Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

3 min per leggere 2 Commenti

Google vuole rivoluzionare la messaggistica istantanea (stavolta per davvero)

Google sta cercando disperatamente di imporsi sul mercato della messaggistica istantanea. Abbiamo già visto diversi tentativi fallire ma questa volta sembra voler presentare una strategia più articolata (anche se non ancora del tutto chiara): Chat potrebbe essere la chiave del successo.

L'ennesimo disperato tentativo?

Pensate al processo di evoluzione. Dopo i dinosauri, cosa è arrivato? Gli SMS! E dopo? La messaggistica istantanea. Google ha provato a prendere parte a questa evoluzione, ci ha provato con Allo e Duo ma non è andata come sperato. Ma non si è buttato giù d'animo. Vuole riprovarci ancora una volta. Vuole tornare sul mercato con una sorta di ritorno alle origini: no, niente dinosauri, parlo degli SMS. Ovviamente in una versione ottimizzata. 

Da tempo si vocifera circa una versione ottimizzata degli SMS. Si parla di RCS, una versione 2.0 degli SMS, ovvero un servizio (e non un'applicazione) utilizzabile da un'applicazione di messaggistica supportata (come le app Samsung Huawei, LG, HTC. etc). Gli operatori, ovviamente, avranno voce in capitolo e dovranno consentire questo passaggio. Ed è qui che il processo evolutivo potrebbe bloccarsi soprattutto in Paesi come gli Stati Uniti dove operatori come Verizon hanno un certo potere e non vedono cdi buon occhio la rivoluzione degli SMS.

the verge rcs chat
De nombreux partenaires sont de la partie. © The Verge

Cosa permetterà di fare Chat?

Google ha chiamato questo servizio Chat. Niente di originale. Un nome che va dritto al punto. Da un lato Chat è un'alternativa a iMessage di Apple, il principale concorrente di Google, che consente la comunicazione via Internet tra gli utenti Android. D'altra è un'alternativa alle (tante) applicazioni di messaggistica istantanea già presenti.

Detto questo, iniziare una crociata contro Facebook potrebbe essere un compito molto complicato, il futuro ci dirà se Google riuscirà nell'impresa. E del resto non è l'unico a volerla portare avanti: anche il governo francese sta lavorando ad un'alternativa a WhatsApp...

Chat permette di fare ciò che potete già fare tramite SMS/MMS, ovvero inviare messaggi contenenti file di testo e multimediali, oltre che sfruttare alcune funzionalità di messaggistica istantanea come l'invio di messaggi audio o conversazioni di gruppo. La buona notizia è che il servizio non è disponibile solo su smartphone, sarà possibile utilizzarlo su una piattaforma web (utilizzando un codice QR come avviene con WhatsApp) e forse anche su altri dispositivi. Chat non verrà crittografata, il che potrebbe rallentarne l'evoluzione ... in ogni caso, dovremmo avere più informazioni a riguardo durante la Google I/O.

AndroidPIT allo vs whatsapp
La crociata contro WhatsApp porterà i suoi frutti?! / © AndroidPIT

Dove e quando?

Molti produttori stanno lavorando sulla compatibilità con questa tecnologia. Anche alcuni operatori lo stanno facendo, o meglio, Orange. È stato confidato a The Verge che il prossimo anno molti utenti saranno in grado di utilizzare il servizio e che in Europa la situazione potrebbe evolversi più rapidamente rispetto agli Stati Uniti. Riusciremo a mettere mano a Chat il prossimo anno? 

Pensate che Chat riuscirà a rivoluzionare il mondo della messaggistica?

Fonte: The Verge

2 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Anch'io la vedo dura contrastare WhatsApp. E' talmente radicata che scalzarla dal suo trono è impresa quasi disperata. La usano tutti, dai 12 ai 70 anni...l'altro giorno, alla posta, una ragazza stava telefonando alla nonna ed a un certo punto le ha detto: "ti mando la foto su WA, dimmi se è quello che cerchi tu", riferendosi, mi pare di aver capito, ad un ferro da stiro. Dopo cinque minuti la nonna ha richiamato ed ha detto che era quello. La ragazza aveva, ad occhio, 25 anni, per cui la nonna sicuramente non ne aveva 40, ma qualcuno in più....


  • Difficile fare concorrenza a WhatsApp ma non impossibile. Ora poi che si può anche telefonare e tutto senza pagare nulla la vedo dura e dovrebbero offrire qualcosa in più sempre gratuitamente per invogliarne l'utilizzo. Un saluto.

Articoli consigliati