Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere Nessun commento

Google, mette la faccia degli utenti nella pubblicità

Quando è successo per Instagram è scoppiato un putiferio, poi è stato ufficializzato anche da Facebook e adesso è il turno di Google Plus: la faccia degli utenti verrà usata per annunci pubblicitari anche da Google.

google privacy
© AndroidPIT

L'annuncio è stato dato durante il fine settimana, forse anche per non suscitare troppo clamore: dall'11 novembre prossimo Google potrà usare foto del profilo, nome e commenti degli utenti per pubblicizzare prodotti o servizi. Le informazioni saranno prese da Google Plus, YouTube e tutti gli altri servizi di Google che prevedono commenti aperti al pubblico.

google privacy 2
Alcuni esempi di dove potrebbe apparire la nostra faccia / © Google

Commenti e valutazioni su prodotti e servizi, ma anche i semplici +1, non saranno mostrati a tutti indistintamente, ma solo a chi già era autorizzato a vedere i nostri aggiornamenti di stato. D'altro canto però, i nostri dati non saranno visualizzati solo all'interno del social network, come succede attualmente su Facebook, ma saranno anche incorporati nelle ricerche Web, in Google Maps e negli oltre due milioni di siti affiliati al network pubblicitario di Google.

Come detto, al cambio dei termini di servizio di Google mancano pochi giorni, va comunque dato atto a BigG di aver lasciato agli utenti la possibilità di scegliere: chi vorrà potrà decidere di non far apparire i propri contenuti come pubblicità dalla relativa pagina delle impostazioni relative alla privacy.

Nessun commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK