Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

4 min per leggere 9 Condivisioni 1 Commento

Avete sempre sognato di usare Android sul PC? Ecco come fare!

Potremmo inaugurare una rubrica dedicata agli utenti Android i più pigri, oppure essere oggettivi e prendere in considerazione gli usi reali che la maggior parte degli utenti fa del proprio dispositivo. Disporre di un sistema operativo Android sul pc può infatti senz'altro tornare utile, dato che la necessità di usare più ambienti operativi contemporaneamente è più che reale.

Installare Android su un computer con tutti i crismi del caso è possibile e non è neanche molto più complicato che installare Windows dopo che si è formattato il pc (lo abbiamo fatto tutti). Esiste però una via molto più veloce che vi permetterà di godere appieno delle app del vostro amato robottino verde sul grande schermo, senza dover seguire complicati procedimenti. Basta installare un app! Insomma, rispettiamo lo stile Android!

samrtphone usb laptop
Il punto di incontro tra smartphone e pc! / © ANDROIDPIT

Usare Android su PC grazie ad un emulatore

Installando subito BlueStacks! Questo piccolo software viene spesso nominato nei nostri articoli quando si tratta di tutorial che coinvolgono anche il computer. Bluestacks App Player non è altro che un emulatore che simula un sistema operativo Android in una finestra di Windows. Quello che questa applicazione permette di fare, è accedere al Play Store dando cosi la possibilità di scaricare e usare tutte le app che sul computer non ci è dato avere.

permessi
Al primo avvio, Bluestacks richiede questi permessi! / © ANDROIDPIT

Il concetto è semplice ed è, in realtà, finito qui. Sul sito internet dedicato si può leggere, neanche troppo velatamente, che questo App Player è pensato specialmente per far “girare” su computer uno specifico tipo di app: i giochi. Pensate in effetti alla miriade di giochi dalla grafica stupefacente, divertenti e coinvolgenti che non esistono per pc, dove l'app store di Windows non è nemmeno lontanamente paragonabile a quello di Google.

Naturalmente Bluestacks è gratuito, basta avviare il download e successivamente seguire la configurazione del servizio. Durante il procedimento comparirà anche una finestra con i permessi richiesti dall'emulatore in stile app di Android. Dopo qualche minuto l'App Player sarà pronto all'uso. 

Android è un sistema operativo concepito per i dispositivi mobili, ma come detto in apertura, può essere installato anche su pc. Il concetto di app è stato infatti sdoganato proprio con l'avvento degli smartphone ed è sintomatico il fatto che le ultime versioni di Windows si siano adattate ad Android e non viceversa. Un decennio fa sarebbe stato marchiato come eretico il pazzo che avesse osato pensare una cosa simile.

homepage
Ecco come si presenta la homepage / © ANDROIDPIT

Ecco allora che da questo bisogno reciproco di assimilazione, nascono software come Bluestacks che nella sua homepage si presenta con un interfaccia assolutamente Android. Le app sono suddivise per tipologia e troverete oltre ai giochi anche social network, riproduttori musicali e tanto altro ancora. Non dovrete fare altro che cliccare su Cerca nell'angolo in alto a sinistra per trovare l'app desiderata ed installarla sul computer.

Alla prima ricerca sarà necessario inserire le proprie credenziali dell'account Google in modo che il programma abbia effettivamente acceso al Play Store e che effettui una sincronizzazione delle app. 

controlli
La pagina dove settare i controlli per giocare al meglio / © ANDROIDPIT

A questo punto avrete la strada spianata verso app, gioco o social che sia o qualsiasi alro servizio utile presente nello store di Google. La procedura è in tutto e per tutto uguale a quella che seguite sul vostro dispositivo Android, dato che vi ritroverete effettivamente nel Play Store. Interessante vedere come nell'ultima versione dell'applicazione, sia stata inserita una schermata che permette di calibrare i tasti di gioco. Ovvero riprodurre i tocchi sul touch screen con la tastiera del computer.

Bluestacks permette insomma di eccedere alle app di Android senza avere Android sul computer. Voi lo usate? Che ne pensate?

9 Condivisioni

1 Commento

Commenta la notizia:

  • Altro metodo è quello di acquistare una chiavetta Keepod. In questo modo ho trasformato un vecchio netbook ormai inutilizzato in un terminale Android. Costa 10 euro. In realtà 5, ma acquistando una Keepod, una viene data in beneficenza ai paesi in via di sviluppo. Keepod fa parte di un progetto per l'alfabetizzazione informatica del terzo mondo, con la chiavetta infatti si può installare il sistema Android su PC vecchi ed obsoleti che andrebbero in discarica. Penso sia utile segnalare questo progetto etico ed ecologico. @keepod

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più