per trasporto umano. Lo amo,dopo il mio compagno e i due gatti di famiglia,ovviamente.

  • Soprattutto mentre sei alla guida è uno strumento molto utile. Uno strumento così in abbinamento al Bluetooth dovrebbero essere obbligatori mentre si guida, pena la fustigazione di lunga durata

    • Infatti se si integrassero le auto con Android installato, dovrebbe essere una funzione chiave, con apertura a comando vocale e con un tasto ad hoc sul volante

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK