Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere 1 Condivisione 1 Commento

Giochi per Android: dai puzzle a qualcosa di più

max payne mobile lulz

(immagine di Machinima_com@flickr)

La maggior parte di noi non gioca sui device Android per il gameplay o per la grafica. E' ovvio e lo sapevamo già, ma ora ce lo dice anche un sondaggio di MocoSpace: che sia in treno o in coda alle poste, i giochi per Android servono per ammazzare il tempo e poco di più. Angry Birds o Air Penguin, quello che chiediamo a queste app è farci passare qualche minuto, non certo effetti spettacolari o partite che durano un anno. O almeno questo è quello che è successo fino a ora...

Con l'arrivo di device sempre più performanti e schermi sempre più grandi e con una definizione migliore, anche i giochi per Android iniziano a evolversi. Già su un telefono di fascia alta si può potenzialmente far girare, se non di tutto, quasi, e se poi si prendono in considerazione i tablet, con i loro schermi enormi, beh, sono pochi i giochi che troveremmo poco adatti per Android.

Fino ad adesso giochi più scaricati sui vari market Android sono i rompicapo, i puzzle game o gli adventures in 2D che fanno tanto arcade anni '90, ma la tendenza, come dicevamo, sta cambiando.

Basta dare un'occhiata ad alcuni dei titoli in uscita per Android per capire che il 3D non solo è tra noi, ma diventerà una parte sempre più preponderante del mercato del gaming mobile.

N.O.V.A. 3, Mass Effect: Infiltrator e Max Payne sono giochi che facciamo fatica a definire “per Android”, non a caso gli ultimi due derivano -o faremmo meglio a dire sono?- titoli che hanno spopolato prima di tutto su PS3 e Xbox.

Ma su Android non ci sono solo i videogames derivati dalle console a farci pensare che il tempo di Temple Run o Air Penguin -purtroppo- potrebbe scadere tra poco. Machinarium, è un altro titolo che ha fatto molto rumore, tanto che qualcuno ha detto potrebbe rivoluzionare il mondo dei giochi Android. A spiegarlo a parole, non è altro che un'avventura grafica condita da rompicambi e puzzle, ma forse il fatto che necessiti di una risoluzione minima di 1024 x 600 px può far capire, meglio di molti discorsi, come i limiti del gioco su Android si stia spostando molto rapidamente.

Ecco un video del gameplay di Machinarium:
 

1 Commento

Commenta la notizia:
1 Condivisione

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK