Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
20 Condivisioni 17 Commenti

Google Allo: finalmente disponibile sul Play Store!

Durante la Google I/O 2016 il gigante di Mountain View ha presentato due nuovi servizi, Duo e Allo. La prima applicazione si concentra sulle videochiamate e, da circa due settimane, è disponibile al download. Allo è invece la piattaforma dedicata alla messaggistica istantanea che, dopo una lunga attesa, è finalmente salpata sul Play Store. Ecco come scaricarla!

Evidenzia le modifiche recenti

Google allo logo blue
Siete pronti a provare Allo sul vostro Android? / © ANDROIDPIT

Google Allo: dove scaricare l'app

Ci aspettavamo di poter mettere mano ad Allo già qualche settimana fa, quando anche Duo è sbarcata sul Play Store. Purtroppo però il suo rilascio è stato rimandato e, sul market delle app di Google, dopo la scritta Presto disponibile, è comparsa Annulla registrazione.

Mentre aspettavamo di vederla arrivare sul Play Store, siamo andati alla ricerca dell'APK per poterne subito testare le funzioni:

Se però preferite scaricare le app solo ed esclusivamente dal Play Store non preoccupatevi perché l'attesa anche per voi è finita. Allo è infatti approdata sul market di Google dal quale potrete installarla subito sul vostro Android con un semplice tap:

Google Allo: come installare l'APK su Android

Per installare l'APK di Allo sul vostro smartphone non dovrete fare altro che:

  1. Abilitare l'installazione di applicazioni da fonti sconosciute accedendo a Impostazioni> Sicurezza> Origini sconosciute
  2. Cercare l'APK appena scaricato
  3. Aprire il file ed installarlo sul dispositivo
Sicurezza
Prima di procedere con il download, attivate le origini sconosciute! / © AndroidPIT

Google Allo: come funziona?

Una volta installata, l'app vi mostrerà tutti i vostri contatti permettendovi di capire in un attimo chi di loro utilizza già l'app di Google. Con un tap potrete invitare a scaricarla coloro che ancora non l'hanno fatto. Proprio come su WhatsApp, l'app verificherà il vostro numero di telefono inviandovi un codice, dopodiché dovrete creare il vostro profilo inserendo uno username e, se desiderate, effettuando un selfie che diventerà la vostra immagine profilo.

Per iniziare a chattare non vi resta che cliccare sul nome del contatto ed iniziare a digitare come su qualsiasi altra app di messaggistica. 

Allo 2
La finestra della chat (a sinistra), il menu delle impostazioni (a destra)! / © AndroidPIT

Il vero protagonista di Allo è però Google Assistant che si occuperà di fornire informazioni e link all'interno delle vostre conversazioni. Al momento purtroppo l'assistente di Google non è ancora disponibile in italiano ma inserendo alcune parole come "ristoranti", vi stupirà mostrandovi i risultati corretti!

Allo screenshot
Google Assistant non è al momento disponibile in italiano. / © AndroidPIT

Google oggi scende in campo con una nuova app di messaggistica istantanea ed è pronto a sfidare dei duri concorrenti come WhatsApp e iMessage di Apple. Riuscirà stavolta a conquistare il cuore degli utenti?

Voi avete già provato l'app? Cosa ve ne pare?

17 Commenti

Commenta la notizia:
  • Allo potrebbe anche avere successo perché, rispetto a tutte le altre applicazioni simili, ha un grandissimo plus: la possibilità di poter inviare messaggi a tutti e non solo agli iscritti all'applicazione. Se pochissimi di noi utilizzano Telegram pur reputandolo molto più efficiente di WhatsApp è proprio perché in Italia non ce l'ha nessuno. Beh, Allo ha superato il limite e ciò contribuirà certamente alla sua diffusione.
    Era da tempo che dicevo che avrei voluto un'applicazione di messaggistica che permettesse chat con tutti, amici e non, iscritti e non. Ora c'è.

  • Installato ma ora con chi chatto ahahahahahaah

  • Ovviamente ho seguito il tuo consiglio e ho appena scaricato l'applicazione. Vediamo come si comporta e soprattutto quanti utenti raccoglierà.
    Buon lavoro

  • Alla fine adesso si dice ti mando un whatsapp, ti mando un Telegram, e per Allo ? Si dirà ti mando allo ? Ma allo dove ? Scherzavo, ma il mercato mi sembra un po' saturo :)

  • Riuscirà?
    Beh ... con Hangouts non è riuscita....

  • Mi sono pre-registrato sul Play Store per avere quest'app appena esce. Effettivamente sono molto curioso di vedere le potenzialità di quest'applicazione Google. La domanda che più mi incuriosisce è: "riuscirà a contrastare lo strapotere di Whatsapp?". Come abbiamo già visto, la forza di wa è quella dell'immenso numero di utenti a livello mondiale che può vantare e che usano quotidianamente questo servizio di messaggistica. Altri concorrenti, in alcuni casi anche migliori di wa, non sono riusciti a "sfondare" proprio per la scarsa presenza di utenti....ma Google di persone che in tutto il mondo utilizzano le sue app ne ha!!! Speriamo che Allo sia veramente la "rivoluzione" nella messaggistica istantanea che qualcuno ha annunciato. Io sono fiducioso.
    Un saluto

    • Jessica Murgia
      • Admin
      • Staff
      2 mesi fa Link al commento

      Ciao Massimiliano! Come hai giustamente precisato, offrire un prodotto migliore o più completo non basta per contrastare WhatsApp, e Telegram lo dimostra. Google ha a disposizione tanti utenti, ma riuscirà a convincerli ad abbandonare WhatsApp per passare ad Allo? Non sarà facile...

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK