Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Opinion 3 min per leggere 2 Commenti

Ecco perché dovreste tenere d'occhio il Pocophone F1

Il Pocophone F1 è finalmente ufficiale in Italia. Xiaomi, tramite il nuovo marchio Poco ha appena introdotto il suo flagship killer che potrebbe presto mettere in ombra dispositivi come OnePlus 6 e Samsung Galaxy S9. Le sue caratteristiche high-end (6GB di RAM, processore Snapdragon 845, audio stereo) lo rendono uno dei migliori smartphone del momento... ad un prezzo più che ragionevole rispetto alla concorrenza.

Il Pocophone F1 creerà un terremoto nel mondo degli smartphone? Sappiamo ancora poco sulle impressioni degli utenti ma è già possibile immaginare il successo che aspetta questo interessante dispositivo. 

Il nuovo smartphone spaccaprezzo arriva da Xiaomi

Con il suo nuovo marchio Xiaomi desidera offrire agli utenti una nuova linea di dispositivi caratterizzati da specifiche tecniche aggiornate ad un prezzo davvero difficile da battere. Il produttore segue quindi la stessa strategia utilizzata da Huawei con il suo marchio Honor.

Le caratteristiche del Pocophone F1 sono quelle attese da molti utenti: schermo da 6,18" in Full-HD+, processore Qualcomm Snapdragon 845, 6GB di RAM e 64 o 128GB di memoria interna a seconda della variante scelta. Tutto a partire da 399 euro!

IMG 6252
Il Pocophone F1 ha tutte le carte in regola per sedurvi... © AndroidPIT

Uno smartphone che non offre un corpo in alluminio o vetro ma che si concentra sulle prestazioni, almeno su carta, e che lascerà tranquilli gli utenti per un po' grazie alla scheda tecnica aggiornata. La fotocamera, spesso sotto critica sugli csmartphone di fascia alta, anche sul Pocophone F1 sembra all'altezza del mercato: doppia fotocamera da 12MP (sensore Sony IMX363 con f/1,9) e 5MP (sensore Samsung con apertura f/2.0). La fotocamera frontale lpunta su un obiettivo da 20MP (f / 2.0).

Un altro punto molto importante per gli utenti: l'autonomia. Sappiamo che la capacità non è tutto e che il sistema deve essere ottimizzato per riuscire a risparmiare energia in modo ottimale ma con una batteria da 4000 mAh il Pocophone F1 promette bene.

IMG 6247
Sì, il Pocophone F1 è realizzato in plastica ma considerando che la maggior parte degli utenti copre il proprio dispositivo con una cover... © AndroidPIT

Farà fuori il OnePlus 6?

Il primo posto nella classifica degli smartphone di fascia alta a prezzi accessibili, caratterizzati quindi dal miglior rapporto qualità/prezzo, è stato per anni nelle mani di OnePlus. È chiaro come, dal suo esordio, il produttore cinese abbia aumentato i suoi prezzi e poi c'è la concorrenza.

L'azienda cinese Xiaomi vuole superare il suo rivale offrendo uno smartphone con specifiche tecniche che potrebbero chiaramente competere con i migliori dispositivi del momento, il tutto ad un prezzo ancora più basso. Tra i top di gamma è impossibile trovare un prezzo inferiore a quello del Pocophone F1.

Il Pocophone F1 potrebbe essere il migliore smartphone Android del momento

Con questo dispositivo Xiaomi potrebbe sferrare un grande colpo alla concorrenza: niente fronzoli, le performance sono al centro di tutto. Nessun problema anche per quanto riguarda il sistema operativo con Android Oreo e la conferma del futuro aggiornamento ad Android Pie. Il suo design è sobrio pur risultando ergonomico, e non manca il 4G.

IMG 6256
USB tipo C e speaker stereo: cosa volete di più? © AndroidPIT

In breve, il Pocophone F1 potrebbe non essere ancora il dispositivo dal miglior rapporto qualità/prezzo, ma il nuovo miglior smartphone Android... ad un prezzo imbattibile. 

Personalmente non vedo l'ora di testarlo perché, con il Pocophone F1, Xiaomi potrebbe davvero cambiare le carte in tavola nel mercato degli smartphone! Voi cosa ne pensate?

2 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Android Gingerbread versa ora in pessime condizioni, questo smartphone aggiornato ed economico potrebbe provocarne la sparizione (oltre a devastare le percentuali delle versioni 4.X)!


  • Mago50 3 settimane fa Link al commento

    A 329 euro con garanzia italiana di 2 anni spazzerà via la concorrenza, era fatale dopo la corsa assurda ai mille euro dei vari top di gamma si era aperto un grosso varco per una manovra simile, adesso i vari Honor e Oppo dovranno tagliare i listini o sparire!

Articoli consigliati