Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

3 min per leggere Nessun commento

Google cancellerà i vostri backup Android senza preavviso dopo due mesi di inattività

Sembra che a Google i nostri dati personali non interessino, o per meglio dire gli interessino i nostri dati ma non gli interessi renderceli disponibili. I backup Android vengono, infatti, automaticamente cancellati dopo due mesi di inattività senza nessun preavviso. A ricordarci di questa scadenza è l'utente Reddit Tanglebrook che lo ha purtroppo verificato sulla propria pelle, ma andiamo con ordine.

Tanglebrook ha raccontato di aver dovuto rendere il suo Nexus 6P e di aver utilizzato un vecchio iPhone nell'attesa di trovare un nuovo smartphone Android adatto alle sue esigenze. Tutti i backup dei dati delle applicazioni tenuti sui server di Google, le password dei punti di accesso WIFI e le impostazioni sono state completamente eliminate senza ricevere nessun preavviso. Anche una semplice email sarebbe stata sufficiente per permettere all'interessato di recuperare i propri dati ma questo ovviamente non è avvenuto. In più non c'è nessun modo di riavere indietro il proprio backup.

Questo accade perché Google rende un backup inattivo dopo due settimane di inutilizzo e gli assegna una data di scadenza che solitamente è di 60 giorni. La cosa ovviamente è ben documentata ed espressa nei termini di licenza ma nessuno ci aveva mai fatto caso fino ad ora sembrerebbe.

image waifu2x art noise3 scale tta 1
Anche i backup Android hanno una data di scadenza. / © Google

Ha perfettamente senso se guardiamo la cosa dal punto di vista di un utente che ha appena comprato un nuovo dispositivo Android, il backup viene ripristinato sul nuovo smartphone e un nuovo backup viene poi creato con il nome del nuovo gioiellino. Di conseguenza il vecchio backup diventa obsoleto e viene eliminato. Il problema qui è che non sempre la situazione e questa come è successo al malcapitato. A volte può essere che una persona decida di passare per un certo periodo ad un'altra piattaforma ma voglia mantenere i propri backup per il futuro, sembra che Google prenda questa cosa come un tradimento e decida di eliminarci dalla sua vita.

La soluzione sarebbe in realtà molto semplice, impedire che l'ultimo backup presente abbia una scadenza in modo da mantenere almeno un archivio con i propri dati pronto per il futuro. Un'altra soluzione sarebbe poter utilizzare il proprio spazio su Google Drive per mantenere i dati il più a lungo possibile ma a quanto pare per Google non è così facile pensare a questo tipo di utilizzo.

AndroidPIT backup 9981
Per fortuna abbiamo molte alternative al backup di Android. / © ANDROIDPIT

Correte quindi a controllare la scadenza dei vostri backup se la vostra è una situazione analoga a quella di Tanglebrook! E ricordatevi di consultare le nostre guide su come eseguire un backup completo del dispositivo nel caso abbiate in mente di smettere di utilizzare uno smartphone Android per un periodo maggiore di un paio di mesi.

Fonte: PhoneArena

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati