Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere 2 Condivisioni 1 Commento

Esercito USA avvia test per una versione Android ultra-sicura

usarmy

Se hai qualche amico che sostiene ancora che Android non sia abbastanza sicuro, digli che l'esercito degli Stati Uniti non è d'accordo. Sembra infatti che Android sarà presto abbastanza sicuro da poter essere utilizzato anche per scopi militari.

Una società chiamata Invicea avrebbe infatti appena ottenuto un appalto per risolvere i rischi di sicurezza di Android e rendere la piattaforma utilizzabile anche dall'esercito americano. Il contratto da 21,4 milioni di dollari prevede la creazione di una versione di Android impermeabile ai malware. La Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA) e il Laboratorio di Ricerca dell'Esercito degli Stati Uniti sono anch'essi coinvolti nello sviluppo del progetto, che è già testato da "migliaia di membri del personale dell'esercito USA in Afghanistan" secondo quel che riferisce un comunicato stampa.

Il programma in corso di sviluppo, chiamato Mobile Armor, consente agli utenti di installare applicazioni non verificate, le quali sono però impossibilitate ad accedere ai dati personali presenti sul dispositivo. Attraverso la creazione di un ambiente virtuale per le applicazioni provenienti da parti terze, il malware non può accedervi poiché non funziona sul sistema operativo in uso. Oltre alla protezione dal malware, le caratteristiche prevedono un sistema di crittazione e che la memoria del dispositivo sia riempita da dati inutili, in modo che se il dispositivo venga rubato non possano essere recuperati dati sensibili.

Se questo non significa che le versioni Android che non sono per l'esercito non siano già abbastanza sicure di per sé, testimonia tuttavia che la natura open-source di Android renda possibile qualsiasi suo scopo. "Senza voler commentare le scelte [del governo], la decisione di prendere Android come sistema operativo di base per creare un dispositivo ancora più sicuro mi sembra ovvia", ha detto al portale Infosecurity Rik Ferguson, direttore delle ricerche sulla sicurezza di Trend Micro. "Il sistema operativo Android è open-source, il che vuol dire che gli sviluppatori possono creare, modificare e adeguare il codice a ciò di cui necessitano. E questo non è il caso di nessun altro sistema operativo mobile oggi in circolazione".

Se adesso lo stesso sistema ultra-sicuro possa essere installato anche sul mio Galaxy Nexus, almeno non avrei più il timore di perderlo su un autobus di notte quando torno a casa ubriaco...

Fonte: Infosecurity

1 Commento

Commenta la notizia:
2 Condivisioni

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK