Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

16 Condivisioni 14 Commenti

Galaxy S6 Edge: ecco perchè non vale la pena comprarlo!

Utenti da tutto il mondo hanno fantasticato a lungo negli ultimi mesi: un Six Appeal, così definito da Samsung, tale da penetrare nei pensieri notturni di molti, a scapito di curve ben più morbide. È quindi normale l’eccitazione dovuta alla presentazione ufficiale del Galaxy S6 Edge, ma mentre tutti lo erigono a smartphone dell’anno io avrei qualche dubbio in merito. Ecco perchè secondo me non vale la pena comprare il nuovo Samsung dal display dual-edge!

samsung galaxy s6 edge mwc 02
Galaxy S6 Edge: mi aspettavo molto di più! / © ANDROIDPIT

Tutto fumo e niente arrosto?

No, non si tratta di questo… Di certo non possiamo definire “impotente” la versione Edge dell’ultimo smartphone di punta Samsung: parliamo delle ultime tecnologie e funzionalità mobile racchiuse in un gioiello di vetro zaffiro e pregiato alluminio. A questo punto potreste attribuire alla mia repulsione un qualche mal di testa indisponente, magari simulato per qualche motivo personale. Vi assicuro che non è così, come potrete vedere continuando la lettura.

Nonostante il mio amore nei confronti di Samsung, in particolar modo nella serie Note di cui ho profondamente goduto (e continuo a godere) ogni suo aspetto, non condivido molte delle scelte effettuate per l’S6 Edge, ve le mostro:

1. Niente scheda SD

Sì, sì, lo so… Questa è la solita contro-argomentazione per ogni dispositivo senza questa possibilità e probabilmente sarete già passati al prossimo punto. ATTENZIONE: non c’è nulla a cui bisogna fare attenzione, serve solo per attirare la suddetta categoria di persone e se non ne fate parte, vi chiedo posticipatamente scusa.

androidpit android microsd 5
Decisamente una grave mancanza! / © ANDROIDPIT

Perché sprecare quattro righe di testo per dire cose non pertinenti alla sezione? Perché il tutto è già contenuto nel titolo: nel Galaxy S6 Edge non vi è possibilità di usare schede SD esterne. Per questo motivo occorre farsi bastare la memoria interna, il che va bene per tutte le app di cui avete bisogno, anche giochi gargantueschi che usereste la prima volta per poi scordarvi della loro esistenza, diversi film, gli album preferiti, etc. Ma, ed ecco il “ma”, ci sono diversi vantaggi a cui occorre rinunciare:

  • Molta più memoria per app, video, musica e tutto il resto, che rende “facoltativa” la scelta delle versioni con tagli di memoria interna (e prezzo) maggiore.
  • Usare istantaneamente file su più dispositivi, senza bisogno di chiavette USB e cavi OTG.
  • Aumentare la vita della memoria interna: come ogni altra memoria flash, vi è un numero limitato di cicli di scrittura/lettura (sebbene di qualche anno) ed usare la scheda SD per continuare a cambiare film, musica e altri file multimediali nonché i dati delle app allontana assistenza e/o cestino.
  • A chi piace il modding può capitare che la memoria interna non sia più accessibile a causa di un brick: ripristinare un NANDroid backup dalla SD esterna ci può salvare la vita!
  • Bla, bla, bla… (aiutatemi nei commenti).

2. La batteria non è estraibile

Un tempo odiavamo la facilità con cui la batteria partiva verso pianeti inesplorati ad ogni caduta del telefono, facendoci perdere il record a Snake o il papiro di insulti per SMS. Anni in cui l’autonomia del telefono non era un problema e le cadute non comportavano infarti come oggi (anzi, c’era chi, come me, provava a riprenderlo in mano con un calcetto).

samsung galaxy s6 edge mwc 05
Addio scocca posteriore removibile! / © ANDROIDPIT

Adesso il discorso è ben diverso ed avere una batteria removibile è un fattore molto importante. I motivi vanno dall’avere una batteria di scorta alla possibilità di sostituirla una volta terminata la sua non-così-lunga vita senza passare per centri di assistenza. Inoltre è spesso possibile trovare batterie con molti più mAh con cui rimpiazzare quella standard, anche originali, che non necessitano procedure complicate di sostituzione (che potrebbero invalidare integrità e garanzia).

3. Non è impermeabile

OK, rinuncio a sd esterna e batteria estraibile, ma almeno posso giocare a Clash of Clans dal gabinetto senza legare lo smartphone al collo per paura di tuffi indesiderati. E invece no! Il Galaxy S6 Edge non ha alcuna certificazione avanzata contro polvere e liquidi. Niente incontri puzzolenti, ma sicuri, del terzo tipo.

Se pensavate quindi di fare una gara di lanci e rimbalzi sull’acqua con gli amici possessori di Galaxy S5 o Xperia Z3, purtroppo dovrete accontentarvi dei sassi. Samsung, ma cosa ti gira per la testa?

WATER GUN
I giochi estivi non sono consigliati !/ © ANDROIDPIT

4. Corpo in alluminio

A costo di venire sommerso dai peggiori commenti, ve lo dico comunque: abbasso il metallo, viva la plastica! Senza alcun dubbio, la scelta dell’alluminio nei confronti della plastica è vincente per quanto riguarda estetica e feeling: appare molto più lussuoso ed esclusivo, conferisce una sensazione di robustezza e qualità, sembra più curato nei dettagli e pregiato. Fine.

Tolto il lato estetico ed entrando nella pratica, l’alluminio ha solo svantaggi (con le dovute eccezioni del caso):

  • I graffi risultano molto più evidenti.
  • La presa è più “scivolosa”.
  • Non essendo elastico, gli urti causano deformazioni persistenti.
  • Senza le dovute correzioni, il segnale è più scarso date le interferenze con l’antenna (vedi iPhone 4)
  • È più pesante della plastica e costoso nella modellazione.
  • È un ottimo conduttore di calore: PRO, viene dissipato meglio che con la plastica, CONTRO, vale per entrambi i versi (il calore esterno passa facilmente all’hardware).
  • I benefici estetici scompaiono dato che la maggioranza degli utenti usano cover protettive.
samsung galaxy s6 edge mwc 08
Avremmo preferito una scocca in plastica! / © ANDROIDPIT

5. Dual Edge non all'altezza di Note Edge

Questo è l’aspetto che più di ogni altro mi ha deluso. Da possessore di Note Edge sono pienamente consapevole dell’utilità che può avere questa fantastica feature, che va ben oltre alla bellezza… Almeno nel caso del Note Edge. Il display curvo presente sul Galaxy S6 Edge è ben lungi dalle funzioni date dalla tecnologia da cui prende il nome.

samsung galaxy note edge curved display closeup
Display curvo del Note Edge? Molto meglio! / © ANDROIDPIT

Al momento (e spero solo per il momento) le funzioni del Dual Edge si riassumono in: segnalare le notifiche in arrivo tramite luci di diverso colore a seconda del contatto per sapere subito di chi si tratta. A parte un evidente risparmio energetico da parte dei nostri bicipiti non vedo tutta questa utilità, ma a quanto pare i sederoni americani avevano bisogno di “smartizzare” la loro pigrizia.

Il display Edge del Note, oltre ad essere un vero e proprio assistente personale che mostra il testo di ogni nuova notifica, permette di: liberare la schermata home inserendo al suo interno le scorciatoie delle app più utilizzate, cambiare pannello secondo le nostre esigenze (meteo, utilizzo dati, contapassi, Twitter, news, borsa, contatti, orologio e perfino giochini), usare strumenti utili per ogni circostanza (righello, timer, conto alla rovescia, attivare il flash, registratore) e altro ancora.

Inoltre la porzione di schermo curvo (per lato) è decisamente inferiore rispetto al Note Edge, escludendo quindi una futura implementazione delle suddette possibilità, se non a seguito di un restyle grafico e di tutte le limitazioni del caso. E io che pensavo Dual Edge > doppie funzioni…

Voi cosa ne pensate del nuovo Samsung Galaxy S6 Edge?

16 Condivisioni

14 Commenti

Commenta la notizia:

  • Io ho da un paio di mesi il samsung S6Edge 64gb. Bello lo schermo, bella la fotocamera, ottima la navigazione ma i movimenti sono scomodi e lenti.
    Troppo delicato, il display che mi si è già rotto, mi è costato 240euro (assistenza autorizzata Samsung).
    Io vengo da HTC M7 ed è un altro mondo.
    Secondo la mia modestissima opinione i vari Galaxy, sono tutti telefoni che puntano sul mercato dei giovani, con faccine colorate, gadget vari, app per trasformare il telefono in un videogioco.
    Per chi, come me, usa il telefono per lavoro servirebbe qualcosa di più sobrio, che punti sulle funzioni business.
    In questo HTC è sicuramente meglio.
    Il mio prossimo telefono sarà ancora un HTC.


  • Non vale la pena di acquistarlo perchè è un Samsung, non occorrono motivazioni ulteriori!


    • HiT 4-mar-2015 Link al commento

      Posseggo un note 4 e non sono prevenuto a tal punto da pensare cose del genere.. ma non nascondo di disprezzare la maggior parte delle scelte di questa azienda, prima fra tutte il rilascio di dispositivi una volta ogni 6-7 mesi circa.. Pessima strategia per chi si lascia influenzare dal marketing, ottima per altri consumatori che riescono ad attendere un periodo relativamente breve per pagare un dispositivo ad un prezzo minore.. L'affermazione che hai usato la riverso volentieri verso quei ladri di apple e "non occorrono motivazioni ulteriori!" xD


    • che bella risposta sensata...spero per te che tu sia uno di quei bimbi M. di 14/15 anni(così da essere parzialmente motivato per una idiozia del genere) xkè in caso contrario............


      • HiT 5-mar-2015 Link al commento

        Fino a prova contraria io ho espresso la mia opinione che regge su delle basi concrete, considerando che si stava parlando di marketing ed entrambe queste aziende ne fanno un buon uso, ottimo azzarderei. Ad ogni modo, io mi sono espresso per vie sarcastiche ed il termine "ladri" lascia sottintendere che apple non rilascia prodotti dai prezzi contenuti, anzi tutt'altro. "Bimbo M." forse, stupido mica tanto eh ;)


      • Mattia Mercato
        • Mod
        • Blogger
        5-mar-2015 Link al commento

        Vittorio, immagino si volesse riferire al primo commento ;)


      • HiT 8-mar-2015 Link al commento

        Ah, Ero convinto che mi venissero segnalati solo i commenti alle mie risposte via mail. Se è così allora, puoi anche rimuovere questi miei 2 ultimi messaggi :D


  • HiT 4-mar-2015 Link al commento

    Ma da un paio di anni samsung ci ha abituati alle proprie strategie di marketing, come ho già spiegato in altri thread, l's6 ne è un esempio pratico, motivo per cui probabilmente andrà a ruba vista l'ideologia del consumer dei giorni d'oggi. S6 ha guadagnato caratteristiche senza dubbio importanti, ma il confronto non regge assolutamente con ciò che ha rimosso.


  • il fattore microsd lo posso capire fino ad un certo punto...considerando che cmq un telefono ormai non lo tieni per più di un anno(il che ti porta a fregartene dei cicli di scritture/lettura della memoria flash) e che cmq hanno adottato questa scelta per aumentare la velocità di scrittura e lettura avendo un unica base di memoria(come su iphone) tra l altro 2,0 prodotta da samsung con relativo guadagno in termini di velocità di scrittura/lettura.
    Per il resto sono parametri soggettivi


    • Mattia Mercato
      • Mod
      • Blogger
      4-mar-2015 Link al commento

      Ciao Dany, grazie per il commento!
      Prima di tutto, come enunciato nella premessa, la tesi dell'articolo è supportata dalle mie opinioni personali.
      È quindi un articolo privo di "verità assolute", ma, sebbene tratti di parametri soggettivi, c'è una verità di fondo oggettiva.
      Non ho giudicato l'S6 Edge per la bellezza o per altri fattori dettati unicamente dai gusti, ma sulla funzionalità: dopotutto si tratta di uno smartphone top di gamma e nonostante questo presenta diverse carenze:
      - no SD: puoi anche non usarla, ma manca e non ha benefici (la velocità di scrittura/lettura non è influenzata dall'assenza della SD esterna).
      - no batteria removibile: puoi anche lasciarla dov'è, ma è una mancanza rispetto alla maggioranza dei device Android.
      - no impermeabile: puoi vivere nel deserto, ma è un vantaggio che ci si aspettava date le prime due mancanze.
      - plastica: questo è il più soggettivo, lo ammetto, ma ancora una volta ho dato più spazio alla funzionalità che all'estetica.
      - dual edge limitato: su questo non ci piove. Così come escono gli smartphone mini sfruttando il successo del fratellone, anche l'edge dell'S5 si avvicina solo esteticamente al display curvo del Note Edge: non ha nulla a che vedere con le funzioni.
      Detto ciò, ritengo comunque che questo sia il più bel smartphone Android mai prodotto (esteticamante, ma anche sul lato performance) e sono sicuro che anche la fede dei fan Apple o degli heater Samsung vacillerà molto, valutando il suo acquisto come mai prima d'ora.

      HiT


      • certo avevo capito che la tua premessa, la mia era una chiave di lettura meno pessimistica.
        In ogni caso leggevo che montando un unica memoria (in particolar modo queste nuove di samsung) si guadagna in termini di lettura/scritt xkè avere delle app installate sulla microsd non ha la stessa reattività di una ...il sistema deve sempre leggere da due fonti
        Che sia plausibile o meno ...... non lo so ki lo sa


      • Mattia Mercato
        • Mod
        • Blogger
        5-mar-2015 Link al commento

        Ahh, quello sì, certo! Se metti i dati di un'app su SD esterna ci vuole più tempo per elaborarli (poi dipende tutto dalla classe della scheda SD).


    • Se è vero che cambi il telefono ogni anno
      Fra tre anni con i soldi che risparmi con la sd ci compri un ascend g7
      La differenza di prezzo tra 32 e 64 giga è 100euro in tre anni sono 300euro togli il costo della sd (esagero) 50euro
      in tre anni hai speso un g7 ;-)

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più