Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere 1 Commento

Galaxy S3: 75000 lavoratori per produrlo

Considerate le notizie riguardanti i 9 milioni di preordini in pochi giorni, il Galaxy S III si avvia a essere il dispositivo più venduto di sempre. Come già riportato, la fabbrica di Samsung in Corea sta lavorando a pieno regime per soddisfare le esigenze dei clienti. Grazie a ExtremeTech, possiamo dare uno sguardo più da vicino.

Tenendo presente che sia lo schermo OLED sia il processore quad-core sono prodotti direttamente da Samsung e usando i numeri sulla produzione iPhone resi pubblici da Apple come riferimento, si può ragionevolmente supporre che i lavoratori necessari per produrre 9 milioni di Galaxy S3 in un mese siano circa 75mila.

Come sono arrivati quelli di ExtremeTech a questa conclusione? Facile, stando a quanto trapelato da Foxconn ogni linea di produzione dell'iPhone 4 S, costituita da 640 lavoratori, prepara 3500 unità al giorno, ovvero 84mila al mese. Assumendo che il tempo di produzione sia lo stesso per Galaxy e iPhone, Samsung necessiterebbe di di 38400 lavoratori per sfornare 5 milioni di Galaxy al mese, raddoppiamo la cifra e otteniame il 76800 lavoratori necessari a far fronte in un mese agli ordini arrivati finora alla casa coreana.

Tutto a posto quindi? Non proprio, perché secondo uan fonte citata da Reuters tempo fa, la fabbrica di smartphone di Samsung, quella dove vengono prodotti i Galaxy per intendersi, a pieno regime produce 5 milioni di pezzi al mese, guarda caso una cifra molto simile ai 4,75 milioni di iPhone mensili prodotti da Foxconn.

Considerato che presumibilmente il numero degli ordini crescerà in modo meno significativo, dopo il boom dovuto al lancio, Samsung dovrebbe essere in grado di soddisfare le richiesta dei clienti senza incorrere nei gravi problemi relativi alle condizioni dei lavoratori che hanno riguardato Foxconn e Apple. A questo proposito, vale forse la pena far notare che i dipendenti di Samsung (in Corea del Sud) sono pagati $2000 al mese contro i soli $400 dei dipendenti di Foxconn in Cina.

Fonte: ExtremeTech

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK