Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Fairphone mostra la retta via, Huawei bloccato in un vicolo cieco

Fairphone mostra la retta via, Huawei bloccato in un vicolo cieco

Considerando i cambiamenti climatici ai quali il pianeta Terra sta andando incontro, ha senso interrogarsi sul comportamento dei consumatori e Fairphone offre delle risposte. Nel frattempo Huawei cerca la via d'uscita dal vicolo cieco. Ecco vincitori e vinti della settimana!

Vincitore della settimana: Fairphone

Con il Fairphone 3 i titoli di questa settimana sono stati dominati da uno smartphone che non brilla con le migliori specifiche tecniche ma con una caratteristica completamente sottorappresentata ma importante: la sostenibilità. Il Fairphone è prodotto con materiali appositamente selezionati e ha un design modulare: la riparazione non solo è consentita, ma esplicitamente desiderata. Un dispositivo che pesa meno sull'ambiente.

Ha chiari due grandi argomenti contro il Fairphone: sembra un mattoncino e non è così ben equipaggiato come la concorrenza nella stessa fascia di prezzo. Sì, forse. Ma siamo onesti: abbiamo davvero sempre bisogno del più veloce, più grande, del migliore in assoulto? Preferite comprare una Golf piuttosto che una Porsche, e non solo perché la Porsche è molto più costosa. Se si può dare un piccolo contributo alla sostenibilità con un oggetto di uso quotidiano come uno smartphone, perché non farlo?

AndroidPIT fairphone 3 call
Non il più performante, ma sicuramente il più sostenibile. / © AndroidPIT

Perdente della settimana: Huawei

Il secondo produttore di telefoni cellulari al mondo, ha dovuto accettare un'altra battuta d'arresto questa settimana. A causa delle continue difficoltà con il governo americano, Huawei Mate 30 arriverà sul mercato senza applicazioni Google, l'embargo statunitense lo vieta.

Se sul mercato cinese la situazione può essere più o meno gestita, nei Paesi occidentali costituirà un grosso ostacolo per il lancio del Mate 30 Pro. Uno smartphone Android senza Play Store, GMail, Maps o Google Foto è molto più difficile da commercializzare rispetto alla concorrenza, indipendentemente dalla qualità dell'hardware. I nuovi Mate 30 potrebbero così appesantire gli scaffali e la posizione di Huawei sul mercato potrebbe essere più a rischio che mai. La situazione per il produttore cinese non è affatto semplice.

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica