Root generico per tutti i dispositivi con Mediatek MT6589

  • Risposte:0
  • ApertoNon stickyNon risposto
Mattia Mercato
  • Mod
  • Blogger
  • Post del forum: 137

7-feb-2015 14.36.48 Tramite pagina web

In questo thread vedremo come ottenere i permessi di root praticamente in ogni dispositivo basato sul processore Mediatek MT6589 (Quad-core ARM Cortex-A7 da 1GHz). Questo metodo prevede l'uso di un "programma" per PC. Il livello di difficoltà
della procedura è basso, seguite comunque con cura tutti i passaggi.

Attenzione: nonostante le procedure che vi indichiamo vengano sempre controllate per garantirvi la massima sicurezza, qualsiasi operazione che abbia a che fare con il root può potenzialmente causare problemi. Se sfortunatamente doveste riscontrare un malfunzionamento, faremo di tutto per cercare di risolvere nel migliore dei modi, tuttavia non ci riterremo responsabili.

Materiale necessario

  • Driver ADB: da scaricare ed installare sul PC per permettergli di comunicare in modo avanzato col nostro dispositivo.
  • Motochopper: il "programma" per PC che farà il lavoro sporco, occupandosi di rootare il nostro dispositivo.

Procedura

  1. Estraete i driver ADB ed aprite il contenuto per avviare il processo di installazione (a meno che non li abbiate già installati)
  2. Estraete il file Motochopper Auto Root
  3. Abilitate l'opzione debug USB sul vostro dispositivo che potete trovare nelle Opzioni sviluppatore dentro le Impostazioni. Se non vedete la sezione Opzioni sviluppatore, entrate in Impostazioni > Info sul telefono e premete ripetutamente la voce "Versione build" fino alla comparsa di un messaggio di testo: tornate indietro e vedrete la nuova sezione.
  4. Collegate il vostro dispositivo al PC ed aprite il file run.bat dalla cartella Motochopper_Auto_Root appena estratta.
  5. Seguite le istruzioni su schermo (premere un tasto quando richiesto) per continuare la procedura di root
  6. Al termine della procedura il dispositivo verrà riavviato. Avete ottenuto i permessi di root!

Verifichiamo

Al riavvio del vostro dispositivo troverete l'applicazione SuperSU installata, questa sarà il gestore dei permessi di root (l'app che si preoccuperà di mostrarvi un finestra dove voi potrete scegliere di consentire o meno i permessi di root ad un app che lo richiede). Apritela ed eventualmente aggiornate i file binari, se viene richiesto (modo "normale", senza recovery).
Per verificare il funzionamento di SuperSU e la presenza del root, scaricate l'app Root Checker dal Play Store:
https://play.google.com/store/apps/details?id=com.joeykrim.rootcheck&hl=it