Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 Condivisioni 5 Commenti

Galaxy Note 7: Samsung ne blocca temporaneamente la produzione

La scorsa settimana un Note 7 ha preso fuoco su un volo della Southwest Airlines diretto a Baltimora. Nel frattempo nel Kentucky ad un altro phablet del brand è toccato lo stesso destino ed il suo possessore è finito in ospedale a causa del fumo inalato. Sembra che entrambi i dispositivi fossero due unità sostituite dopo il primo richiamo.

AndroidPIT samsung galaxy note 7 review 7543
Samsung rischia un secondo richiamo per il suo scottante Note 7... © AndroidPIT

Nuovi incidenti con i Note 7 sostituiti

Sì, la scottante storia del Note 7 sembra continuare. Come riportato la scorsa settimana, una nuova unità ha preso fuoco all'interno di un aeromobile della Southwest Airlines. Fortunatamente il volo non era ancora decollato e tutti i passeggeri sono stati fatti evacuare evitando così il peggio. Nessun ferito e volo cancellato: così si è conclusa, momentanemanete, la vicenda. Il possessore del Note 7 incriminato, Brian Green, ha dichiarato si tratasse di una delle unità sostituite.

Secondo quanto riportato da Sammobile sembra che un altro Note 7 abbia preso fuoco durante la notte mentre il suo possessore, Michael Klering, dormiva. A svegliarlo alle 4 del mattino è stato il fumo che ha riempito la stanza da letto e che lo ha costretto a rivolgersi ad un ospedale dove gli è stata diagnosticata una bronchite causata proprio dal fumo inalato. Anche in questo caso sembra che il dispositivo coinvolto sia una delle unità sostituite. A peggiorare la situazione il tentativo del brand di tenere la notizia nascosta.

A questi due episodi se ne aggiungono altri due ed in tutti sembrano essere coinvolte delle unità sostituite.

Samsung rilascia un nuovo comunicato

Samsung ha nel mentre rilasciato un nuovo comunicato stampa dove cerca di rassicurare i propri utenti confermando il suo attuale impegno nel voler inestigare circa le cause degli incidenti riportati. Il brand sudcoreano dichiara poi di continuare a collaborare con il CPSC (Consumer Product Safety Commission) e di prendere le misure di sicurezza necessarie per risolvere la situazione. 

Proprio la scorsa settimana alcuni analisti avevano avanzato la possibilità di vedere Samsung costretta ad effettuar un secondo richiamo. 

Samsung potrebbe dover affrontare un secondo richiamo per il Note 7

"Potrebbe esserci un altro richiamo", ha affermato Pamela Gilbert, direttrice della CPSC che continua "la commissione per la sicurezza degli Stati Uniti potrebbe decidere quali misure adottare già la prossima settimana". Secondo quanto dichiarato da Nancy Nord, un ex rappresentante della commissione di sicurezza, un secondo richiamo è una pratica piuttosto insolita ma, vista la situazione, potrebbe essere necessario.

JM
Jessica Murgia
Un secondo richiamo farebbe perdere completamente la fiducia degli utenti nei confronti del Note7 e del brand
Cosa ne pensi?
43 votanti
50
50

Nel frattempo alcuni operatori americani (AT&T, T-Mobile e Verizon) hanno deciso di bloccare la commericalizzazione dei Note 7 e di consentire ai propri utenti in possesso del nuovo phablet di sostituirlo non solo con un'unità "sicura" ma con qualsiasi altro smartphone disponibile nel listino.

Samsung blocca temporaneamente la produzione dei Note 7

Secondo l'agenzia sudcoreana Yonhap, Samsung avrebbe nel frattempo sospeso la produzione dei Galaxy Note 7. La decisione è stata presa di comune accordo con le autorità coreane, statunitensi e cinesi per tutelare i propri consumatori. Il grosso impianto di produzione presente in Vietnam responsabile per le spedizioni internazionali è stato per ora messo in standby. La notizia non è stata ancora ufficializzata dal brand ma sembra essere confermata dai media sudcoreani.

Riuscirà Samsung ad uscire presto da questo fumoso tunnel?

Fonte: Sammobile

5 Commenti

Commenta la notizia:
  • Samsung e le batterie,non son mai andati d'accordo: 3 anni fa possedevo un buon galaxy s2 lite (ovvero il galaxy s advance) e dopo 1 anno mi si son gonfiate ben due batterie...la prima che era quella "in the box" e dopo una settimana quella sostitutiva (originale ovviamente)
    Spero risolvano alla svelta tutto perché non credo che il mio note 3 reggerà fino a quando presenteranno Note 8😅😅

  • Accidenti.... brutte notizie :-( povero note 7... cosi bello cosi maledetto....
    bella l idea di prendere qualsiasi altro dispositivo....certo, inferiore pero visto che il note.rappresenta l eccellenza..

  • Io credo che sto smartphone sia nato sotto una cattiva stella, pare non ne vada dritta una. Per quel che mi riguarda, dopo aver posseduto S2, S3 e ora note 4, non posso che parlar bene di Samsung. Devo però anche dire che a questo punto, non so se prenderei più il Note 7, non credo sarei tranquillo. Questo non vuol dire che ho perso la fiducia in Samsung (il mio Note 4 non lo cambierei con niente altro, al momento), credo che un passo falso possa capitare a chiunque. Per fare un esempio, se De Niro fa un film pietoso non vuol dire che non sa più recitare, resta un grandissimo attore, che una volta ha fatto un film pietoso. Può succedere.

    • Vero, se De Niro partecipa ad un film pietoso non vuole dire che sia un pessimo attore, ma se un Samsung ti prende fuoco rischi di finire all'ospedale per ustioni di terzo grado. Creso che ci sia una leggera differenza fra un pessimo film e uno smartphone che va a fuoco anche quando è spento.

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK