Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Evento Apple: oltre ai nuovi iPhone c'è di più

Evento Apple: oltre ai nuovi iPhone c'è di più

L'evento Apple del mese di settembre è tradizionalmente dedicato ai nuovi modelli di iPhone. Di conseguenza iPhone 11, o qualunque sia il nome del dispositivo, sarà la star dello show. Ci aspettiamo però anche qualcos'altro da Apple!

Il trio: iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max

Se ne parla da un po' anche in rete: è probabile che Apple si liberi del suffisso romano nei suoi nuovi iPhone, come già fatto per  iPad e Mac. Da quest'anno Apple potrebbe quindi utilizzare semplicemente l'anno di rilascio: iPhone 11 o iPhone XI potrebbero diventare iPhone (2019) o iPhone Pro. Si tratta tuttavia di indiscrezioni che troveranno conferma solo stare, durante il keynote che potrete seguire anche in diretta da casa:

Il successore di iPhone XR

L'iPhone XR è diventato lo smartphone più venduto negli Stati Uniti, in particolare negli ultimi trimestri. Sembra che i clienti preferiscano un prezzo più economico abbinato all'impressionante durata della batteria. E non c'è da stupirsi. Proprio per questo Apple potrebbe rendere questa variante il nuovo modello standard o di base.

Il successore dell'iPhone XR potrebbe essere molto semplicemente definito "l'iPhone". I successori di iPhone XS e XS Max probabilmente otterranno l'estensione Pro nel nome. Vi state perdendo con tutti questi nomi? La nuova linea dovrebbe essere più o meno divisa in questo modo: iPhone, iPhone Pro e iPhone Pro Max (personalmente penso più si chiamerà iPhone Pro 6.5 piuttosto che Max.)

iphone xr 2019 leak
iPhone 2019 nei concept trapelati in rete. / © OnLeaks & Pricebaba

Il nuovo modello base sarà dotato di due fotocamere principali e di un display LCD, ma sarà alimentato dallo stesso chip Apple A13 dei due più costosi modelli Pro.

iPhone Pro e iPhone Pro Max

A proposito di Pro: come hanno già mostrato alcuni render e concept trapelati, i nuovi modelli iPhone dovrebbero differire da quelli attuali nel modulo della fotocamera collocato sul retro. Sia iPhone Pro che l'iPhone Pro Max dovrebbero essere dotati di tre fotocamere posteriori invece di due.

La fotocamera da 26 mm e il teleobiettivo da 52 mm potrebbero essere accompagnati da un obiettivo grandangolare ancora più ampio, magari con 14 mm. È anche possibile, tuttavia, che questa terza fotocamera venga utilizzata o richiesta specificamente per altre nuove funzioni, eventualmente in connessione con la realtà aumentata.

Nelle ultime generazioni di iPhone, Apple ha gradualmente ridotto la lunghezza focale della fotocamera standard. Quella di iPhone 6, di 4,15 mm,corrisponde ad un equivalente da 29 mm. Con iPhone XS è passata a 26 mm. Se ora viene aggiunta una fotocamera grandangolare dedicata, avrebbe senso aumentare nuovamente la lunghezza focale della fotocamera standard.

Non sono previste modifiche sui pannelli frontali dei nuovi iPhone, almeno per quanto riguarda le dimensioni dei display. Potrebbero essere gli stessi delle precedenti generazioni: 6,1 pollici per il modello base, 5,8 pollici per l'iPhone Pro, e 6,5 pollici per l'iPhone Pro Max.

iPhone XI 5K1
iPhone Pro Rendering. / © Digit

3D Touch, la tecnologia di visualizzazione sensibile alla pressione di Apple, dovrebbe purtroppo essere sepolta con questa prossima generazione di iPhone (forse a favore di un display ProMotion noto su iPad Pro con la sua frequenza di aggiornamento a 120 Hz e bassa latenza). Si vocifera anche la presenza dell'Apple Pencil anche se sarà più probabile trovarla sugli iPhone del prossimo anno.

Un'altra feature che gli analisti suggeriscono è la ricarica senza fili inversa. Gli attuali iPhone possono essere ricaricati in modalità wireless, utilizzando un pad di ricarica adeguato. I nuovi iPhone, almeno i modelli Pro, dovrebbero essere in grado di ricaricare altri dispositivi in modalità wireless posandoli sul retro di un nuovo iPhone. Una feature già presente sui modelli di punta di brand come Samsung e Huawei. La ricarica senza fili inversa è purtroppo inefficiente poiché la perdita di energia e i tempi di ricarica sono piuttosto elevati. Rimane quindi un grosso punto di domanda di fronte alla presenza di questa feature sugli iPhone 2019.

Sembra inoltre che i nuovi iPhone rimarranno fedeli alla presa Lightning per almeno un altro anno. Niente USB di Tipo C per ora ma Apple potrebbe fornire un cavo Lightning-a-USB-C.

iPhone XS vs Huawei P20 Pro 05
USB di Tipo C non dovrebbe essere una feature dei nuovi iPhone. / © AndroidPIT

Face ID dovrebbe essere notevolmente migliorato per tutti i nuovi modelli di iPhone. Il riconoscimento del volto di Apple dovrebbe ora funzionare ad angoli piuttosto acuti, ad esempio quando l'iPhone è posato sul tavolo. Così non dovrete tenere il nuovo iPhone davanti al viso per sbloccarlo.

A parte questo, molte delle specifiche dei nuovi iPhone sono ancora sconosciute. Ci si aspetta il nuovo chip Apple A13. Ci aspettiamo che i modelli Pro abbiano una RAM significativamente maggiore.

iOS 13

iOS 13 è il sistema operativo che verrà utilizzato sui nuovi modelli. Apple ha presentato l'ultima versione alla WWDC in giugno ed ha rinominato la versione iPad da iOS 13 a iPadOS 13 e l'ha dotata di funzioni esclusive che saranno disponibili solo sui tablet Apple.

Le novità più importanti in poche parole: con una modalità dark a livello di sistema è possibile scurire gran parte del sistema operativo e anche applicazioni di terze parti, superfici bianche o chiare ed elementi di controllo vengono sostituiti da elementi scuri.

androidpit wwdc 2019 214
Craig Federighi alla presentazione di iOS 13. / © Apple

L'applicazione "Trova il mio iPhone" si trasforma in un sistema di ricerca universale  l'applicazione chiamata "Dov'è". Non solo i dispositivi Apple personali, ma anche gli amici possono essere localizzati su una mappa interattiva, sotto previo consenso ovviamente. Fondamentalmente Apple ha unito le due app "Trova il mio iPhone" e "Trova i miei amici"! 

Apple tag

Tra le indiscrezioni compaiono anche le Apple tag, ovvero dei dischetti che fungono da portachiavi con funzione di tracciamento. Questi piccolo dispositivi possono essere appesi ad un portachiavi, ad un bagaglio o a qualsiasi altro oggetto personale e tracciati tramite smartphone.

Gli Apple tag dovrebbero offrire una portata maggiore e un posizionamento più accurato rispetto a Tile grazie alla tecnologia Uwb, ultra-wideband. I tag dovrebbero essere trovati anche attraverso la nuova applicazione "Dov'è?".

apple tags render
Apple Tag - Rendering / © MacRumors.com

AirPods 3

Gli AirPods sono diventati uno dei prodotti più popolari che Apple ha introdotto sul mercato negli ultimi anni. In linea con la grande richiesta, il team di Cupertino sta investendo maggiori risorse nell'ulteriore sviluppo delle popolari cuffiette a cui altri brand si sono ispirati.

Anche se Apple ha introdotto la seconda generazione con un chip migliorato e funzionalità "Hey Siri" a marzo del corrente anno, gli AirPods 3 con riduzione attiva del rumore e magari nuove colorazioni potrebbero già essere tra noi. In redazione abbiamo pareri discordanti a favore, secondo voi ci saranno o no?

apple airpods 2 gen hero apple 01
AirPods. / © Apple

Apple TV+ e tvOS 13

Interessante anche il lancio del servizio di streaming Apple TV+. Apple vuole mettere a disposizione le produzioni proprie.

Cos'altro?

Apple Watch Serie 5

L'Apple Watch Series 5 è probabilmente nei blocchi di partenza, ma non è previsto più di un aggiornamento lato chip. Proprio per questo motivo non siamo certi verrà nominato all'evento di questa sera...

HomePod

HomePod di Apple è un prodotto misterioso. Non è facile capire se venga apprezzato e acquistato secondo le aspettative del brand. Lo speaker intelligente ha molte potenzialità, ma il software è ancora un po' carente.

Si vocifera inoltre che Apple stia lavorando ad un HomePod Mini e ad una sound bar con tecnologia HomePod. Se questi prodotti vedranno la luce, lo faranno probabilmente ad ottobre.

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica