Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
3 min per leggere 1 Commento

Giochi ottimizzati per Tegra 3? Balle

tegra 3

Tempo fa abbiamo parlato di Dead Trigger, un ottimo FPS che se giocato su dispotivi con processore Tegra 3 offre una grafica impressionante. Merito del lavoro di ottimizzazione svolto sul gioco che sfrutta le performance del processore di Nvidia? No, semplicemente, se non si usa un device con Tegra 3 le prestazioni grafiche di Dead Trigger sono limitatate di proposito.

Per dimostrare la superiorità di Tegra 3 è stato anche pubblicato un video (che trovi sotto) dove si mettono a confronto la grafica di Dead Trigger giocato con e senza il quad-core di Nvidia: inutile dire che la differenza è davvero tanta e con Tegra 3 il gioco sembra quasi girare su una console. Peccato che il quad-core di Nvidia non c'entri un bel niente e tutta la differenza di prestazioni sia data da due stringhe in un file di configurazione del gioco.

Link diretto al video

Non si tratta di una limitazione decisa perché le performance con altri processori sarebbero scadenti e rovinerebbero l'esperienza d'uso del gioco. Lo stesse prestazioni infatti si avrebbero con un Tegra 2 o un qualunque processore abbastanza potente. Quello che è stato fatto da Nvidia e gli sviluppatori di Dead Trigger è limitare deliberatamente le prestazioni del gioco -presumibilmente per scopi puramente commerciali .Insomma, se hai comprato un nuovo tablet con Tegra 3 ti diamo il massimo delle prestazioni altrimenti ti azzoppiamo il videogame.

 

Tesi complottista? Non secondo l'utente di XDA SnakeHaveYou, che ha scoperto il trucchetto usato da Nvidia e anche la maniera per risolverlo nel caso si abbia un dispositivo rootato. Ecco come:

  1. Nelle ospzioni di Dead Trigger impostare il livello di dettaglio al massimo
  2. Uscire da gioco (l'applicazione non deve girare in background)
  3. Usare un file manager con permessi di root come ES File Explorer
  4. Navigare fino alla cartella data/data/com.madfingergames.deadtrigger/shared_prefs/
  5. Aprire il file com.madfingergames.deadtrigger.xml con un editor
  6. Cambiare <int name=”UnityGraphicsQuality” value=”1″ /> in <int name=”UnityGraphicsQuality” value=”2″ />
  7. Cambiare <int name=”OptionsGraphicDetail” value=”2″ /> in <int name=”OptionsGraphicDetail” value=”3″ />
  8. Salvare il file
  9. Cambiare il permessi del file rimuovendo quello di scrittura da Utente, Gruppo e Altro.
  10. Spostare il file com.madfingergames.deadtrigger.xml.bak sulla SD (il file può essere anche eliminato, ma spostandolo sulla SD avremo un backup se qualcosa andasse storto)

NB: il file contiene anche altre impostazioni necessarie altre che ai salvataggi del gioco,  è fondamentale non toccare le altre parti!

NB 2: come al solito, oguno procede assumendosene la responsabilità.

A questo punto Dead Trigger girerà come se si avesse un Tegra 3 anche con altri dispositivi compresi HTC Sensation, Evo 3D, Galaxy Nexus, Galaxy Tab 10.1 , Galaxy SII, HP TouchPad.

 

 

 

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK